Referendum costituzionale: minoranza Pd si ribella e non firma Renzi va avanti: 'Ce ne faremo una ragione' - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

21-04-2016

Referendum costituzionale: minoranza Pd si ribella e non firma

Renzi va avanti: 'Ce ne faremo una ragione'


Responsive image

Renzi continua ad andare avanti per la sua strada, veloce come il vento. Pd o no, minoranza o maggioranza, il premier non si lascia scalfire e alle critiche da parte del suo Pd risponde: “Ce ne faremo una ragione”. Sì, il mantra è questo, nonostante ci sia chi si è ribellato lui va avanti. Nonostante ci sia una minoranza del Pd che non ha voluto firmare la richiesta di referendum costituzionale, e nonostante questa minoranza sia composta da nomi “pesanti” come quelli di Pierluigi Bersani, Roberto Speranza e Gianni Cuperlo, il premier va avanti, giustificando l’accaduto in questo modo: Ormai c’è chi si oppone a tutto”.

 

Dentro casa Pd c’è chi non riesce proprio a mandar giù questo Ddl Boschi, a causa di una “sgrammaticatura politicadice Cuperlo, che però non vuole farne un caso politico. Mentre Bersani sostiene che sarebbe “più logico, naturale e giusto che ad avanzare la richiesta di referendum sia chi la riforma non l’ha condivisa”. Sono queste le motivazioni che avrebbero spinto la minoranza del Pd alla Camera a non firmare la richiesta di referendum costituzionale. Si parla di una scelta di “galateo istituzionale”, scelta che però ha mostrato quanto sia fragile e in bilico l’universo Pd.

 

Nel frattempo Renzi tuona da Città del Messico: ”Se qualche politico, anche del mio partito, ha cambiato idea sulla riforma e il referendum ce ne faremo una ragione. Quel che deve essere certo è che non ci fermiamo, noi comunque andiamo avanti. Queste riforme - sottolinea il premier - riguardano il numero di politici ed è chiaro che parte dei politici non vuole cambiare perché si riducono le poltrone e il Senato non sarà più un luogo dove prendere lo stipendio”. La sensazione è quella di tirare una coperta che però è troppo corta; Renzi farebbe bene a guardarsi le spalle, perché, se queste sono le premesse della prossima campagna referendaria di ottobre, non ci si può aspettare nulla di buono.

di Roberta Camera
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

X Municipio, al via la campagna informativa sulla raccolta differenziata
Il Presidente Giuliana Di Pillo invita tutti i residenti del municipio a partecipare agli incontri

MUNICIPIO CRONACA | 12-04-2018

Responsive image

Rese pubbliche le dichiarazioni dei redditi dei politici: chi è il più ricco del 'reame'?
Tra i tanti spiccano i nomi di Valeria Fedeli e di Beppe Grillo

POLITICA | 17-03-2018

Responsive image

Politici e social: ecco i commenti post elezioni
Non importa che siano vincitori o vinti, che sia per ringraziare o lanciare frecciatine, nessuno rinuncia ai social per dire la sua

POLITICA | 06-03-2018

Responsive image

Elezioni 2018. Renzi pronto a dimettersi dopo il crollo del Pd
L’ex Presidente del Consiglio alle 17:00 di oggi potrebbe rinunciare alla carica di segretario del partito

POLITICA | 05-03-2018

Responsive image

Responsive image

Raggi vs Lorenzin: è guerra per i vaccini. In campagna elettorale senza esclusione di colpi
Lorenzin: 'Non si può scherzare sulla pelle dei nostri bambini'. Raggi: 'l’Anci condivide la nostra mozione'

POLITICA | 03-02-2018

Responsive image

X Municipio: la rivoluzione del sistema di raccolta differenziata parte da qui
I rifiuti saranno raccolti porta a porta: ‘più si differenzia meno si paga’

MUNICIPIO CRONACA | 14-11-2017

Responsive image

Di Maio 'snobba' Renzi: niente confronto tv «non è un competitor»
Renzi risponde su Twitter: «E adesso scappi? Un #leader non fugge»

POLITICA | 06-11-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia