Pulcini colorati per Pasqua: l'ultima frontiera della crudeltà e dell'idiozia umana La pratica è diffusa maggiormente nei paesi asiatici - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

27-03-2016

Pulcini colorati per Pasqua: l'ultima frontiera della crudeltà e dell'idiozia umana

La pratica è diffusa maggiormente nei paesi asiatici


Responsive image

Ammassati come oggetti in una piccola bacinella, l’uno sopra l’altro, sono appena venuti al mondo ma hanno già conosciuto il prezzo della crudeltà. Le loro piume, un tempo morbide e gialle, sono ricoperte da un liquido scuro, poi, un uomo comincia a mescolarli come se fossero alimenti da condire, et voilà, il gioco è fatto: pulcini colorati per Pasqua, l’ultima frontiera della crudeltà umana. Dopo essere stati ricoperti da quel colorante artificiale, i pulcini sono scaraventati con violenza e incuria in altri contenitori, dove il liquido farà il suo effetto.

 

Moda o idiozia? Non solo l’agnello pasquale: nelle lotte condotte dagli animalisti vi è anche quest’ultima invenzione, i pulcini colorati, “trendy”, da regalare per Pasqua. Così, questi ultimi, simbolo di nascita e di vita, divengono un oggetto da immettere nel mercato, e quei coloranti non sono altro che il simbolo di un'illogica crudeltà. Sì, perché trovare una logica in questa pratica, maggiormente diffusa nei paesi asiatici, è realmente difficile. L’uovo e la colomba, il tradizionale dolce di Pasqua, non sembrano essere sufficienti, così nella lista dei possibili doni, alternativi, si aggiunge anche quest’invenzione.

 

Eppure, non c’è bisogno di essere animalisti per capire che i coloranti versati sopra i pulcini, vittime dell’idiozia umana, sono dannosi per quelle piccole creature, scaraventate da un contenitore all’altro per subire la trasformazione che permetterà loro di essere immesse nel mercato. Quei piccoli esseri indifesi che si agitano nelle bacinelle, oggi, non sono simbolo della Pasqua, bensì, di una società che sprofonda sempre più in basso, verso l’oblio della civiltà e dell’empatia. Proprio quest’ultima potrebbe far rinsavire chi si dimostri intenzionato ad acquistare un pulcino dal piumaggio colorato. Forse, solo guardando i loro occhi spauriti e terrorizzati, mentre sono vittime della trasformazione, si potrebbe capire la crudeltà di una simile pratica.

 

di Giulia Morici
 







Responsive image
Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia