Euro 2016: scontri tra tifosi a Marsiglia e nuove misure di sicurezza Create aree per i tifosi ma per gli addetti alla sicurezza sono 10 'Bataclan' all’aperto che aumentano il rischio di azioni terroristiche - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

10-06-2016

Euro 2016: scontri tra tifosi a Marsiglia e nuove misure di sicurezza

Create aree per i tifosi ma per gli addetti alla sicurezza sono 10 'Bataclan' all’aperto che aumentano il rischio di azioni terroristiche


Responsive image

La Francia si accinge ad assistere agli incontri del Campionato europeo di calcio stretta tra il timore dei disservizi provocati dagli scioperi che stanno sommergendo il paese e quello degli attacchi terroristici. Per scongiurare l’uno e l’altro, il governo, da un lato, prega i sindacati di concedere una tregua, dall’altro, adotta misure atte a scongiurarle. Sono queste però ad essere sotto osservazione dopo le violenze scoppiate a Marsiglia mercoledì notte a causa di una rissa fra tifosi inglesi e locali. Un supporter inglese è stato ferito e due arrestati dalle forze di sicurezza in tenuta antisommossa intervenute con gas lacrimogeni per disperdere la folla dopo che i disordini erano scoppiati fuori da un pub.

 

La Francia è assalita da circa 10 milioni di visitatori per l’evento calcistico che durerà un mese e che si inaugura stasera con l’incontro tra le nazionali di Francia e Romania allo Stade de France, tragicamente noto per gli attentati del 13 novembre scorso che fecero 130 vittime. Dopo i fatti di Marsiglia, crescono le preoccupazioni di un possibile attacco terroristico nelle “aree tifosi", organizzate nelle città ospitanti l'evento. Sono zone dove i tifosi possono mescolarsi, guardare le partite su schermi gigante, ascoltare concerti pop. Gli organizzatori di Euro 2016 hanno preso questa decisione, pensando che non ci siano alternative migliori. 

 

Jacques Lambert, presidente del Comitato, ha detto: “Dopo aver esaminato i pro e i contro, le città ospiti, il governo e il comitato organizzatore hanno deciso all’unanimità. Era meglio ospitare I tifosi in un’area sicura piuttosto che lasciarli girare intorno. Le zone per i tifosi avranno la stessa sicurezza dei luoghi degli incontri. Oltre 80.000 fra poliziotti e soldati e 12.000 guardie private saranno impiegati durante il mese per proteggere le “aree tifosi” dalla ripetizione di attacchi come quelli di novembre a Parigi. Nei giorni scorsi ci sono state trenta simulazioni di attacchi terroristici agli stadi e alle “aree tifosi”, organizzate da polizia e volontari. Le simulazioni hanno previsto anche attacchi suicidi e spari sulla folla”.  

 

Stati Uniti e Gran Bretagna convengono con le dichiarazioni del presidente François Hollande che considera Euro 2016 un potenziale obiettivo dei terroristi. Sebbene gli organi di sicurezza gettino acqua sul fuoco dicendo che da parte dell’Intelligence non pervengono segnali di pericolo, le autorità francesi sono in stato di massima allerta. “Anche il 100 per cento delle precauzioni non significa 0 per cento di rischio”, ha detto il ministro degli interni Bernard Cazeneuve. Una app di allerta terrore è stata creata dalle autorità francesi per avvertire i tifosi in caso di attacchi terroristici in corso o imminenti. Sarà disponibile gratuitamente in inglese e francese sui cellulari e darà informazioni su come comportarsi.

 

Le 10 “aree tifosi” sono localizzate, in genere, al centro delle città. A Parigi occupa un’area molto vasta del Camp de Mars, vicino alla torre Eiffel, con un palco per i concerti, bar, ristoranti e uno dei più grandi schermi mai eretti. Può accogliere oltre 90.000 tifosi che devono, però, superare sei posti di controllo. Il governo ha vietato la trasmissione degli incontri su schermi gigante  allestiti fuori da bar e caffè, per ridurre il rischio di attacchi simili a quelli che il 13 novembre colpirono anche gente seduta nei bar. Il ministro per lo sport, Thierry Braillard, aveva inizialmente escluso tutti I televisori presenti nei bar per poi limitare il divieto agli schermi gigante. Vietato anche bagnarsi dalle 19 alle 5 nei giorni degli incontri. Il divieto riguarda Marsiglia dove l’area tifosi si trova sulla spiaggia, vicino allo stadio-velodromo.

 

Non mancano le perplessità. Il quotidiano inglese The Independent ha raccolto le preoccupazioni di un addetto delle forze di sicurezza che ha evidenziato il pericolo di aver creato, nelle città ospiti delle gare, “aree tifosi” ad alto rischio: “è come aver creato 10 Bataclan all’aperto e invitato i jihadisti a fare del loro peggio”. Il Bataclan, come tanti ricorderanno, è la sala da concerto di Parigi dove quello stesso 13 novembre scorso i terroristi aprirono il fuoco sulla folla uccidendo 90 persone delle 130 vittime, che quegli attacchi costarono.

di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

'La mia casa è il Bataclan' riapre lo storico locale: siamo pronti a ripartire per Parigi?
La Francia ricorda gli attacchi del 13 novembre dopo un anno di sangue e crisi del turismo

ESTERI | 12-11-2016

Responsive image

Olimpiadi di Rio, lupi solitari pronti a colpire: decine di arresti
L’Isis mette online un manuale che fornisce istruzioni ai jihadisti su come colpire durante i giochi olimpici e altre indicazioni

ESTERI | 22-07-2016

Responsive image

Euro 2016: un campionato imprevedibile quanto la vittoria del Portogallo
Tra cronache di ordinaria violenza e tifo da brividi, favole scritte e pronostici infranti. Solo un’unica certezza: Cristiano Ronaldo

SPORT | 11-07-2016

Responsive image

Portogallo sul tetto d'Europa
Prima le lacrime, poi la gioia. Cristiano Ronaldo costretto ad uscire per infortunio nel primo tempo, poi i supplementari e il gol di Eder. Male la Francia

SPORT | 11-07-2016

Responsive image

Responsive image

Euro 2016: Francia in finale, Germania piegata per 2-0
A Marsiglia decisiva la doppietta di Griezmann, migliore in campo

SPORT | 07-07-2016

Responsive image

Euro 2016: è il Portogallo la prima finalista del torneo
I lusitani sconfiggono per 2-0 il Galles di Bale, grazie a un super Cristiano Ronaldo

SPORT | 07-07-2016

Responsive image

Euro 2016: Islanda demolita, Francia in semifinale
Partita senza storia, a Saint Denis finisce 5-2

SPORT | 03-07-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia