Ciclista romano ucciso: si è costituito il pirata della strada che lo ha travolto e lasciato senza vita Si tratta di un giovane rom di 17 anni - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

07-11-2015

Ciclista romano ucciso: si è costituito il pirata della strada che lo ha travolto e lasciato senza vita

Si tratta di un giovane rom di 17 anni


Responsive image

Si è costituito il pirata della strada che giovedì ha investito e ucciso a Roma, in borgata Finocchio, il ciclista cinquantacinquenne Luciano Romano. Si tratta di un giovane rom di 17 anni, L.C., di etnia slava, con precedenti per guida senza patente. Si trovava su una Honda Jazz nera, intestata ad un prestanome, ovvero a un’agenzia intestataria di altre 500 vetture, il minorenne rom, quando ha travolto, ucciso e non prestato soccorso a Luciano Romano. L’uomo, che ha lasciato una moglie e due figlie, stava rientrando a casa dopo aver fatto una passeggiata con la propria bici. Mancavano solo 500 metri e Romano sarebbe arrivato a casa, al sicuro tra le mura domestiche. E invece proprio in quegli ultimi metri Luciano Romano ha trovato la morte, e ancora una volta, come oramai troppo spesso  accade, causa di questa tragedia è stata la leggerezza di automobilisti, veri e propri assasini della strada, che a causa della loro negligenza mettono a repentaglio non solo la propria vita ma anche e soprattutto quella di pedoni e ciclisti.

 

È stata tanta la solidarietà da parte dei testimoni  presenti sul luogo  al momento della tragedia e importante è stata anche la loro collaborazione nell’identificazione dell’autovettura che ha ucciso Romano. Il giovane omicida era già stato, infatti,  individuato ieri dalle forze dell’ordine e il pm Pierluigi Cipolla ne aveva anche autorizzato la diffusione della foto, quindi probabilmente era solo questione di ore, visto che era ricercato in tutta Italia dal Gruppo di sicurezza pubblica emergenziale della Capitale. Ma il ragazzo, forse per timore o forse per senso di colpa, oggi pomeriggio si è costituito presso la caserma dei carabinieri di Treviso, città in cui risulta residente. Il giovane rom, subito dopo essere stato arrestato è stato affidato alla famiglia che vive a Treviso.

 

E mentre si è ancora in attesa che il ddl sull’omicidio stradale, approvato lo scorso ottobre dalla Camera dei Deputati, diventi legge, si può solo sperare che presto, le tante morti sulla strada non rimangano più impunite. Perché di fronte ai continui fatti di cronaca, che sempre più colorano di morte le strade italiane, non si può  rimanere inermi;  tanto meno, chi di competenza, può far finta di non sentire l’allarme preoccupante lanciato da Aci e Ania, in cui si denuncia la crescita esponenziale della mortalità nei centri abitativi, dove vittime prescelte sono soprattutto pedoni e ciclisti.

 

 

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Incidente mortale a Roma, travolge scooter e fugge: è caccia al pirata della strada
L'impatto è avvenuto sull'Aurelia nei pressi di Santa Severa

CRONACA | 28-06-2016

Responsive image

Grazie alla nuova legge, primo arresto per omicidio stradale nel Napoletano
Un 37enne, alla guida senza patente, ha provocato la morte di un ragazzo

CRONACA | 28-03-2016

Responsive image

Morto uno dei ciclisti travolti a Roma. Il pirata della strada si è costituito
Il conducente che non ha prestato soccorso in via Aurelia è una donna

CRONACA | 26-03-2016

Responsive image

Roma, pirata della strada travolge quattro ciclisti. Tutti molto gravi
Succede su via Aurelia: l'uomo non ha prestato soccorso ed è fuggito

CRONACA | 26-03-2016

Responsive image

Responsive image

Omicidio stradale, l’orologio della giustizia segna l’ora legale
Biserni, Asaps: 'Aspettavamo da molto tempo questa legge'

POLITICA | 26-03-2016

Responsive image

L'omicidio stradale diventa reato. Cosa cambia?
Pene più aspre per i trasgressori, Renzi e Alfano: 'Finalmente'

POLITICA | 03-03-2016

Responsive image

Arezzo, incidente mortale. Ubriaco alla guida: travolge e uccide madre e figlia
L'uomo, alla guida della sua minicar, ha rischiato il linciaggio. L'accusa è di omicidio colposo con l'aggravante della guida in stato d'ebbrezza

CRONACA | 01-02-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia