Allarme terrorismo: kamikaze pronti a colpire sulle spiagge italiane Secondo il giornale tedesco 'Bild', i terroristi attaccherebbero travestiti da venditori ambulanti - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

19-04-2016

Allarme terrorismo: kamikaze pronti a colpire sulle spiagge italiane

Secondo il giornale tedesco 'Bild', i terroristi attaccherebbero travestiti da venditori ambulanti


Responsive image

Con l'estate alle porte e le spiagge europee pronte ad accogliere migliaia di turisti, giunge anche l'allarme terrorismo: secondo il giornale tedesco “Bild”, kamikaze appositamente addestrati, sarebbero pronti a farsi esplodere tra i bagnanti. “Terrorismo pianificato sulle nostre spiagge”, titola “Bild”, citando fonti dei servizi segreti. Obiettivo concreto dei terroristi, sarebbero le località balneari di Italia, Spagna e Francia del sud, luoghi difficilmente difendibili e che, secondo un alto funzionario della sicurezza tedesca, rientrerebbero in una nuova “dimensione del terrore” concepita dall'Isis.

 

Le informazioni a riguardo giungerebbero dall'Africa: insospettabili terroristi, travestiti da ambulanti, sarebbero intenzionati a usare armi e cinture esplosive tra lettini e ombrelloni. Ma le fonti italiane smentiscono l'esistenza di un allarme terrorismo di questo tipo, considerandolo privo di qualsiasi tipo di fondamento. Per l'intelligence italiana, che ha dichiarato di non aver mai inviato informazioni del genere, infatti, non ci sarebbero pericoli concreti di attentati sulle nostre spiagge.

 

Nonostante i precedenti - nel giugno 2015 i jihadisti attaccarono la spiaggia tunisina di Sousse uccidendo a colpi di Kalashnikov 38 turisti tra tedeschi e inglesi e l'attentato compiuto nel gennaio dello stesso anno a in un hotel di Hurghada; località balneare egiziana sulla costa del Mar Rosso, dove due terroristi arrivati per mare, prima di essere fermati e uccisi dalle forze dell'ordine ferirono a coltellate tre turisti, due austriaci e uno svedese - l'allarme lanciato dal quotidiano tedesco sarebbe del tutto infondato. Giacomo Stucchi, il presidente di Copasir, Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, ha smentito l'esistenza di possibili pericoli o informazioni riguardanti una pianificazione di attentati sulle spiagge italiane, aggiungendo che in caso contrario, avremmo già visto un innalzamento dell'attenzione da parte delle forze dell'ordine.

di Simona Russo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI


Responsive image

Cura del viso: tutti sui sieri

SALUTE | 23-03-2021

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato
Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del Covid-19

CULTURA | 02-10-2020


Responsive image





CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia