Usa, sentenza shock. Sei mesi di reclusione per aver violentato una ragazza Pena ridotta per il ragazzo, ma per il padre è comunque troppo dura - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

07-06-2016

Usa, sentenza shock. Sei mesi di reclusione per aver violentato una ragazza

Pena ridotta per il ragazzo, ma per il padre è comunque troppo dura


Responsive image

Brock Turner: 23 anni, capelli biondi e faccia da bravo ragazzo. Una promessa della squadra di nuoto della Stanford University in California che nel gennaio 2015 ha stuprato una ragazza di 20 anni completamente incosciente, nel campus universitario. Oggi è arrivata la sentenza: sei mesi di prigione e tre anni di libertà vigilata. Una sentenza che ha destato sdegno nell’opinione pubblica statunitense, e anche nel padre del giovane condannato che ha commentato la decisione del giudice Aaron Persky come “troppo dura per un atto di 20 minuti”.

 

Inizialmente il 20enne rischiava fino a quattordici anni di carcere, in seguito l’accusa chiese sei anni, anni che nella sentenza finale si sono tramutati in mesi. Per il giudice Persky le condizioni in cui versavano sia il condannato che la ragazza stuprata - entrambi ubriachi tanto che la giovane aveva perso i sensi - fungono da attenuante per lo studente di Stanford. Inoltre, in questo anno l’imputato è stato sottoposto alla pressione dei media che gli avrebbe provocato una forte ansia; una sentenza più aspra avrebbe avuto “un forte impatto su Turner” data la sua giovane età e la fedina penale pulita. Insomma, una sentenza incentrata più sulla tutela del ragazzo che sulla giovane vittima dello stupro.

 

Oltre la sentenza giudicata da molti troppo benevola, ciò che desta scalpore è anche la reazione del padre che ha parlato di “pena troppo dura per un atto di venti minuti”. In una lettera aperta l’uomo ha raccontato dello sconvolgimento emotivo che il ragazzo avrebbe subito e continua a subire. “Ogni suo minuto di veglia è consumato da preoccupazioni, ansia paura e depressione – e prosegue – glielo si può vedere in faccia, da come cammina, dalla sua voce debole, dalla mancanza di appetito”. L’uomo conclude dicendo: “La sua vita non sarà mai quella che ha sognato e per cui ha lavorato così tanto. Questo è il prezzo da pagare per 20 minuti di azione, su più di venti anni di vita”.

 

La questione degli stupri nei collage americani è di grande risonanza negli Stati Uniti a causa del fatto che negli anni il numero di vittime è salito in modo esponenziale. Gli ultimi dati rilevati hanno fatto emergere una situazione preoccupante: il 20% delle ragazze che vivono nei campus (1 ragazza su 5) è stata vittima di stupri da parte di altri studenti. Un dato allarmante che ha fatto correre ai ripari la Casa Bianca che, tra le altre direttive, ha obbligato a pubblicare una lista dei campus con il più alto numero di casi di stupro e a organizzare una vera e propria Task Force per proteggere gli studenti da aggressioni sessuali.

   

  

di Clara Pellegrino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

California, rabbia e violenza accolgono Trump. Una folla di manifestati grida 'Stop Hate'
Trump doveva prendere parte alla convention dei repubblicani della California, ma fatica a raggiungere l'entrata dell'hotel dove la convention aveva sede

ESTERI | 30-04-2016

Responsive image

Woodstock Part Two: mega evento con star d’eccezione
McCartney, Dylan, Stones, Waters, Young e Who tutti insieme in un evento che si prefigura storico

CULTURA | 17-04-2016

Responsive image

Pianeta Nove: il corpo celeste che rivoluzionerebbe il modello di riferimento del Sistema Solare
Per ora sono solo ipotesi ma, se confermate, riscriverebbero il modello del Sistema Solare che oggi conosciamo

SCIENZE E TECNOLOGIA | 21-01-2016

Responsive image

Fuga di gas in California, proclamato lo stato d'emergenza a Porter Ranch
Per gli esperti si tratta del più grande disastro ambientale in America dopo l'incidente alla piattaforma petrolifera Deepwater Horizon. Migliaia le famiglie evacuate

ESTERI | 07-01-2016

Responsive image

Responsive image

Strage di San Bernardino: negli Usa si acuisce la polemica sulle armi
Uccisi i due killer autori dell'assurda strage che ha provocato 14 morti. La coppia costruiva bombe in casa

ESTERI | 04-12-2015

Responsive image

Peste in California: la contrae in campeggio
Un bambino, dopo aver campeggiato al parco Yosemite, ha contratto la peste

SALUTE | 07-08-2015

Responsive image

California: condannato all’ergastolo l’investitore di Alice Gruppioni
L’accusa aveva chiesto la pena di morte per l’uomo che al volante della propria auto investì l’italiana in viaggio di nozze

CRONACA | 06-06-2015



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia