Attacchi Bruxelles: tre italiani feriti La conferma, dopo le indiscrezioni circolate, arriva dall’ambasciatore italiano Vincenzo Grassi - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

22-03-2016

Attacchi Bruxelles: tre italiani feriti

La conferma, dopo le indiscrezioni circolate, arriva dall’ambasciatore italiano Vincenzo Grassi


Responsive image

Anche alcuni italiani sono rimasti coinvolti negli attacchi terroristici di questa mattina a Bruxelles. Le due esplosioni all’aeroporto di Zaventem hanno provocato almeno 14 vittime mentre altre 20 sarebbero morte nella seconda esplosione che ha sconvolto la città belga: quella avvenuta intorno alle ore 9 alla fermata della metro di Maelbeek. Pochi minuti fa l’ambasciatore italiano a Bruxelles, Vincenzo Grassi, durante una conferenza stampa, ha confermato che al momento sono tre i nostri connazionali che hanno riportato delle ferite lievi negli attentati.

 

L’ambasciatore non ha fornito ulteriori informazioni in merito e, al momento, non sappiamo se i tre italiani siano rimasti coinvolti nelle esplosioni in aeroporto o in quella avvenuta alla fermata della metropolitana. Secondo quanto dichiarato da Grassi, non è al momento possibile sapere se ci siano altri nostri connazionali feriti o eventualmente morti. La Farnesina sta continuando a raccogliere informazioni utili ma la situazione in Belgo è caotica, gli ospedali sono al collasso e le persone rimaste coinvolte negli attacchi fanno fatica a mettersi in contatto con le autorità o con i proprio familiari per comunicare le loro condizioni. Dunque, l’unica certezza che abbiamo al momento è che i tre italiani rimasti feriti non sono in gravi condizioni.

 

La notizia di un possibile coinvolgimento di alcuni cittadini del nostro paese negli attacchi di questa mattina, rivendicati poco fa dall’Isis, era iniziata a circolare ancora prima delle dichiarazioni dell’ambasciatore Grassi. Le principali agenzie di stampa italiane riportavano infatti, citando fonti della Farnesina, la presenza di alcuni connazionali feriti non fornendo però ulteriori informazioni sul loro stato di salute e su quanti fossero. A fare chiarezza sulla vicenda è giunta dunque la dichiarazione di Vincenzo Grassi.

 

Intanto, come riferito dal Ministero degli Affari Esteri, il ministro Gentiloni ha raggiunto telefonicamente il collega belga Didier Reynders al quale ha espresso la vicinanza e la solidarietà del governo e del popolo italiano. 

 

di Chiara Ciripicchio
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Arrestato algerino a Salerno: documenti falsi per terroristi di Parigi e Bruxelles
Su Djamal Eddine Ouali pendeva un mandato d’arresto europeo

CRONACA | 27-03-2016

Responsive image

L’Isis minaccia, Roma risponde: come reagisce la città al pericolo terrorismo?
Conseguenze negative sul turismo: due milioni di persone rinunciano a Roma

CRONACA | 26-03-2016

Responsive image

Attentati Bruxelles e terrorismo, Renzi: 'Nessuna minaccia specifica per l'Italia'
Sono state comunque attuate maggiori misure di sicurezza

POLITICA | 23-03-2016

Responsive image

Identificati kamikaze degli attacchi di Bruxelles: è caccia al terzo uomo
L’uomo ricercato sarebbe Najim Laachraoui, artificiere degli attacchi di Parigi

ESTERI | 23-03-2016

Responsive image

Responsive image

Attacchi Bruxelles: l'Isis rivendica
Una risposta all'arresto di Salah Abdeslam, scrivono sui social. Salgono intanto a 33 le vittime

ESTERI | 22-03-2016

Responsive image

Attacchi Bruxelles, Viminale: convocato comitato per la sicurezza
Intanto Salvini posta su Fb una foto del Palazzo della Commissione Europa blindato

POLITICA | 22-03-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia