Europa League: pari spettacolare tra Siviglia e Shaktar, Villareal di misura sul Liverpool Sorridono le spagnole: gol ed emozioni in Ucraina, al Madrigal rete decisiva nel recupero. - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

29-04-2016

Europa League: pari spettacolare tra Siviglia e Shaktar, Villareal di misura sul Liverpool

Sorridono le spagnole: gol ed emozioni in Ucraina, al Madrigal rete decisiva nel recupero.


Responsive image

Andata delle semifinali di Europa League: lo Shaktar Donetsk di Mircea Lucescu affronta il Siviglia di Unai Emery, campione in carica ed alla caccia della terza finale consecutiva, mentre in Spagna il Liverpool di Jurgen Klopp, che con la finale potrebbe parzialmente riscattare una stagione tutt'altro che memorabile, fa visita al Villareal, il Sottomarino Giallo del tecnico Marcelino, rivelazione di questa competizione.

 

A Leopoli partita vibrante fin dalle primissime fasi, con le squadre che giocano all'attacco, anche rischiando di scoprirsi. Passano 5' minuti ed il Siviglia è già in vantaggio, con Vitolo che sfrutta un varco nella difesa ucraina, entra in area di rigore ed infila Pyatov sotto le gambe. Lo Shaktar non ci sta, e si riversa in attacco alla ricerca di un pareggio che trova al 23', con un gran gol di Marlos, che finalizza un'ottima giocata di Ratitsky su evidente errore della difesa andalusa: 1-1. Partita spettacolare, giocata su ritmi altissimi e con lo Shaktar che continua a premere, schiacciando il Siviglia e trovando il vantaggio con Stepanenko, che al 36' batte Soria incornando un gran cross dalla sinistra dello scatenato Marlos: 2-1 e rimonta completata in mezz'ora.

 

Match vivissimo anche in una ripresa giocata su ritmi meno esasperati, con il Siviglia che cerca il varco giusto tra le maglie della difesa dello Shaktar, che gioca invece di rimessa, sfruttando la velocità dei suoi esterni. Sono bravi però gli andalusi a contenere gli attacchi degli ucraini, riproponendosi subito in avanti e provando a rendersi pericoloso in zona gol. Episodio dubbio al 74', quando a Gameiro viene annullato un gol per un fuorigioco millimetrico. Il centravanti francese sbaglia poi 2' dopo, quando, su assist di uno straordinario Banega, conclude alto a pochi passi da Pyatov. Nei minuti finali lo Shaktar è però disastroso in difesa: prima è solo un intervento sulla linea di Kucher ad impedire il gol del pareggio, poi è Ferreyra ad atterrare goffamente Vitolo in area: rigore netto, che Gameiro non sbaglia, per il 2-2 su cui si chiude il match. Un pareggio giusto a coronamento di una partita spettacolare, ma un risultato sicuramente favorevole al Siviglia, che stacca mezzo biglietto per Basilea.

 

Partita meno spettacolare, invece, al Madrigal, dove Villareal e Liverpool sembrano più propense a non prenderle, piuttosto che a darle, sebbene giochino con buona intensità, creando però poche emozioni. I Reds ci provano con Allen dopo 4', ma il tiro del centrocampista inglese è troppo centrale. Poco dopo sono gli spagnoli a farsi vedere pericolosamente dalle parti di Mignolet, ma Soldado, da posizione defilata, non trova il bersaglio grosso. Lo stesso attaccante spagnolo ci riprova in chiusura di primo tempo, ma anche questa volta il suo tiro trova soltanto il fondo.

 

Il Villareal sfiora ancora il gol dopo pochi secondi dall'inzio della ripresa, con Bakambu, il cui colpo di testa su corner coglie il palo. Liverpool che pareggia il conto dei legni poco dopo la mezz'ora, con Firmino, che tutto solo in area di rigore calcia trovando però la base del montante. Match equilibrato ed aperto: nella ripresa meglio il Liverpool dei padroni di casa, che appaiono meno brillanti rispetto alla prima frazione di gioco, ma sono poi più lucidi nei minuti finali: all'86' Bakambu entra in area di rigore e calcia, trovando però una strepitosa risposta di Mignolet, che si protende in tuffo e devia in angolo un pallone destinato all'angolino basso. Immediata risposta del Liverpool, con un coast-to-coast in campo aperto di Moreno, che non inquadra però la porta del Sottomarino Giallo.

 

L'episodio chiave arriva in pieno recupero: pallone recuperato a centrocampo dal Villareal e lancio per Suarez, che serve Adrian, solo in area e con la porta spalancata: tap-in comodo, 1-0 e vittoria in extremis per i padroni di casa, in un Madrigal che esplode di gioia. Vittoria fondamentale per gli spagnoli, che potranno affrontare più serenamente il match di ritorno ad Anfield Road, dove il Liverpool di Klopp dovrà necessariamente fornire una prestazione più convincente di quella del Madrigal, soprattutto a livello di gioco. Per continuare ad inseguire la possibilità di alzare al cielo una Coppa che oggi sembra quantomai più vicina a prendere la via del ritorno in Spagna.

di Flavio Del Fante
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Europa League: in finale sarà Siviglia-Liverpool
Battuti Shaktar e Villareal: terza finale per Emery, impresa di Klopp

SPORT | 06-05-2016

Responsive image

Sorteggiate le semifinali di Champions ed Europa League
I verdetti delle urne di Nyon: incroci pericolosi ma nessun derby spagnolo

SPORT | 15-04-2016

Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia