Ucraina, arrestato francese che progettava attentati a Euro 2016 L'uomo si era recato nell'est Europa per procurarsi le armi - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

06-06-2016

Ucraina, arrestato francese che progettava attentati a Euro 2016

L'uomo si era recato nell'est Europa per procurarsi le armi


Responsive image

Un’altra minaccia attentati: è stato annunciato l’arresto di un venticinquenne francese avvenuto a Kiev, capitale ucraina. Ad effettuare l’arresto sono stati i servizi di sicurezza ucraini, capitanati da Vasily Gritsak, in carica da due anni. Stando a quanto annunciato da Gritsak, il venticinquenne, Gregoir M., era divenuto un sospettato dallo scorso dicembre. Quest’ultimo, stando alle indagini svolte dalle autorità ucraine, si era recato nell’est Europa per procurarsi armi di vario genere in previsione della progettazione di attentati programmati per lo svolgimento degli Europei Francia 2016. L’arresto è avvenuto ai confini tra Polonia ed Ucraina, il venticinquenne cercava di oltrepassare il confine con un’autovettura carica di armi ed esplosivi.

 

I servizi ucraini dichiarano di aver seguito Gregoir M. sin dai primi contatti registrati tra il giovane ed alcuni gruppi armati del paese. Oltre all’arsenale trovato in suo possesso, le autorità ucraine hanno rinvenuto materiale di propaganda di estrema destra, alla quale è stato dunque accostato il ragazzo. Stando alle ricostruzioni egli aveva come obiettivo una moschea, una sinagoga, una sede dell’Agenzia delle entrate, le stesse forze di polizia francesi. Una quindicina di attentati in programma contro «la politica del suo governo, l’ingente presenza di stranieri, la diffusione dell’Islam e la globalizzazione». L’arresto è stato effettuato lo scorso 21 maggio.

 

La grande quantità degli obiettivi degli attentati viene anche spiegata da ciò che è stato trovato nella macchina del ragazzo francese al momento del fermo: 125 chili di tritolo, 5 kalashnikov (AK-47) forti di 5000 proiettili, 100 detonatori, 20 passamontagna e strumentazione d’ausilio. Proprio ieri il presidente francese Francois Hollande aveva annunciato lo schieramento di decine di migliaia di forze armate in previsione dello svolgimento degli europei di calcio. Un arresto, quello del venticinquenne francese, che sicuramente darà alle precauzioni ancor più ragion d’essere.

di Andrea Graziano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Terrorismo in Francia: arrestate le tre donne della Peugeot che progettavano attentati imminenti
La minaccia terroristica in Francia non si arresta ed emergono vecchi nomi che hanno fatto tremare la nazione lo scorso anno

ESTERI | 09-09-2016

Responsive image

Avignone: si è arreso l'uomo armato barricato in hotel
Si era rifiutato di pagare il conto, chiudendosi in stanza con un coltello e un pacco sospetto

ESTERI | 20-07-2016

Responsive image

Avignone: uomo armato di coltello si barrica in un albergo, non si esclude nessuna pista
L’uomo, che avrebbe con sé anche un pacco sospetto, si sarebbe rifiutato di pagare il conto

ESTERI | 19-07-2016

Responsive image

Euro 2016: la Francia raddoppia la sicurezza
Quarantaduemila poliziotti e trenta mila gendarmi tra cui le 'teste di cuoio' del corpo speciale anti-sommossa per contrastare l'allarme terrorismo

SPORT | 25-05-2016

Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia