Attentato Bruxelles: le ripercussioni nel mondo dello sport Gli attentati terroristici in Belgio hanno fatto scattare l'allarme anche per il prossimo Europeo in Francia - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

23-03-2016

Attentato Bruxelles: le ripercussioni nel mondo dello sport

Gli attentati terroristici in Belgio hanno fatto scattare l'allarme anche per il prossimo Europeo in Francia


Responsive image

Ieri l’Europa è tornata a piangere per i suoi figli, a seguito degli attacchi nella città di Bruxelles poi rivendicati dall’Isis. Un bilancio, non ancora definitivo, di 34 morti e oltre 200 feriti. Tra questi c'era anche un giocatore di basket che in passato era stato ingaggiato anche in Italia, avendo vestito la maglia di Jesi nella stagione 2000-2001. Si tratta di Sébastien Bellin, brasiliano naturalizzato belga, che è stato colpito da una delle esplosioni all'aeroporto Zaventem ed è stato trasportato in ospedale. All’aeroporto era presente anche la squadra di basket di Anversa perché doveva partire per l'Italia per giocare mercoledì contro Varese nei quarti di finale della FIBA Europe Cup. Fortunatamente nessuno è rimasto coinvolto nelle esplosioni. C'è anche un calciatore tra le persone presenti all'Aeroporto di Zaventem durante gli attacchi terroristici che hanno scosso il Belgio: Dieumerci Mbokani, ex Anderlecht oggi in prestito al Norwich dalla Dinamo Kiev, fortunatamente anche lui è rimasto illeso.

 

Il Belgio è blindato, sono aumentati i controlli. Ieri, la nazionale di calcio belga ha annullato l'allenamento previsto in vista della sfida amichevole con il Portogallo, in programma martedì prossimo allo Stadio Re Baldovino di Bruxelles. La partita è a rischio annullamento. Confermata, invece, la semi-classica belga “Attraverso le Fiandre”. Prima del via verrà rispettato un minuto di silenzio e la premiazione sarà modificata date le circostanze tragiche: “Le forze di sicurezza - ha spiegato la nota degli organizzatori - hanno garantito la sicurezza di corridori e appassionati". Tuttavia "se il governo dicesse che la corsa va cancellata, noi accetteremmo tale decisione”.

 

Gli attentati terroristici di Bruxelles hanno fatto scattare l'allarme anche per il prossimo Europeo in Francia, in programma dal 10 giugno al 10 luglio. Il ministro degli interni francese Cazeneuve ha parlato di “alto livello di minaccia” per quanto riguarda la prossima manifestazione calcistica. Sono aumentate le disposizioni per la sicurezza, come ha spiegato la Uefa. “Il rischio porte chiuse c'è, ma gli Europei si faranno”, ieri, il giorno degli attentati di Bruxelles Giancarlo Abete, vicepresidente della Uefa, ha spiegato le misure preventive che potrebbero essere attuate per il torneo che si svolgerà in Francia in estate. I match amichevoli di preparazione al torneo potrebbero essere annullati o disputati a porte chiuse. “Noi stiamo provando rammarico e dispiacere, perché sono situazioni che non piacciono a nessuno, ma dobbiamo guardare avanti e non farci prendere dalla paura. La questione va affrontata nel modo giusto, senza metterci troppa pressione. Se è giusto giocare l’Europeo? Non tocca a me decidere. Posso dire che andremo in Francia a rappresentare una nazione e per affrontare una competizione importante che porta gioia", le parole di Alessandro Florenzi, giocatore della nazionale italiana. 

di Chiara Di Nicola
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Atac, dacci il nostro sciopero settimanale
A Roma ennesimo fermo dei trasporti

CRONACA | 20-03-2018

Responsive image

Esiste un identikit del possibile terrorista? Intervista a un agente delle forze dell'ordine di Fiumicino
'Le caratteristiche che dipingono i tratti dell'ipotetico attentatore sono: nazionalità, aspetto, atteggiamento e oggetti sospetti di cui è in possesso'

CRONACA | 24-03-2016

Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia