L'Isis ha un nuovo boia, ecco chi ha sostituito Jihadi John Un video inedito mostra un uomo che parla inglese e minaccia la Gran Bretagna, riprendendo la mimica e il linguaggio di Mohammed Emwazi, noto come Jihadi John - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

04-01-2016

L'Isis ha un nuovo boia, ecco chi ha sostituito Jihadi John

Un video inedito mostra un uomo che parla inglese e minaccia la Gran Bretagna, riprendendo la mimica e il linguaggio di Mohammed Emwazi, noto come Jihadi John


Responsive image

Jihadi John è morto, viva Jihadi John. L'Isis ha un nuovo “volto” per veicolare i suoi minacciosi videomessaggi. È apparso per la prima volta in un video rilasciato ieri dallo Stato Islamico, nel quale un uomo presumibilmente di origine inglese attacca in maniera esplicita il premier britannico David Cameron, annunciando al contempo l'esecuzione di 5 spie. Nel video c'è anche un bambino di circa 5 anni che esorta a uccidere “gli infedeli”. Anche il bambino parla in inglese, sebbene il suo accento denunci un'origine mediorientale, probabilmente siriana. I servizi britannici stanno analizzando il video per tentare di scoprire l'identità del nuovo boia che ha sostituito Mohammed Emwazi, noto come Jihadi John, apparso in numerosi video e ucciso da un drone a Raqqa nel novembre scorso.

 

Il ministero degli Esteri britannico non ha voluto commentare la notizia della presunta uccisione di 5 spie al servizio dell'Inghilterra. I 5 uomini sarebbero stati giustiziati perché avrebbero fornito informazioni, immagini e filmati alle autorità britanniche e alla Bbc, la radiotelevisione di Stato inglese. Dopo aver precisato di non avere ancora una conferma ufficiale della veridicità del video, un portavoce del ministero ha comunque affermato che il filmato è “una forma di propaganda di Daesh, che sta tentando di distogliere l'attenzione dalle sue recenti sconfitte militari in Iraq e dalla sua incapacità di tutelare la popolazione nelle aree sotto il suo controllo”.

 

Il video è il primo ad essere pubblicato dopo la perdita da parte dell'Isis della città di Ramadi in Iraq. L'intento sarebbe quindi quello di mostrare una ripresa dell'iniziativa dell'organizzazione, mostrando una volta di più il suo aspetto più minaccioso. Nel video, Cameron viene definito uno “stupido” per la sua decisione di combattere i miliziani dell'Isis e di conseguenza anche uno “schiavo” della Casa Bianca. L'uomo conclude il video promettendo di fatto l'invasione della Gran Bretagna e l'instaurazione della Sharia. Come Jihadi John, anche il nuovo boia apparso in passamontagna parla un inglese perfetto e pare aver studiato nei minimi dettagli la mimica e il linguaggio del suo predecessore. Emwazi era considerato il miliziano britannico più importante all'interno dell'Isis ed era apparso in una serie di videomessaggi che mostravano la decapitazione di alcuni ostaggi occidentali, fra cui i giornalisti statunitensi James Foley e Steven Sotloff.

di Andrea Piccoli
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Jihadi John è morto. Arriva la conferma dell’Isis sulla sorte del boia
È stato ucciso a novembre in seguito a un raid aereo americano su Raqqa. L’Isis celebra la sua morte e le sue gesta con un articolo sulla rivista Dabiq

ESTERI | 20-01-2016

Responsive image

Jihadi John. Drone Usa colpisce il boia dell’Isis
Si attende ancora l’ufficialità. L’uomo sarebbe morto nella notte, a bordo della sua macchina, durante un raid Usa

ESTERI | 13-11-2015

Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia