Libia: per Renzi e Hollande priorità alla soluzione diplomatica Intanto gli Usa hanno già pronto il piano alternativo - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

09-03-2016

Libia: per Renzi e Hollande priorità alla soluzione diplomatica

Intanto gli Usa hanno già pronto il piano alternativo


Responsive image
Tiene banco tra le varie potenze internazionali la situazione in Libia e iniziano a profilarsi all'orizzonte le prime e sottili divergenza sulla gestione dell'ennesima polveriera che rischia di esplodere con serie conseguenze per l'Europa. Gli Usa cominciano a scalpitare per l'intervento militare che, in realtà, sarebbe stato già inaugurato con i raid su Sabrata. Italia e Francia, invece, preferiscono affidarsi alla soluzione diplomatica che al momento resta però bloccata dall'ennesimo rinvio da parte di Tobruk all'approvazione della lista dei ministri, necessaria alla creazione del governo di unità nazionale auspicato dall'Onu.
 
Il Pentagono, ha reso noto il New York Times, ha approntato un piano che prevede un'ondata di raid su circa 40 obiettivi dislocati in quattro zone diverse del Paese. Raid che hanno anche lo scopo di aprire la strada a un intervento di terra dell'esercito libico sostenuto dall'Occidente. L'idea degli Usa resta quella di colpire l'Isis ai vertici e nella sua capacità di reazione, per cui tra gli obiettivi prescelti ci sarebbero campi di addestramento dei jiahdisti, centri di comando e depositi di munizioni. Il piano è stato illustrato ai consiglieri per la sicurezza nazionale del Presidente Obama ma al momento è stato bloccato per dare ancora una possibilità alla soluzione diplomatica auspicata dagli alleati. Il tempo però rema contro perché tra incomprensioni e continui rinvii di Tobruk, l'Isis si può rafforzare e elaborare strategie per resistere all'intervento militare.
 
E sulla questione del tempo che non è infinito rimarca anche Renzi. Il premier italiano, ieri da Venezia dove era impegnato in un bilaterale con Hollande, ha ribadito la priorità al governo di unità nazionale in Libia pur sottolineando che il tempo a disposizione non è infinito. Tuttavia gli sforzi dell'Occidente adesso devono essere profusi nell'eliminazione degli ostacoli che impediscono la  realizzazione alla soluzione diplomatica. Sulla stessa lunghezza d'onda è apparso Hollande, risoluto però nella lotta all'Isis. Il premier francese ha detto infatti che l'Europa deve agire contro il terrorismo e che è necessario incrementare la sorveglianza sugli spostamenti dei foreign fighters che minacciano continuamente i nostri Paesi. Riguardo alla Libia ha ribadito che verrà fatto di tutto per creare un governo "che possa fare appello alla comunità internazionale in modo che gli sia dato un sostegno per la sicurezza".
 
di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

X Municipio, al via la campagna informativa sulla raccolta differenziata
Il Presidente Giuliana Di Pillo invita tutti i residenti del municipio a partecipare agli incontri

MUNICIPIO CRONACA | 12-04-2018

Responsive image

Rese pubbliche le dichiarazioni dei redditi dei politici: chi è il più ricco del 'reame'?
Tra i tanti spiccano i nomi di Valeria Fedeli e di Beppe Grillo

POLITICA | 17-03-2018

Responsive image

Politici e social: ecco i commenti post elezioni
Non importa che siano vincitori o vinti, che sia per ringraziare o lanciare frecciatine, nessuno rinuncia ai social per dire la sua

POLITICA | 06-03-2018

Responsive image

Elezioni 2018. Renzi pronto a dimettersi dopo il crollo del Pd
L’ex Presidente del Consiglio alle 17:00 di oggi potrebbe rinunciare alla carica di segretario del partito

POLITICA | 05-03-2018

Responsive image

Responsive image

Raggi vs Lorenzin: è guerra per i vaccini. In campagna elettorale senza esclusione di colpi
Lorenzin: 'Non si può scherzare sulla pelle dei nostri bambini'. Raggi: 'l’Anci condivide la nostra mozione'

POLITICA | 03-02-2018

Responsive image

X Municipio: la rivoluzione del sistema di raccolta differenziata parte da qui
I rifiuti saranno raccolti porta a porta: ‘più si differenzia meno si paga’

MUNICIPIO CRONACA | 14-11-2017

Responsive image

Di Maio 'snobba' Renzi: niente confronto tv «non è un competitor»
Renzi risponde su Twitter: «E adesso scappi? Un #leader non fugge»

POLITICA | 06-11-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia