Strage di Dacca, l’Isis minaccia il mondo: ‘È solo un assaggio’ Nel nuovo video si promettono altri terribili attacchi fino a quando la Sharia non governerà il mondo - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

06-07-2016

Strage di Dacca, l’Isis minaccia il mondo: ‘È solo un assaggio’

Nel nuovo video si promettono altri terribili attacchi fino a quando la Sharia non governerà il mondo


Responsive image

Neanche il tempo di riprendersi dall'orrore delle ultime stragi che già riecheggia sinistra la minaccia di nuovi attacchi. Non si fermerà il terrore. È la promessa dello Stato islamico contenuta in un nuovo video diffuso in rete, in cui i terroristi tornano a rivendicare la strage di Dacca dove hanno perso la vita venti persone, tra cui nove italiani, affermando che si è trattata di una “vendetta” nei confronti dei “crociati” per i crimini commessi contro i musulmani. “I crociati stanno uccidendo globalmente dei musulmani innocenti con aerei e bombardamenti – spiegano nel messaggio - L'incidente all'Holey Artisan è la nostra vendetta per il sangue delle centinaia e centinaia di musulmani uccisi”. Si promettono poi altri attacchi contro le “nazioni crociate”. Preludio al messaggio, le immagini degli attacchi di Parigi, Bruxelles e Orlando, tutti puntualmente rivendicati dall’Isis. Poi irrompe sinistra la minaccia:  "Quel che avete visto in Bangladesh è un assaggio. Ciò si ripeterà, ripeterà e ripeterà sino a quando voi avrete perso e la sharia sarà applicata in tutto il mondo". 

 

Il nuovo messaggio è affidato a tre terroristi di origini bangladesi. Solo uno di loro è stato identificato come il bengalese Abu Issa al-Bengali il quale, parlando sia nella sua lingua d’origine sia in inglese, spiega che il suo Paese deve essere consapevole di far parte di un vasto campo di battaglia in cui i jihadisti vogliono insediare il Califfato. "Voglio dire ai leader del Bangladesh che la jihad che vedono oggi non è lo stesso del passato",  ha spiegato il miliziano da una strada di Raqqa, capitale del Califfato in Siria. Avverte anche che l’Isis continuerà a colpire fino a quando la sharia, ossia la legge islamica, non sarà instaurata in tutto il mondo. "La jihad che arriva in Bangladesh è stata promessa dal profeta Maometto. Fino ad allora non smetteremo di uccidere i crociati: vinceremo oppure moriremo come martiri... Non abbiamo nulla da perdere".

 

Il video suona quasi come un’ulteriore risposta al governo di Dacca che nei giorni scorsi aveva attribuito la strage a gruppi di ribelli locali, respingendo la rivendicazione dello Stato islamico e negando l’evidenza delle foto che mostravano i responsabili dell’attacco che posavano con la bandiera del Califfato. Nel video il governo bengalese è accusato di essere “kafir”, ossia infedele .

di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

L’Isis stava per commercializzare in Italia la ‘droga del combattente’
Sequestrati più di 24 milioni di pasticche

CRONACA | 03-11-2017

Responsive image

Isis: l'avvelenamento dei cibi è la nuova strategia del terrore?
L'ultimo appello ai lupi solitari inviterebbe questi a iniettare cianuro negli alimenti nei supermercati

ESTERI | 04-09-2017

Responsive image

Attentato Barcellona: terrorista in fuga verso la Francia. L’Isis esulta per gli attacchi in Spagna e Finlandia
Anche in Russia si è verificata un’aggressione con coltello in strada: si indaga

ESTERI | 19-08-2017

Responsive image

Ecco perché l’Iran è il nuovo nemico dell’Isis
Guerra tra sciiti e sunniti e fronte siriano: i motivi di un odio sopito per tanto tempo

ESTERI | 08-06-2017

Responsive image

Responsive image

Iran, Isis rivendica il doppio attentato a Teheran. Deputati durante attacco: «Morte agli Usa»
La situazione sta tornando lentamente alla normalità. Il presidente del Parlamento, Larijani, dichiara: «I terroristi hanno l’Iran come obiettivo»

ESTERI | 07-06-2017

Responsive image

Melbourne, il terrorista alla tv: 'Questo è per l'Isis'
L'attentato terroristico è stato rivendicato

ESTERI | 06-06-2017

Responsive image

Comincia il Ramadan, ma l’Isis non ci lascia a digiuno dal terrore
E dall'America un giornalista musulmano insegna il galateo del Ramadan

CULTURA | 27-05-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia