Nomination Usa: un piano per eliminare Trump Il partito repubblicano tenta l’ultima carta per fermare il suo candidato - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

14-07-2016

Nomination Usa: un piano per eliminare Trump

Il partito repubblicano tenta l’ultima carta per fermare il suo candidato


Responsive image

Mentre Hilary Clinton incassa l’endorsment di Bernie Sanders, Donald Trump vola sempre più nei sondaggi che lo vedono avvicinarsi alla rivale democratica. La cosa spaventa gli stessi organi del partito repubblicano che, sin dal primo momento, hanno cercato inutilmente di fermare le pretese del tycoon. Alla vigilia della convention di Cleveland, dove Donald Trump disporrà dell’appoggio dei delegati conquistati durante le primarie, l’establishment repubblicano sta tentando l’ultima carta: fermare Trump cambiando in corsa le regole del gioco.

 

Per cambiarle sarebbe sufficiente racimolare 28 adesioni fra i membri della Commissione Normativa del Grand Old Party, che sovraintende allo statuto del partito repubblicano e che può rivedere le modalità di svolgimento della convention. Il coniglio da estrarre dal cilindro sarebbe l’inserimento nello statuto di una clausola di coscienza. In altri termini si tratterebbe di dare la possibilità al delegato di votare un qualsiasi candidato, indipendentemente da quello appoggiato durante le primarie. Per far valere questa opportunità, i dirigenti del partito si rifanno ad una recente sentenza di un tribunale della Virginia che, nel rispetto dei principi costituzionali, si è espresso per il divieto di vincolo del mandato. È una cosa più facile a dirsi che a farsi.

 

Innegabilmente si creerebbe una frattura non sola all’interno della commissione, ma tra tutti gli elettori repubblicani che vedrebbero questa decisione alla stregua di un colpo di stato. Se ai maggiorenti del partito Trump non piace per la sua posizione libertaria e incontrollabile, l’elettorato repubblicano lo ha indubbiamente premiato durante le primarie anche se molti suoi fan incominciano a dubitare della sua capacità di rivestire un ruolo così delicato sullo scacchiere internazionale qual è quello del Presidente degli Stati Uniti. Così tutto è stato lasciato in sospeso, in attesa di capire, nei prossimi giorni, l’umore dei delegati che si preparano alla Convention del prossimo lunedì. Solo allora si capirà se Donald Trump ha in mano i 1238 delegati o se occorrerà tirare fuori dal cilindro i 28 “conigli” che serviranno ad affossarlo. 

di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

L'età del caos. Viaggio nell'America di Donald Trump
Dal 29 al 30 gennaio uno spettacolo di giornalismo al teatro Vittoria di Roma

CULTURA | 22-01-2018

Responsive image

Usa, dopo Weinstein è il turno di Trump: il presidente indagato per molestie sessuali
«Quando sei una star, le donne te lo lasciano fare». Lo aveva dichiarato il tycoon nel 2005

ESTERI | 16-10-2017

Responsive image

Donald Trump:«You’re fired». Tutti gli uomini (licenziati) dal presidente
Da Anthony Scaramucci, passando per Sally Yates, fino a James Comey

ESTERI | 01-08-2017

Responsive image

#Covfefe, Donald Trump svela la password per il lancio nucleare?
Un refuso sul profilo Twitter del presidente scatena la fantasia della community

ESTERI | 31-05-2017

Responsive image

Responsive image

Trump e la 'Bestia': il presidente arriva a Roma con il suo mezzo speciale
La Capitale sarà blindata per 24 ore da martedì 23 maggio

POLITICA | 22-05-2017

Responsive image

Trump, il muro con il Messico è rimandato ma ‘si farà’
Divisioni in seno al Congresso allungano i tempi. Ma il presidente americano non si arrende

ESTERI | 26-04-2017

Responsive image

Tutti contro The Donald: Starbucks, Google, Facebook e Apple boicottano Trump
Starbucks risponde al decreto anti-immigrazione con l’assunzione di 10 mila immigrati

ESTERI | 30-01-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia