Mare Egeo, ancora un naufragio: 8 bambini tra le vittime Dodici i corpi finora ripescati dalla guardia costiera, tra cui otto bambini ma il bilancio è destinato a salire. Le vittime dall'inizio dell'anno sono già duecento e il numero dei profughi sbarcati sulle coste greche è triplicato rispetto al gennaio 2015 - www.Pontilenews.it
Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.pontilenews.it/home/articolom.php on line 49

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.pontilenews.it/home/articolom.php on line 64

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.pontilenews.it/home/articolom.php on line 79


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

28-01-2016

Mare Egeo, ancora un naufragio: 8 bambini tra le vittime

Dodici i corpi finora ripescati dalla guardia costiera, tra cui otto bambini ma il bilancio è destinato a salire. Le vittime dall'inizio dell'anno sono già duecento e il numero dei profughi sbarcati sulle coste greche è triplicato rispetto al gennaio 2015


Responsive image

Ennesima tragedia consumatasi nel mare Egeo. Stavolta al largo dell'isola di Samos, a circa sette km dalla costa turca, un'imbarcazione sospinta verso nord dalle correnti e dal mare grosso si é ribaltata causando numerose vittime. Al momento sono stati recuperati dodici corpi, otto dei quali di bambini. Il numero dei morti, però, cresce di ora in ora. Nove invece le persone finora tratte in salvo dalla guardia costiera greca, tuttora impegnata nell'operazione di salvataggio. Secondo le testimonianze dei sopravvissuti, infatti, sarebbero ancora una ventina i dispersI.

 

Secondo i dati forniti dall'Organizzazione internazionale delle migrazioni, sono circa quarantacinquemila i profughi sbarcati sulle coste greche dall'inizio dell'anno. Un numero eccessivamente alto e che triplica quello del gennaio 2015. Con un flusso di queste proporzioni anche i naufragi nel mare Egeo sono aumentati, diventando ormai una drammatica realtà con cui fare i conti quotidianamente. Dall'inizio dell'anno il numero dei morti ha già varcato le soglie dei duecento. Solo ieri sette profughi, tra cui due bambini, sono periti in un naufragio al largo di Kos, mentre venerdì scorso i corpi ripescati tra gli scogli di Farmaco e Kalolimnos sono stati quarantacinque.

 

Intanto spunta un dossier della Commissione europea, prodotto a seguito di ispezioni improvvise lungo le coste della Grecia, in cui si punta il dito contro il Governo ellenico, colpevole di esercitare uno scarso controllo sulle coste e minaccia, quindi, la sospensione dell'accordo di Schengen. Di contro la guardia costiera, così come l'Agenzia Ue frontex, ribattono che é difficilissimo sorvegliare le numerose isole vicine alle coste turche.


Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.pontilenews.it/home/articolom.php on line 155
 




ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Trattato di Schengen sotto assedio: la Grecia zoppica e la Germania inveisce
Si parla di avvalersi per la prima volta dell’articolo 26 del Trattato che prevede l’introduzione di controlli alle frontiere fino a due anni

POLITICA | 25-01-2016



PONTILENEWS

In evidenza

Fiera specializzata in viaggi studio all’estero

MUNICIPIO POLITICA

Responsive image

X Municipio, il centrodestra va all'attacco del M5s: 'Spiagge sporche e senza attrezzatura'

Diffidati il sindaco di Roma e la presidente del...

di Livia Larussa
MUNICIPIO CRONACA

Responsive image

Ostia, la palestra della legalità verrà aperta dopo l'estate

Ad annunciarlo, con grande orgoglio, la sindaca...



MUNICIPIO EVENTI

Responsive image

Ostia, a giugno arriva il Cinema America

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite...

MUNICIPIO TERRITORIO

Responsive image

Ostia e il surf in mostra a Roma

Alla manifestazione di Wave Market Faire troviamo...

MUNICIPIO GENTE DEL LITORALE

Responsive image