Tribunali, allarme sicurezza: a Palermo pugno in faccia dopo la sentenza Il caso dell'aggressione al pubblico ministero di Palermo rimanda alla mente altre due vicende - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

23-07-2016

Tribunali, allarme sicurezza: a Palermo pugno in faccia dopo la sentenza

Il caso dell'aggressione al pubblico ministero di Palermo rimanda alla mente altre due vicende


Responsive image

È bastata la lettura della sentenza per ricevere un pugno in faccia.  A rimanere vittima dell’aggressione, che ha avuto luogo tra le mura del tribunale, è stato un pubblico ministero di Palermo, Maurizio Bonaccorso. I fatti sono andati così: la Corte d’Assise doveva pronunciarsi in merito a un caso di omicidio avvenuto quattro anni fa, nel quale Antonio Zito fu freddato con un colpo di pistola alla nuca e, successivamente, bruciato. La sentenza, letta nell’aula del tribunale, ha scaldato gli animi dei familiari degli imputati condannati a ventisette e trent’anni di reclusione.

                                             

Nell’aula sembra essere scoppiato un vero e proprio caos e il pm Bonaccorso, in qualità di rappresentante dell’accusa, è stato raggiunto da un pugno che ha colpito il suo volto. Non è finita qui. Visti i momenti concitati, caratterizzati dall’ira dei parenti dei due uomini condannati, anche i giudici della parte civile, insieme agli avvocati e ai familiari, sono dovuti ricorrere ai dovuti ripari nell’aula del tribunale. Il caos sembra essere stato placato grazie all’intervento delle forze dell’ordine, ma la vicenda ha acceso i riflettori sulla questione della sicurezza all’interno dei tribunali.

 

Proprio nel maggio dello scorso anno, infatti, a rimanere vittima di un’aggressione è stata Alessia Menegazzo, sostituto procuratore di Lodi. La vicenda, fortunatamente, non ha avuto un tragico epilogo, anche se l’aggressore, una donna trentottenne, aveva introdotto nel tribunale un coltello da cucina con l’intento di uccidere. Nell’aprile dello scorso anno, invece, all’interno del Tribunale di Milano, si è consumata una vera e propria strage: Claudio Giardiello (di recente condannato all’ergastolo) ha ucciso a colpi d’arma da fuoco tre persone. Tra i bersagli dell’imprenditore imputato per bancarotta vi è stato anche un giudice. 

di Giulia Morici
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Gioventù bruciata. Baby gang aggredisce anziano e posta video sui social
Gruppo di adolescenti ruba il bastone a un pensionato disabile facendolo cadere a terra

CRONACA | 20-02-2018

Responsive image

Ostia, aggressione al giornalista Rai: arrestato complice di Spada
Uruguaiano, 28 anni: anche per lui i reati contestati sono violenza privata e lesioni aggravate dal metodo mafioso

MUNICIPIO CRONACA | 30-11-2017

Responsive image

Mafia, commercianti confermano: 'Pagavamo il pizzo'. 17 arresti
Colpo al clan di Borgo Vecchio a Palermo

CRONACA | 10-11-2017

Responsive image

Roma violenta: aggressione a sfondo razziale nel cuore della Capitale
Calci e pugni, due migranti finiscono in ospedale

CRONACA | 29-10-2017

Responsive image

Responsive image

Ostia, il candidato di FI Zaccaria accusa di aggressione CasaPound che si difende
A poco meno di un mese dalle votazioni, nel X Municipio i candidati si scaldano. Forse troppo

MUNICIPIO POLITICA | 08-10-2017

Responsive image

Palermo, scuola Giovanni Falcone: uccello decapitato all'ingresso. Intimidazione?
E' il secondo episodio di questo tipo nell'istituto del quartiere Zen: tre giorni fa decapitata statua dedicata al magistrato

CRONACA | 13-07-2017

Responsive image

Palermo. 'Vigliacchi' decapitano statua di Giovanni Falcone
Così definisce i vandali il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni

CRONACA | 10-07-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia