Gran Bretagna: rifiutato asilo all'interprete che aiutò i militari inglesi in Afghanistan L'uomo, minacciato dai talebani, si è suicidato - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

03-05-2016

Gran Bretagna: rifiutato asilo all'interprete che aiutò i militari inglesi in Afghanistan

L'uomo, minacciato dai talebani, si è suicidato


Responsive image
Nangyalai Dawoodzai, 29 anni, era stato l'interprete dei militari britannici in afganistan e, stando alle note di merito che aveva ricevuto, lo aveva fatto anche "con onore". Ma a quanto pare tanta lealtà gli è valsa a poco, se non a portargli solo problemi. Perché poi quando l'uomo, sotto le minacce di morte dei talebani, è stato costretto a fuggire dal suo Paese e a chiedere asilo alla Gran Bretagna, si è visto negare l'ingresso in nome del 'rigore' sull'immigrazione, pedissequamente applicato dal governo Cameron. Così, stretto tra le minacce dei talebani e dalla delusione per l'ingratitudine di un Paese neanche suo che aveva servito con lealtà e con pericolo per la sua stessa vita, l'uomo non ha trovato altra via d'uscita che il suicidio.
 
 
Lord Paddy Ashdown, esponente liberal democratico, che fino all'ultimo aveva cercato di accendere quel sentimento di riconoscenza nel suo Paese, battendosi strenuamente per l'accoglienza al giovane afghano, ha definito la morte di Nangyalai Dawoodzai il risultato della "vergognosa politica" dell’esecutivo conservatore. Purtroppo per il giovane, infatti, l'essere entrato in Italia dalla Turchia, gli ha causato lo sbarramento della porte della Gran Bretagna, perché il governo di Cameron nega l'accoglienza a qualsiasi rifugiato sbarcato in un altro Paese europeo, così come rifiuta ogni suddivisione di quote di migranti all’interno dell’Ue .
 
 
Nangyalai Dawoodzai non è il primo a fare le spese di questa politica ferrea applicata da Cameron. Prima di lui, infatti, altri tre interpreti delle forze britanniche erano stati respinti da Londra – secondo quanto rivela il Daily Mail – dopo essere approdati in Ungheria, Austria e Bulgaria.

 

 





di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI


Responsive image

Cura del viso: tutti sui sieri

SALUTE | 23-03-2021

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato
Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del Covid-19

CULTURA | 02-10-2020


Responsive image





CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia