Banca Etruria, ritrovata una bomba rudimentale davanti la filiale di Ponte San Giovanni L’ordigno, inesploso, è stato poi fatto brillare dagli artificieri di Perugia. Domani l’incontro tra i risparmiatori vittime del Salva banche e il presidente dei quattro istituti Roberto Nicastro - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

07-01-2016

Banca Etruria, ritrovata una bomba rudimentale davanti la filiale di Ponte San Giovanni

L’ordigno, inesploso, è stato poi fatto brillare dagli artificieri di Perugia. Domani l’incontro tra i risparmiatori vittime del Salva banche e il presidente dei quattro istituti Roberto Nicastro


Responsive image

Non si placa il polverone che ha sommerso negli ultimi mesi Banca Etruria. Il suicidio del pensionato Luigino D’Angelo, toltosi la vita dopo aver perso tutti i suoi risparmi a causa del decreto salva banche, ha innescato una serie di fatti che si sono susseguiti con velocità e hanno contribuito a incrementare le polemiche e la rabbia dei risparmiatori che hanno perso tutti i loro soldi affidati alla Banca Etruria. È proprio di qualche ora fa la notizia del ritrovamento di una bomba rudimentale posizionata da ignoti stamattina davanti alla filiale di Banca Etruria a Ponte San Giovanni, in provincia di Perugia. Non si sono registrati feriti.

 

L’ordigno sarebbe stato individuato da un cliente della banca prima che potesse esplodere. Tempestivamente sono intervenuti sul posto le forze dell’ordine per evacuare la zona e l’interno della filiale, mentre gli artificieri dell’Arma dei carabinieri hanno fatto brillare l’ordigno. Sulla busta esplosiva ritrovata sono state effettuate delle prime analisi dalle quali è emerso che all’interno, oltre a delle lattine pieni di chiodi, era presente anche una batteria e del fertilizzante usato di solito per la composizione di ordigni fatti in casa. Parallelamente agli esami, sono partite le indagini delle forze dell’ordine per risalire ai responsabili della vicenda. Propri in queste ore, i carabinieri stanno vagliando le immagini raccolte dalle telecamere di sicurezza posizionate nella zona, le quali potrebbero fornire importanti dettagli per identificare le persone coinvolte in questo grave atto intimidatorio.

 

Intanto è arrivata la condanna dell’Associazione Vittime del Salva Banche. Nel comunicato diramato si legge: “Apprendiamo dagli organi di stampa la notizia di un pacco bomba rudimentale davanti alla filiale di Banca Etruria a Ponte S. Giovanni (Pg). Qualora tale episodio fosse accertato, condanniamo con determinazione tale gesto e qualsiasi altra forma di protesta criminosa. La nostra protesta continuerà nella legalità e nel rispetto delle regole che ci ha sempre contraddistinto”. E in effetti, la protesta dei risparmiatori vittime del decreto salva banche continua. Il presidente delle quattro banche salvate dal governo lo scorso novembre, Roberto Nicastro, incontrerà domani a Roma i risparmiatori della Banca Etruria e degli altri tre istituti interessati per affrontare la vicenda e venire incontro a chi ha perso i risparmi di una vita. Gli obiettivi di Nicastro sono quelli di evitare una fuga di clienti e soprattutto di porre un freno alle numerose manifestazioni di questi giorni davanti le sedi delle banche. Quello che, invece, interessa i tanti risparmiatori è avere notizie certe sui tempi e le modalità di risarcimento dei soldi perduti. 

di Chiara Ciripicchio
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Banca Etruria ha finanziato la Leopolda di Renzi?
Alla Fondazione Open che organizza la convention sono arrivati 15.000 euro da Intesa Aretina Scarl, società in parte controllata dalla banca

POLITICA | 22-01-2016

Responsive image

Banca Etruria, l'Antitrust assolve il ministro Boschi
Il Presidente del garante Giovanni Pitruzzella risponde punto per punto alla lettera di Alessandro Di Battista che aveva sollecitato l'intervento dell'Autorità sulla vicenda Boschi

POLITICA | 24-12-2015

Responsive image

Pensionato suicida, perquisita la sede di Civitavecchia di Banca Etruria
La perquisizione è stata disposta dal pubblico ministero di Civitavecchia, Alessandra D'Amore, titolare dell'inchiesta contro ignoti per istigazione al suicidio dell'uomo

CRONACA | 23-12-2015

Responsive image

Le banche a rischio crac in Italia, ancora 9 nell'elenco
Banca Etruria e le altre non erano le uniche a minacciare la serenità di correntisti e creditori

POLITICA | 22-12-2015

Responsive image

Responsive image

Banche. Il Governo, la ministra e il minestrone della sfiducia
Il M5s presenta la mozione di sfiducia contro Maria Elena Boschi, il centrodestra contro il governo Renzi

POLITICA | 15-12-2015

Responsive image

Caso Banca Etruria, interviene mamma Boschi
La professoressa afferma: ‘Non so quanto ci vorrà perché la verità venga ristabilita: un anno, cinque, dieci. Fa niente. Resisteremo. Il Signore ci darà la forza’

POLITICA | 15-12-2015

Responsive image

Salva banche, la Procura acquisisce documenti della Banca Etruria
Il pm vuole capire se D’Angelo fosse a conoscenza dei rischi. Intanto, un’ex impiegato della banca dichiara: “Luigino me lo sento sulla coscienza. Era un investimento ad alto rischio”

CRONACA | 12-12-2015



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia