Inzaghi azzecca anche la seconda: la Lazio stende l'Empoli I biancocelesti raggiungono il Sassuolo e riaprono la corsa all'Europa - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

17-04-2016

Inzaghi azzecca anche la seconda: la Lazio stende l'Empoli

I biancocelesti raggiungono il Sassuolo e riaprono la corsa all'Europa


Responsive image
Seconda vittoria consecutiva per la Lazio targata Inzaghi. I biancocelesti vincono per 2-0 all'Olimpico contro l'Empoli, raggiungendo il Sassuolo e riaprendo ufficialmente la corsa per l'Europa League. Erano sei mesi che la Lazio non vinceva due partite consecutive. Convincente la prestazione della squadra che liquida la pratica Empoli nel primo tempo con un rigore battuto da Candreva e un gol di Onazi. Inzaghi si affida al 4-3-3 riconfermando gli undici di Palermo con l'eccezione di Hoedt al posto di Bisevac, infortunatosi durante il riscaldamento. Marchetti tra i pali; Patric, Hoedt, Gentiletti, Lulic in difesa; Onazi, Biglia, Parolo a centrocampo; Candreva e Keita a servire Klose. Giampaolo, invece, schiera il 4-3-1-2 con Pelagotti; Laurini, Cosic, Costa, Mario Rui; Buchel, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Piu.

La partita si mette subito bene per i biancocelesti che già al 2' si rendono pericolosi con una discesa di Keita in area avversaria che calcia con potenza ma non trova la porta. Il vantaggio dei biancocelesti arriva, però, al 7'. L'arbitro fischia il calcio di rigore perché Cosic commette un fallo di mano su tiro di Parolo in area. Candreva va sul dischetto e trasforma in rete, portando la Lazio in vantaggio. Due minuti dopo di nuovo occasione per la Lazio, ma Candreva sciupa da buona posizione. I biancocelesti spingono e il loro gioco entusiasma i tifosi che fanno partire cori e applausi per il nuovo tecnico. L'Empoli prova a reagire con Pucciarelli e Paredes, senza mai impensierire seriamente Marchetti. Al 26' giallo per Keita e successivamente anche per Biglia e per Parolo, per due interventi in scivolata. Dopo la mezz'ora altre  occasioni per la Lazio: prima con Candreva che però calcia sul corpo di Pelagotti, poi con Klose che, su cross di Lulic, colpisce di testa ma la palla che si perde sul fondo. Il raddoppio della Lazio arriva al 44' con Eddy Onazi che, dopo uno scambio con Klose, va in gol.
Nel secondo tempo la Lazio va alla ricerca del terzo gol per chiudere la partita. Ci prova prima con Candreva e poi con Keita, che prova la conclusione dal limite ma Pelagotti gli nega la gioia del gol. Inzaghi prova a cambiare volto alla squadra e sostituisce l'ex attaccante Barcellona con Felipe Anderson e Klose con  Djordjevic. All'83' si fa vedere l'Empoli con Saponara che sfiora il palo con un tiro di sinistro. Nel finale la Lazio gestisce in tutta tranquillità il 2-0.
 
Prestazione di nuovo convincente dei capitolini che hanno ritrovato bel gioco, aggressività e scioltezza. La difesa gestisce senza affanno i flebili assalti dell'Empoli e Marchetti non viene mai impegnato seriamente nel corso della partita. Ottima prestazione di Candreva, una spina nel fianco per la difesa avversaria, e di Onazi, completamente rigenerato dalle cure del nuovo tecnico. Grande prestazione anche di Keita che costruisce e crea molto ma un po' per sfortuna e un po' per imprecisione non riesce a segnare neanche stavolta. Il marchio di Inzaghi si vede nella nuova Lazio, concreta, divertente e dal pressing asfissiante. La squadra riprende quota anche in classifica e se continuerà a giocare con la stessa intensità di queste ultime due uscite sicuramente quest'ultimo scorcio di campionato potrebbe rivelarsi molto interessante. Intanto, la prossima settima, la complicata quanto impegnativa trasferta contro la Juventus rappresenterà un banco di prova importante per Inzaghi e per una sua eventuale riconferma il prossimo anno.



di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Compleanno Lazio: arriva ‘ Lo scudetto Spezzato’
Il libro ricostruisce attraverso testimonianze e documentazioni dell’epoca la storia del famigerato campionato 1914-15

SPORT | 04-01-2017

Responsive image

Allenatori nel pallone: la rivincita dei fratelli minori
Esiste un folto esercito di fratelli minori che hanno vissuto la loro carriera calcistica all’ombra dei più grandi, finendo presto nel dimenticatoio o ricordati solo per essere 'fratelli di’

SPORT | 02-12-2016

Responsive image

4 dicembre altro che referendum: a Roma c'è il derby
Il countdown è iniziato e le premesse per assistere a un derby spettacolare ci sono tutte

SPORT | 29-11-2016

Responsive image

S.S. Lazio ancora con Amatrice: presto un disco per beneficenza
E il presidente della Sampdoria lancia la proposta del ritiro delle squadre di serie A in Valnerina per la prossima estatep

SPORT | 02-11-2016

Responsive image

Responsive image

La S.S. Lazio ad Amatrice per la foto ufficiale della stagione 2016-2017
I biancocelesti mercoledì faranno visita anche alla scuola ricostruita dopo il sisma per incontrare gli alunni

SPORT | 18-10-2016

Responsive image

Lazio occasione sciupata: contro il Chievo non si va oltre il pari
Pioggia di cartellini gialli sul finire del match

SPORT | 11-09-2016

Responsive image

Terremoto Centro Italia: anche il mondo del calcio nella grande catena solidale
Raccolte fondi e incassi devoluti sono le iniziative di alcuni club di Serie A

SPORT | 25-08-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia