Caos migranti: Europa off limits Chiusa la rotta dei Balcani. In migliaia bloccati in Grecia - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

12-03-2016

Caos migranti: Europa off limits

Chiusa la rotta dei Balcani. In migliaia bloccati in Grecia


Responsive image

È da lungo tempo che l’argomento migranti riempie le prime pagine dei giornali e apre i tg di tutto il mondo. Scene drammatiche di gente stipata in pseudo centri di accoglienza come nemmeno, leggi alla mano, lo sarebbero animali caricati su carri bestiame. Puntuali bollettini quotidiani di quante imbarcazioni affondate e quanti morti, con descrizione quasi sadica del numero dei bambini la cui vita si è spenta in fondo al mare e che serve solo a strappare qualche lacrima per mantenere in stato di sonnolenza la coscienza. E poi tutta quella folla che preme su confini dove molti si sono affrettati a costruire barriere lunghe centinaia e centinaia di chilometri.

 

Su tutto, sino a ieri, aleggiava la speranza di questi disperati di poter raggiungere le mete sognate e riprendere così una vita normale. Lontani dal terrore vissuto momento per momento nei Paesi di provenienza, esposti a bombardamenti, distruzioni, morte, a nemici pronti a tagliare teste o a crocefiggere chi non la pensa come loro. E quali le mete sognate? Uno dei tanti Paesi dell’opulenta Europa, dove si buttano ogni anno nella pattumiera chili di cibo, dove una gran parte della popolazione è sovrappeso, dove impera l’usa e getta allargato agli oggetti che mettiamo da parte perché obsoleti, come i cellulari sostituiti da quelli di nuova generazione che, agli effetti pratici, nulla aggiungono agli altri. Ebbene questa Europa chiude le frontiere a questa massa di diseredati, togliendo loro anche la speranza.

 

La rotta dei Balcani, attraversata da più di un milione di profughi nel 2015, non esiste più. È una decisione assunta in modo unilaterale dai Paesi interessati che così hanno inviato un messaggio chiaro alla stessa Ue: il problema dei migranti non è un loro problema. Lasciati al di là delle barriere erette, migliaia di migranti che sognavano di raggiungere la Germania e che invece sostano in condizioni disperate come i 13mila profughi rimasti in Grecia al confine con la Macedonia. Così, decisioni che impattano sulla sopravvivenza immediata di migliaia di persone sono oggetto di atti unilaterali, in un’Europa che detta persino le regole comunitarie sulla dimensione degli ortaggi che giungono sulle nostre tavole e commina sanzioni a chi sgarra di qualche millimetro.

  

Decisioni che lasciano tutto il peso della situazione ai Paesi costieri, obbligati, e non potrebbe essere diversamente, a soccorrere gente in balia delle onde. Ora è facile abbandonarsi a valutazioni buoniste, come per contro a affermazioni di chiusura nei confronti dei migranti. Però, la dimensione assunta dal fenomeno, anche a causa di guerre consumate sulla pelle delle popolazioni locali per alimentare l’opulenza dell’Occidente, è tale che urge che l’Ue, se vuole legittimare la propria sopravvivenza come comunità sovrannazionale, affronti questo argomento per risolverlo una volta per tutte. Una soluzione che non porti più a scrivere sui giornali o a trasmettere sugli schermi delle tv, notizie e immagini con i tragici contorni cui rischiamo di abituarci, diventando sempre più indifferenti alla sorte del prossimo. 

di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Roma, centro blindato: in piazza per migranti e rifugiati
Per 'Fight/Right Diritti senza confini' attesi 15mila partecipanti

CRONACA | 16-12-2017

Responsive image

Migranti, Gentiloni lo aveva promesso: il calo degli sbarchi in Italia è realtà
Dal 2016 al 2017, gli sbarchi sono calati del 3%. Determinante la collaborazione con la Guardia costiera libica, ma su quest'ultima cadono sospetti

POLITICA | 10-08-2017


Responsive image

Emergenza migranti. L'Austria pronta a mandare l'esercito al confine italiano
Francia e Spagna chiudono i propri porti

ESTERI | 04-07-2017

Responsive image

Responsive image

Immigrati a Roma: quanti sono, cosa fanno e in quali municipi risiedono
Virginia Raggi parla di ‘emergenza’. Su quali dati si basa?

POLITICA | 23-06-2017

Responsive image

Migranti, Nina Moric vs Virginia Raggi: 'Può copiare CasaPound, ma io sono più figa'
Intanto oggi sono arrivate nuove dichiarazioni della sindaca di Roma, che ha corretto il tiro rispetto a quelle dei giorni scorsi

POLITICA | 15-06-2017

Responsive image

Emergenza migranti Roma. Da Fittipaldi a Giorgia Meloni, le reazioni allo stop della sindaca Raggi
Numerose le critiche. Bonafoni: ‘è davvero una propaganda della peggior specie’

POLITICA | 14-06-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia