Omicidio stradale, qualcosa si muove Nonostante paradossali opposizioni il disegno di legge è stato approvato alla Camera - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

29-10-2015

Omicidio stradale, qualcosa si muove

Nonostante paradossali opposizioni il disegno di legge è stato approvato alla Camera


Responsive image

Di omicidio stradale si è molto spesso parlato, anche semplicemente per invocarne l’inserimento nel codice penale, specie a seguito dell’ennesima strage che fa delle morti sulle strade e sulle autostrade italiane una vera e propria mattanza. Perché, per quanto possa sembrare assurdo, ad oggi l’omicidio stradale non era contemplato nell’ordinamento giuridico.

 

 

Il disegno di legge sull’omicidio stradale è stato approvato alla Camera con 276 voti favorevoli, 20 contrari e 101 astenuti. Numeri per molti, troppi aspetti, inspiegabili. Non si capisce cosa ci sia da essere contrari o da astenersi nel perseguire chi si mette alla guida in condizioni criminali. Si ha il timore che per questioni di partito e di opposizione ci si astenga e si sia contrari sulla pelle dei normali cittadini. I voti contrari sono stati di SEL, mentre le astensioni sono arrivate dal Movimento 5 Stelle e da Forza Italia. Certamente sarà un testo migliorabile, ma in questo caso forse sarebbe preferibile una legge imperfetta piuttosto un vuoto legislativo che lascia ogni volta sgomenti.

 

 

Il disegno di legge sull’omicidio stradale che è stato approvato alla Camera e ora passerà al Senato, prevede degli inasprimenti delle pene. Innanzitutto c’è la novità dell’arresto in flagranza nel caso in cui il conducente che ha causato l’incidente sia sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti. Così come si prevede di aumentare gli anni di reclusione dai 3 ai 5 anni per chi causa lesioni gravi, mentre dai 4 ai 7 in caso di lesioni gravissime. Pena che potrà essere ridotta nel caso in cui ci sia un concorso di colpa.

 

 

Infine, a seguito della condanna o del patteggiamento, si procederà alla revoca della patente che non potrà essere riottenuta non prima di 15 anni se si è stati causa di omicidio, o dopo 5 anni se si sono causate delle lesioni.

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Harry Potter tra cinema e musica: tornano a grande richiesta i cine-concerti a Roma e a Milano
L'Orchestra Italiana del Cinema è pronta. A breve disponibili i biglietti per Harry Potter e la camera dei segreti

CULTURA | 04-09-2017

Responsive image

Il bicameralismo paritario esiste solo in Italia
Negli altri paesi europei i due rami del Parlamento hanno composizione e funzioni diverse

POLITICA | 02-12-2016

Responsive image

Incidente mortale a Roma, travolge scooter e fugge: è caccia al pirata della strada
L'impatto è avvenuto sull'Aurelia nei pressi di Santa Severa

CRONACA | 28-06-2016

Responsive image

Grazie alla nuova legge, primo arresto per omicidio stradale nel Napoletano
Un 37enne, alla guida senza patente, ha provocato la morte di un ragazzo

CRONACA | 28-03-2016

Responsive image

Responsive image

Morto uno dei ciclisti travolti a Roma. Il pirata della strada si è costituito
Il conducente che non ha prestato soccorso in via Aurelia è una donna

CRONACA | 26-03-2016

Responsive image

Omicidio stradale, l’orologio della giustizia segna l’ora legale
Biserni, Asaps: 'Aspettavamo da molto tempo questa legge'

POLITICA | 26-03-2016

Responsive image

Auto blu: politici a casa a piedi
Un lusso da 400 milioni di euro all'anno diventa reato

POLITICA | 16-03-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia