Parigi, uomo con finta cintura esplosiva prova a entrare in commissariato: ucciso dagli agenti Nel giorno dell'anniversario della strage di Charlie Hebdo, torna la paura a Parigi. L'uomo, nel tentativo di introdursi nel commissariato, avrebbe agito come un militante dell'Isis - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

07-01-2016

Parigi, uomo con finta cintura esplosiva prova a entrare in commissariato: ucciso dagli agenti

Nel giorno dell'anniversario della strage di Charlie Hebdo, torna la paura a Parigi. L'uomo, nel tentativo di introdursi nel commissariato, avrebbe agito come un militante dell'Isis


Responsive image

È successo intorno alle 12 (ora locale) davanti al commissariato di polizia del 18esimo arrondissement di Parigi, nei pressi di Montmartre. Un uomo, armato di coltello e di una finta cintura esplosiva, tenta di introdursi nel commissariato ma viene fermato dagli agenti che lo freddano a colpi di arma da fuoco. Testimoni affermano che l'uomo, prima di essere ucciso, ha urlato "Allah Akbar" (Allah è grande), marchio inconfondibile e chiamata all'azione dei kamikaze islamici.

Funzionari del sindacato di polizia giustificano la scelta degli agenti di aprire il fuoco: l'uomo era dotato di una finta veste, nascosta sotto il giubbotto, costituita da un marsupio con cavi sporgenti e ha aggredito un agente nel tentativo di introdursi nel commissariato. Si scoprirà poi che la cintura non conteneva esplosivo.

 

Il tutto avviene nel giorno dell'anniversario della strage di Charlie Hebdo che richiama l'incubo del terrorismo islamico, risvegliato dagli attentati di Parigi e il cui ricordo è sempre pronto a fare capolino da dietro l'angolo. Poco prima dell'episodio, durante un discorso tenuto alle forze di sicurezza nel ricordo delle vittime di Charlie Hebdo, il presidente Hollande aveva affermato: "Il terrorismo non ha smesso di far pesare sul nostro Paese una minaccia spaventosa".

Nel frattempo, sui social iniziano a circolare immagini che ritraggono la vittima stesa a terra, con una giacca grigia e le braccia lungo i fianchi a pochi metri dall'ingresso del commissariato.

 

Gli abitanti delle case vicine alla stazione di polizia sono stati allertati ed esortati a chiudere le finestre e a non affacciarsi ai balconi. 

Il portavoce del ministro dell'Interno francese, Pierre-Henry Brandet, ha riferito che l'uomo ha agito da solo e ha aggiunto: "Bisogna essere estremamente prudenti, è presto per parlare di attentato terroristico".

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Non siamo più Charlie Hebdo. Il settimanale francese rappresenta in vignetta il 'Sisma all'italiana'
I terremotati sono pasta al sugo e strati di lasagna

ESTERI | 02-09-2016

Responsive image

Ricordando l'attentato a Charlie Hebdo: polemica sullo speciale in uscita il 6 gennaio
L’immagine di copertina è stata disegnata dal nuovo direttore, Riss Laurent Sourisseau. Il titolo: Un anno dopo, l’assassino è ancora in libertà

ESTERI | 05-01-2016

Responsive image

Charlie Hebdo. Ancora umorismo contro ogni paura
Così la prima pagina della rivista: "Loro con le armi, noi con lo champagne"

ESTERI | 17-11-2015

Responsive image

Charlie Hebdo. C’è qualcosa aldilà dell’attentato terroristico?
La compagna di Stéphane Charbonnier (Charb) non si dà pace e a quasi un anno di distanza ripropone le sue teorie che andrebbero oltre l’atto terroristico dei due fratelli Kouachi

CRONACA | 19-10-2015

Responsive image

Responsive image

Da Charlie Hebdo al Curtis Culwell Center: sparatoria al concorso di vignette su Maometto
Il bilancio delle vittime: 2 morti e 1 ferito. Tra i presenti anche Wilders, il politico olandese noto per le sue posizioni xenofobe

CRONACA | 04-05-2015




CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia