Caso Pantani: chiusa l'inchiesta bis sulla morte del 'Pirata' Il decesso avvenne per overdose. Il legale e la famiglia Pantani verso la Cassazione - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

29-06-2016

Caso Pantani: chiusa l'inchiesta bis sulla morte del 'Pirata'

Il decesso avvenne per overdose. Il legale e la famiglia Pantani verso la Cassazione


Responsive image

Una ferita che non si è mai rimarginata del tutto nel mondo dello sport, e che forse mai lo farà. Si chiude ufficialmente il capitolo sulla morte di Marco Pantani, uno dei ciclisti più forti di sempre. L’inchiesta viene ufficialmente archiviata: il giudice ha concluso che "il Pirata" non è stato ucciso; il decesso del campione avvenne per overdose. Una pillola amara da digerire, soprattutto per la famiglia di Marco che ha sempre sostenuto come il campione non fosse depresso e non avrebbe mai commesso un gesto del genere."Non chiedevamo che ci dessero ragione, chiedevamo di sapere la verità. E la verità ancora non ce l'hanno ancora detta. Per questo la nostra battaglia è tutt'altro che finita". Con queste parole commentano l'avvocato Antonio De Rensis e Tonina Pantani.

 

Dopo una carriera sulle prime fila del ciclismo, interrotta sul più bello da valori troppo alti riscontrati dall’antidoping, Marco Pantani muore in una stanza del residence Le Rose di Rimini il 14 febbraio 2004. Si parla subito di una forte depressione del "Pirata" e si materializza lo spettro del suicidio per overdose, confermato dall’autopsia. Nel 2014 il caso viene riaperto con l’esposto presentato dalla famiglia del campione di Cesenatico. La perizia medico legale eseguita per conto della famiglia evidenziò numerose ferite sul corpo. Emergono i dubbi e avanza l’ipotesi dell’omicidio. Le indagini tuttavia non portano novità sostanziali.

 

Così, il giudice per le indagini preliminari, Vinicio Cantarini, ha accettato la richiesta del Pm Paolo Giovagnoli di archiviare l’inchiesta bis relativa alla morte del Pirata: il ciclista morì per un’overdose di farmaci. Ma la famiglia non demorde: “Ricorreremo in Cassazione e lo faremo per illogicità delle motivazioni. Dopo anni di attesa ci ritroviamo con argomentazioni che ci lasciano basiti”, ha spiegato De Rensis in occasione della presentazione del film 'Il Caso Pantani'. Parla anche la mamma Tonina: "Il caso chiuso mi ha fatto infuriare. Più mi scontro con situazioni come queste, più mi viene voglia di andare avanti. Non ci fermeremo: voglio la verità. Spero che ora qualcuno dica quello che sa".

di Giulia Bordini
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

L'ombra del doping: Pantani fuori dal Giro, Schwazer fuori da Rio
Il marciatore italiano, con sentenza del Tas, viene squalificato per altri 8 anni

SPORT | 11-08-2016

Responsive image

Choc nel mondo dello sport: Schwazer (ri)cade nella trappola del doping
Il marciatore sarebbe risultato positivo a un controllo, ma i legali parlano di 'accuse false'

SPORT | 22-06-2016

Responsive image

Scandalo doping: atleti russi fuori dalle Olimpiadi di Rio
Si prospetta un’olimpiade senza russi, cosa che non succedeva dal 1984

SPORT | 17-06-2016

Responsive image

Scandalo Doping. Positivi 31 atleti delle Olimpiadi di Pechino 2008
Campioni di sei discipline diverse, appartenenti a dodici Paesi sono i protagonisti dell’ultimo capitolo del caos doping che rischiano il posto nei Giochi di Rio 2016

SPORT | 17-05-2016

Responsive image

Responsive image

Ciclismo: si spegne a soli 21 anni Gijs Verdick
Il giovane è morto ieri a causa di un arresto cardiaco

SPORT | 10-05-2016

Responsive image

Svolta sul culturista morto a Foggia: arrestato ex campione mondiale di body building
Scovato commercio illegale di sostanze dopanti

CRONACA | 06-05-2016

Responsive image

Motociclismo: i primi 90 anni della Ducati
'È bello poter festeggiare questo traguardo consapevoli di essere un’Azienda sana, performante, dotata delle risorse necessarie a permettere un’ulteriore crescita del prestigio e dell’attrattività di questo marchio straordinario', afferma Claudio Domenicali

SPORT | 19-04-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia