Strage di Nizza, un terrore nuovo minaccia l'Europa Anomale le modalità e la figura dell'attentatore - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

15-07-2016

Strage di Nizza, un terrore nuovo minaccia l'Europa

Anomale le modalità e la figura dell'attentatore


Responsive image

«Finirete per temere la morte anche nel sonno». La malefica minaccia pronunciata dal califfo Abu Bakr al-Baghdadi, califfo dello Stato Islamico sulla cui presunta morte aleggia tuttora il più fitto dei misteri, sembra essere vicina a trasformarsi in inquietante realtà per tutti gli occidentali. La strage di Nizza ha colpito profondamente l'immaginario collettivo, non solo per i suoi tremendi effetti, ma anche per le anomale modalità con le quali si è verificata. Stando alle prime informazioni, a compierla è stato Mohamed Lahouaiej Bouhlel, un tunisino di 31 anni del tutto ignoto all'intelligence francese e apparentemente senza legami con le cellule terroristiche che hanno agito nei mesi scorsi a Parigi e a Bruxelles.

 

L'uomo, descritto come «depresso e instabile» anche per via di una causa di divorzio in atto con la moglie, sembra aver agito da solo, noleggiando un camion il giorno prima dell'attentato. Privo di addestramento, estraneo a processi di radicalizzazione, Bouhlel ha però dimostrato di aver interiorizzato una regola fondamentale per ogni terrorista che si rispetti: sorprendere. Mentre la Francia e l'intero Occidente aumentano i controlli, militarizzano le strade, armano di nuovi e sofisticati strumenti i servizi segreti, il terrorismo trova nuove vie per manifestarsi. Una sorta di polverizzazione del terrore, che incrina ogni certezza acquisita, che sembra volersi infiltrare in ogni aspetto della vita quotidiana. Non c'è intelligence che tenga di fronte alla decisione di un uomo di falciare una folla in festa con un camion.

 

Le parole di Luc Poignant, uno degli agenti di polizia che ha organizzato la sicurezza ieri a Nizza, intervistato da Le Monde, suonano sinistre: «Il dispositivo di sicurezza era adeguato. D'altronde, è stato un poliziotto a fermare l'assassino. Chi voleva partecipare alla festa sulla Promenade des Anglais è stato controllato. La gente deve capire che non è possibile impedire a un camion di forzare i posti di blocco e schiantarsi sulla folla. A meno di non voler alzare muri sulla Promenade des Anglais». E non consola sapere che Bouhlel - sempre secondo le prime testimonianze - non fosse in realtà così attento alle cose della religione. I suoi conoscenti rivelano che l'uomo non ha neanche rispettato per intero i divieti alimentari imposti dal Ramadan. Un aspetto che ricorre fra i protagonisti degli ultimi attentati. L'Europa sembra avere a che fare con una forma di terrorismo sempre meno prevedibile e imbevuta, più che del classico fanatismo religioso, di un nichilismo aberrante e di un generico odio verso l'Occidente.

di Andrea Piccoli
 







Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Strage Nizza, le salme di 4 italiani tornano in Italia
Intanto in Francia Libération fa scoppiare la polemica sulla sicurezza

ESTERI | 21-07-2016

Responsive image

Strage Nizza, i volti delle vittime italiane
Erano nella lista degli italiani dispersi in seguito all'attentato in Francia

CRONACA | 19-07-2016

Responsive image

Italiani dispersi a Nizza, riconosce la madre in ospedale dove era ricoverato anche il padre
Dopo la strage dell'attentato in Francia, scende a venti il numero dei connazionali scomparsi

CRONACA | 16-07-2016

Responsive image

Attentato di Nizza: l’Isis rivendica
Preoccupazione per la sorte di 31 italiani non ancora rintracciati

ESTERI | 16-07-2016

Responsive image

Responsive image

Strage di Nizza: un italiano ritrovato in gravi condizioni
Cresce la preoccupazione per gli italiani dispersi in seguito all'attentato in Francia

CRONACA | 16-07-2016

Responsive image

Nizza, la Promenade il giorno dopo la strage: il reportage di un testimone
La città è blindata, la Promenade è inaccessibile: proseguono i rilievi della scientifica

ESTERI | 15-07-2016

Responsive image

Strage di Nizza: si cercano due italiani dispersi
In seguito all'attentato in Francia sono stati accresciuti i controlli al confine con l'Italia

CRONACA | 15-07-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia