Google e i politici italiani, una relazione complicata Cosa pensa il motore di ricerca dei nostri rappresentanti. O siamo noi a farglielo pensare? - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

27-05-2016

Google e i politici italiani, una relazione complicata

Cosa pensa il motore di ricerca dei nostri rappresentanti. O siamo noi a farglielo pensare?


Responsive image

Su Google si trova di tutto. Ormai la frase è diventata una sorta di assioma, ma cosa significa veramente? Certo, il senso è che possiamo trovare tutto ciò che ci serve sapere, ma sempre più spesso significa anche che possiamo trovare tutto ciò che vogliamo trovare. È il caso dei politici, sui quali il celebre motore di ricerca sembra avere una pessima opinione. Indotta da tutti noi, ad essere sinceri. È sufficiente fare un piccolo esperimento alla portata di tutti per verificarlo. Se su Google digitate ad esempio «Renzi è», vi troverete di fronte a una sequela di prevedibili insulti, fra cui «un ciarlatano», «un buffone», «un dittatore», «un incapace». Ma visto che nella vita c’è anche bisogno di sorridere, ecco che spuntano «Renzi è una strega» e un articolato «Renzi è come un capo scout, un cretino vestito da bambino».

 

E del ministro dell’Interno Alfano cosa si dice? Il leader Ncd si rammaricherà certamente di vedere come terzo suggerimento «Alfano è gay», sebbene neanche il tris «capra, cretino, idiota» gli faccia particolarmente onore. All’opposizione però non va meglio. Grillo è «fascista» e anche «comunista», ma fondamentalmente resta «un pagliaccio». Come ultimo suggerimento, Google pone il dubbio che Grillo sotto sotto sia in realtà «un musulmano». Curioso, invece, che di Salvini Google pensi solo che sia «comunista», oltre che «razzista», com’era piuttosto prevedibile immaginare. Secondo Mountain View, Berlusconi è «interista» e anche «delinquente». Chissà quale delle due definizioni lo offende di più.

 

Neanche i presidenti sono immuni da critiche e definizioni negative o assurde. Il presidente emerito e senatore a vita Giorgio Napolitano è definito «traditore» e «massone». Qualcuno evidentemente ipotizza che sia anche «figlio di Re Umberto». Anche il presidente della Bce Mario Draghi deve incassare la qualifica di «massone», ma certo nemmeno lui avrebbe sospettato di essere anche un «rettiliano». Ma un po’ a sorpresa è il presidente Sergio Mattarella a fornire le definizioni che fanno sorridere di più. Dopo i soliti «comunista» e «di destra», si fa strada un fantozziano «Mattarella è così buono». Il meglio deve ancora venire, però. Il nono suggerimento di Google sul capo di Stato recita infatti: «Mattarella è talmente sobrio che compra i loden usati di Monti». Non abbiamo avuto il coraggio di premere invio. Se lo fate, diteci di che si tratta.

di Andrea Piccoli
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?
Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni

SCIENZE E TECNOLOGIA | 19-04-2018

Responsive image

Like su Facebook: i magnifici 7 della politica italiana
Da Grillo a Raggi passando per Renzi, i personaggi più social del 2017

POLITICA | 14-12-2017

Responsive image

Roma, Google Street View ci paparazza nelle stazioni metro
Dal 14 al 21 novembre tutti in posa in 11 stazioni

SCIENZE E TECNOLOGIA | 16-11-2017

Responsive image

Teatro degli errori. Gaffe e strafalcioni dei politici italiani
Da Berlusconi, passando per Di Maio, fino alla Santanchè

POLITICA | 26-06-2017

Responsive image

Responsive image

Cerchi lavoro? Da oggi ci pensa Google
Nasce Google for jobs che aiuta nella ricerca delle offerte lavorative online

SCIENZE E TECNOLOGIA | 21-06-2017

Responsive image

Anagrammi. Cosa si nasconde nei nomi dei politici italiani?
Matteo Renzi 'tormenta zie', Silvio Berlusconi è 'il burlesco in viso'

POLITICA | 14-12-2016

Responsive image

'Perché i gatti hanno paura dei cetrioli?', avete chiesto a Google. Ecco le cose più cercate nel 2016
Tra le ricerche spicca anche Pokemon Go e David Bowie

SCIENZE E TECNOLOGIA | 14-12-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia