Strage del Bataclan: identificato il terzo kamikaze Foued Mohamed-Aggad, originario di Strasburgo dal 2013 in Siria al fianco dell'Is - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

09-12-2015

Strage del Bataclan: identificato il terzo kamikaze

Foued Mohamed-Aggad, originario di Strasburgo dal 2013 in Siria al fianco dell'Is


Responsive image

Questa mattina sulle pagine del quotidiano francese Le Parisien, i Parigini hanno potuto leggere un nome: Foued Mohamed-Aggad, identificato come il terzo attentatore suicida della strage del Bataclan del 13 novembre scorso.
Il Kamikaze era originario di Strasburgo ma nel 2013 era partito per la Siria per combattere tra le fila dell’Is. Anche il fratello venticinquenne Karim, attualmente detenuto proprio in Siria, si era legato al gruppo di circa una decina di giovani che hanno lasciato il quartiere di Meinau a Strasburgo per andare in Siria: due di loro sono morti e gli altri sono stati arrestati, dopo essere rientrati nel paese natio.

 

Foued Mohamed-Aggad è stato, invece, l’unico a restare in Siria e portare a termine un intento omicida-suicida partecipando a perpetrare la stage del Bataclan, insieme agli altri due complici -precedentemente identificati- che quella sera si sono fatti esplodere: Samy Amimour e Ismaël Omar Mostefaï. Un accurato lavoro della polizia scientifica è quindi riuscito così a dare un nome al terzo attentatore, era circa un mese che si cercava di ricostruirne l’identità.

 

Nel frattempo risulta che Salah Abdeslam, il principale ricercato per gli attacchi nella capitale francese, chiamò proprio la sera del 13 novembre un suo amico, detenuto nel carcere di Namur, in Belgio; è emerso inoltre qualche giorno fa che Salah e suo fratello Brahim erano stati segnalati all'Interpol il 29 ottobre tra i potenziali foreign fighter, come si legge dal Sudpresse, giornale belga. Di qualche giorno fa invece la notizia diffusa da tutti i giornali che il terrorista si trovi ormai in Siria.
A Berlino invece la polizia ha arrestato tre islamisti sospetti accusati di essere intenti nell’organizzazione di attentati in Germania. Sembra che uno dei tre sia sospettato anche di essere stato un reclutatore per l'Is.

di Federica Stramaglia
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

L’Isis stava per commercializzare in Italia la ‘droga del combattente’
Sequestrati più di 24 milioni di pasticche

CRONACA | 03-11-2017

Responsive image

Isis: l'avvelenamento dei cibi è la nuova strategia del terrore?
L'ultimo appello ai lupi solitari inviterebbe questi a iniettare cianuro negli alimenti nei supermercati

ESTERI | 04-09-2017

Responsive image

Attentato Barcellona: terrorista in fuga verso la Francia. L’Isis esulta per gli attacchi in Spagna e Finlandia
Anche in Russia si è verificata un’aggressione con coltello in strada: si indaga

ESTERI | 19-08-2017

Responsive image

Ecco perché l’Iran è il nuovo nemico dell’Isis
Guerra tra sciiti e sunniti e fronte siriano: i motivi di un odio sopito per tanto tempo

ESTERI | 08-06-2017

Responsive image

Responsive image

Iran, Isis rivendica il doppio attentato a Teheran. Deputati durante attacco: «Morte agli Usa»
La situazione sta tornando lentamente alla normalità. Il presidente del Parlamento, Larijani, dichiara: «I terroristi hanno l’Iran come obiettivo»

ESTERI | 07-06-2017

Responsive image

Melbourne, il terrorista alla tv: 'Questo è per l'Isis'
L'attentato terroristico è stato rivendicato

ESTERI | 06-06-2017

Responsive image

Comincia il Ramadan, ma l’Isis non ci lascia a digiuno dal terrore
E dall'America un giornalista musulmano insegna il galateo del Ramadan

CULTURA | 27-05-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia