La strada di Meloni per vincere a Roma, intitolarne una ad Almirante La candidata di Fratelli d'Italia rivendica il diritto della destra a celebrare i propri riferimenti - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

23-05-2016

La strada di Meloni per vincere a Roma, intitolarne una ad Almirante

La candidata di Fratelli d'Italia rivendica il diritto della destra a celebrare i propri riferimenti


Responsive image

Gli italiani hanno una vera passione per la toponimia. L'ultima a rivelare questa curiosa propensione è Giorgia Meloni, candidata a sindaco di Roma per Fratelli d'Italia che ha promesso ieri, in caso di vittoria, l'istituzione di una via dedicata a Giorgio Almirante. Già alcuni anni fa l'allora sindaco Gianni Alemanno aveva avanzato per primo l'idea, a cui dovette rinunciare per una certa mancanza di convinzione anche all'interno della sua maggioranza. E così, lo storico segretario del Movimento Sociale Italiano è rimasto orfano della propria via o piazza o largo. Una vera ingiustizia, deve aver pensato la giovane leader di Fdi, dal momento che, tanto per fare un esempio, al vecchio leader del Pci Palmiro Togliatti è stata intitolata invece una lunghissima arteria cittadina nella zona sud della Capitale. Esteticamente non proprio la parte migliore della città, a dire il vero, ma quel che conta è il pensiero.

 

Un pensiero che, in questo caso, è andato di traverso a molti, a partire dalla comunità ebraica di Roma. L'ex presidente Riccardo Pacifici ha replicato secco: «È una boutade per acchiappare voti. Ma ne fa perdere di più». Ruth Dureghello, succeduta a Pacifici alla presidenza della comunità lo scorso anno, ha scelto toni molto più pesanti: «Lo ripetiamo per chi lo avesse dimenticato: mai una via a Roma per chi come Almirante collaborò alla difesa della razza senza pentirsene». Ma per Giorgia Meloni il punto è un altro: «Almirante era un patriota e una persona che amava gli italiani, che credeva nella democrazia e nell'onestà della politica. Esattamente come la sinistra in questi anni ha potuto intitolare ai suoi padri fondatori delle vie o delle piazze nella Capitale, vogliamo farlo anche con un uomo che è stato importante nella storia della destra».

 

Giorgio Almirante, però, non fu semplicemente un uomo di destra. Nel 1938 firmò il famigerato Manifesto della razza, e fino al 1942 scrisse, in quanto giornalista, per la rivista La difesa della razza. Infine, dopo l'armistizio, aderì alla Repubblica di Salò, divenendo capo gabinetto nel ministero della Cultura Popolare (più celebre con il suo acronimo MinCulPop) presieduto da Fernando Mezzasoma. Un curriculum di certo indigesto per gli ebrei della Capitale, e non solo. L'idea di Meloni, peraltro, non sembra scaldare i cuori neanche di chi, a destra, ha da sempre nel proprio personale Pantheon la figura di Almirante. Parliamo di Francesco Storace, che critica in particolare le modalità con le quali la proposta è stata fatta: «E la Meloni, alla vigilia delle elezioni, promette una strada ad Almirante... Davvero peccato. Avrei evitato speculazioni in campagna elettorale sul suo nome», scrive su Facebook il leader de La Destra. «Anche perché quando governavano Roma con la giunta di centrodestra se ne sono scordati mentre io lo chiedevo invano. E ora, in piena campagna elettorale, danno l'alibi a chi mette all'indice Almirante per la difesa della razza, dimenticando gli illustri 'democratici' che sottoscrissero quel manifesto. Nata nel '77, la Meloni avrebbe fatto meglio a parlare delle buche di Roma come quando passa a piazza Venezia». In effetti, se via deve essere, che almeno sia senza buche.

di Andrea Piccoli
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Ostia, Marsella sull'arrivo di Giorgia Meloni: 'La aspetto qui insieme ai cittadini'
L'accusa di CasaPound contro il centrodestra: '5 anni di governo fallimentare'

MUNICIPIO POLITICA | 16-10-2017

Responsive image

Confronto Sky su Roma, davvero uno di loro sarà sindaco?
I candidati alle prese con un format poco italiano, tutti in difficoltà

POLITICA | 01-06-2016

Responsive image

Comunali Roma. Raggi, Giachetti, Marchini e Meloni: quattro 'amici' al bar della noia
Il 5 giugno si vota, ballottaggio fissato al 19. I candidati a sindaco di Roma ci tediano ancora

POLITICA | 31-05-2016

Responsive image

Le Comunali di Roma viste da Salvini e Meloni
I due si incontrano in chat e commentano quello che (secondo loro) sta succedendo

POLITICA | 27-05-2016

Responsive image

Responsive image

Comunali Roma, presentate liste elettorali. Raggi di Grillo su Giachetti, sfida tra Marchini e Meloni
Alessandra Mussolini appoggia Alfio Marchini per Fi; la sorella Rachele sta con Giorgia Meloni. Capolista per Giachetti la figlia di Aldo Moro

POLITICA | 07-05-2016

Responsive image

Giorgia Meloni: nel bene o nel male purché se ne parli
Si chiude per Giorgia una settimana da protagonista

POLITICA | 19-03-2016

Responsive image

Giorgia Meloni si candida: fratelli d'Italia, Roma chiamò
E intanto Berlusconi si infuria. Spaccatura nel centrodestra?

POLITICA | 16-03-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia