Attentato a Parigi: attacchi in serie piegano la capitale francese L'11 settembre europeo: così è stato ribattezzato l'attentato parigino della scorsa notte. Il numero dei morti continua a crescere inarrestabilmente. Hollande chiede lo stato d'emergenza - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

14-11-2015

Attentato a Parigi: attacchi in serie piegano la capitale francese

L'11 settembre europeo: così è stato ribattezzato l'attentato parigino della scorsa notte. Il numero dei morti continua a crescere inarrestabilmente. Hollande chiede lo stato d'emergenza


Responsive image

A meno di un anno dall'attentato alla redazione di Charlie Hebdo, Parigi torna a trasformarsi nella capitale del terrore. Un venerdì sera color sangue ha rigettato la Francia nell'incubo del terrorismo islamico. Una città bombardata, piegata, colpita dritta al cuore mentre l'occidente sta a guardare. Le edizioni straordinarie dei telegiornali scorrono davanti agli occhi del mondo attonito, disgustato, che non trova ragioni per quei cadaveri gettati sulle strade parigine come bestie innocenti.
"Allah Akhabar" (Allah è grande) urlano i carnefici, uccisori a sangue freddo di vite, sogni e futuro.

 

Sei sparatorie sono echeggiate a Parigi, in contemporanea tre ordigni esplodono nei pressi dello Stade de France dove era in corso la partita Francia-Germania. Il presidente Hollande, presente in tribuna, viene immediatamente allontanato, mentre gli spettatori vengono trattenuti nello stadio per ragioni di sicurezza. I tifosi restano inermi, i giocatori faticano a realizzare l'entità degli scoppi. Lo stadio si trasforma in spettatore ravvicinato e inconsapevole dell'orrore che ha continuato ad espandersi a macchia d'olio sulla capitale.
La prima sparatoria, a colpi di kalashnicov, esplode in un ristorante del decimo arrondissement di Parigi causando la morte di 7 persone.
La seconda sparatoria avviene all'interno della sala concerti del Bataclan, dove era in corso il concerto della band Eagle of the Death Metal: vengono presi ostaggi che iniziano ad essere uccisi a sangue freddo, uno dopo l'altro. Solo 30 di loro riescono a fuggire, altri 100 perdono la vita dinanzi al grilletto dei carnefici.
La terza sparatoria ha avuto luogo sulla rue de Charonne, nell'XI arrondissement di Parigi: 12 persone finiscono a terra, secondo quanto riferito da fonti ufficiali.
Una quarta sparatoria è avvenuta a Les Halles, nel cuore della capitale.
Hollande barrica la Francia, chiude le frontiere. "Dobbiamo difenderci", dichiara il premier francese.

 

Sono 8 i terroristi accertati, autori dell'esecuzione di massa: 4 di loro vengono uccisi dalle forze dell'ordine nell'irruzione al Bataclan, 3 kamikaze si sono fatti esplodere, 1 è stato ucciso dagli agenti. Ma ce ne sarebbero altri in fuga - secondo quanto dichiarato dalle autorità - di cui è impossibile, al momento, fornire informazioni esatte.
L'Isis esulta, i militanti celebrano la vittoria su Twitter attraverso l'hashtag "Parigi in fiamme".
Il mondo si stringe attorno alla Francia. Barack Obama, in diretta dalla Casa Bianca, dichiara: "Un attacco non solo al popolo francese, ma a tutta l'umanità e ai valori che condividiamo". Umanità e valori che sono oggi più che mai minacciati dalla peste Isis, la malattia che sta cambiando la storia europea, più infida dell'influenza spagnola.
Secondo le ultime stime - non ancora ufficiali - l'attentato a Parigi ha causato oltre 127 morti e 192 feriti di cui un'ottantina in gravi condizioni.
Sono stati sospesi tutti gli eventi sportivi, chiuse le scuole. Parigi dichiara lo stato d'emergenza.

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Germania: maxi blitz della polizia contro sospetti terroristi
Il giorno prima arrestato terrorista che preparava attacco per la prima giornata della seconda di Bundesliga

ESTERI | 10-08-2016

Responsive image

Vertice Ue post Brexit, l'aula di liceo
Renzi ottiene attenzione, Farage fa boccacce, tedeschi non contenti

POLITICA | 28-06-2016

Responsive image

Isis, nuovo attentato in Iraq
41 morti il bilancio dell'esplosione di ieri sera in uno stadio iracheno vicino a Baghdad

ESTERI | 26-03-2016

Responsive image

Libia: per Renzi e Hollande priorità alla soluzione diplomatica
Intanto gli Usa hanno già pronto il piano alternativo

ESTERI | 09-03-2016

Responsive image

Responsive image

L’Europol rende noti i piani dell’Isis: attaccheranno su larga scala in Europa
Dati allarmanti sotto la lente d’ingrandimento dell’Europol che ha sviluppato l’ identikit del terrorista tipo

ESTERI | 25-01-2016

Responsive image

Parigi, uomo con finta cintura esplosiva prova a entrare in commissariato: ucciso dagli agenti
Nel giorno dell'anniversario della strage di Charlie Hebdo, torna la paura a Parigi. L'uomo, nel tentativo di introdursi nel commissariato, avrebbe agito come un militante dell'Isis

ESTERI | 07-01-2016

Responsive image

Hollande vuole una Guantanamo francese per i terroristi islamici
Allo studio l'ipotesi di aprire centri di internamento solo per i jihadisti sospetti

ESTERI | 10-12-2015



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia