Merkel, 650 soldati in Mali Sostegno della cancelliera agli sforzi militari dei francesi - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

26-11-2015

Merkel, 650 soldati in Mali

Sostegno della cancelliera agli sforzi militari dei francesi


Responsive image

La Cancelliera Angela Merkel annuncia l’invio in Mali di 650 uomini tedeschi per “alleviare il compito dei francesi” e per mostrare la sua vicinanza alla Francia con un supporto militare in un territorio in cui truppe francesi sono già presenti dal 2012 e che recentemente era stato il teatro di un altro attentato terroristico da parte degli islamisti.

 

Il presidente francese Hollande ha apprezzato l’annuncio della Merkel ma ha anche detto che servirà qualcosa in più per combattere il terrorismo, auspicando un intervento diretto dei tedeschi anche in Siria e in Iraq; su questo però non sembrano esserci al momento margini di trattativa, la Merkel non ha neanche menzionato questa ipotesi e il discorso non sembra quindi neanche sul tavolo.

 

Hollande è in pieno forcing diplomatico: lunedì ha incontrato il premier britannico Cameron e ieri Barack Obama a Washington, mentre questa mattina il premier Renzi è in visita a Parigi; stasera infine incontrerà Putin a Mosca. La situazione in medio-oriente è estremamente complessa, le potenze mondiali si sono schierate su fronti opposti (Putin con Assad e Usa e Francia con i ribelli moderati), la vicenda dell’aereo russo abbattuto dalla Turchia ha messo ulteriore benzina sul fuoco. Senza poi dimenticare quella miccia sempre sul punto di far saltare in aria tutto che è la questione israeliana, sempre aperta.

 

L’Occidente ha fallito tutti gli obiettivi che si era posto con le guerre in medio-oriente, e ora sta provando a ricompattarsi dopo le vicende parigine, ma senza una strategia comune, che al momento non sembra neanche lontanamente scorgersi, questi raid non serviranno ad altro se non a rischiare di scatenare qualcosa di ancor più grande e pericoloso. 

di Michelangelo Borri
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

La Germania dice sì alla Grande Coalizione, e l’Italia?
L’accordo Merkel-Schulz riapre il dibattito sulla ‘Grande Coalizione’ in Italia. Ecco il perché non avverrà mai secondo ‘The Financial Time’

POLITICA | 08-02-2018

Responsive image

Dopo un 2016 dove tutto ha tremato. Per il 2017 cosa augurarci?
Riflessioni su un nuovo modo di stare nel mondo

POLITICA | 31-12-2016

Responsive image

Attentato Berlino, Angela Merkel: ‘Grazie Italia’
La cancelliera ha annunciato importanti cambiamenti politici e legislativi

ESTERI | 24-12-2016

Responsive image

Attentato Berlino. Merkel sgomenta, ma l’Europol l’aveva avvisata
L’attentato avrà conseguenze sulla campagna elettorale

ESTERI | 20-12-2016

Responsive image

Responsive image

Germania: Angela Merkel verso il quarto mandato
Angela Merkel, in conferenza stampa, conferma la candidatura per il suo quarto mandato

ESTERI | 20-11-2016

Responsive image

Elezioni regionali tedesche: chi ha sconfitto Angela Merkel?
Alle elezioni regionali tedesche l'estrema destra sorpassa la cancelliera; fra un anno sarà scontro al Parlamento

ESTERI | 05-09-2016

Responsive image

Vertice Ue post Brexit, l'aula di liceo
Renzi ottiene attenzione, Farage fa boccacce, tedeschi non contenti

POLITICA | 28-06-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia