Terremoto, oggi lutto nazionale: funerali ad Ascoli Piceno, presente Matterella Il punto della situazione nella giornata di oggi - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

27-08-2016

Terremoto, oggi lutto nazionale: funerali ad Ascoli Piceno, presente Matterella

Il punto della situazione nella giornata di oggi


Responsive image

A seguito del terremoto che ha colpito duramente il Centro Italia il 24 agosto, oggi è stato proclamato il lutto nazionale, con l'esposizione di bandiere a mezz'asta sugli edifici pubblici dell'intero territorio nazionale, e per tutte le vittime marchigiane è previsto il funerale solenne questa mattina ad Ascoli Piceno. Alla cerimonia saranno presenti il presidente Mattarella e il premier Matteo Renzi. Si svolgerà invece martedì 30 agosto la cerimonia funebre per le vittime del terremoto di Amatrice e Accumoli, che avverrà senza salme.

 

Mattarella ha già visitato la città di Amatrice e sta proseguendo la sua visita nei territori colpiti dal sisma, soffermandosi a parlare con gli operatori che stanno aiutando nell'emergenza, in particolare ha ringraziato quelli della Croce Rossa per il loro lavoro. Intanto il presidente della Regione Lazio Zingaretti ha dichiarato, a termine del vertice che si è tenuto ieri alla Prefettura di Rieti, che la fase dell'emergenza è terminata e ha aggiunto: «Per la prima volta nella storia della Repubblica un evento del genere non ha generato polemiche sui soccorsi».

 

Intanto la terra continua a tremare e le scosse continuano a farsi sentire, come un incubo per tutte quelle persone che il 24 agosto hanno vissuto il dramma del terremoto, che ha distrutto vite umane e intere cittadine. Nella sola giornata di ieri sono state più di 200 le scosse registrate, ben oltre le 1000 quelle dalla terribile data del 24 agosto. Sale inoltre il bilancio delle vittime, attualmente a quota 284 morti e 388 feriti negli ospedali. Si scava ancora nella speranza di trovare qualche superstite o, almeno, di dare un volto a tutte le vittime.

 

Il lutto nazionale, proclamato per la giornata di oggi, sarà corredato da una serie di iniziative in favore delle popolazioni colpite. Tra queste, la Serie B del calcio che scenderà in campo con il simbolo del lutto al braccio e osservando un minuto di silenzio in memoria del disastro e la tv di Stato che ha deciso di dare un segnale di compartecipazione al dolore, attivandosi anche con aiuti concreti: infatti Il Festival di Castrocaro, previsto per oggi su Rai 1 in prima serata, sarà dedicato alla raccolta fondi solidale per le vittime del terremoto e anche il Concertone finale della Notte della Taranta, in onda alle 22:30 su Rai5, su decisione del prefetto di Lecce, in accordo con la Regione Puglia e la Fondazione La Notte della Taranta, sarà strutturato come una maratona di solidarietà.

di Federica Stramaglia
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Governo, il secco 'no' di Mattarella fa saltare tutto. Nuove elezioni in vista
Il Presidente della Repubblica ha affidato a Carlo Cottarelli l'incarico di formare un nuovo governo

POLITICA | 28-05-2018

Responsive image

Conte premier: ecco come si sono espressi Grillo e Renzi sul nuovo capo del Governo
Nei prossimi giorni Conte incontrerà Mattarella per sciogliere la riserva

POLITICA | 24-05-2018

Responsive image

Terremoto del Friuli-Venezia Giulia: 42 anni fa la regione cadeva per rialzarsi più forte di prima
La ricostruzione dopo il sisma del Friuli a confronto con quella dell'Irpinia

CRONACA | 06-05-2018

Responsive image

Terremoto Marche, presidente Ingv: «Possibile che la sequenza attivata nel 2016 duri ancora un anno»
Diverse le scosse di assestamento che hanno seguito il terremoto

CRONACA | 10-04-2018

Responsive image

Responsive image

Terremoto dell’Irpinia: quando l’arte fa tornare a vivere
Sono passati 37 anni da quel tragico 23 novembre

CULTURA | 23-11-2017

Responsive image

Messico, la terra trema ancora. Oltre 200 morti per il terremoto di magnitudo 7.1
Succede nel giorno dell'anniversario del terremoto che nel 1985 causò almeno 5mila morti

ESTERI | 20-09-2017

Responsive image

Catastrofe in Messico. Dopo il terremoto allerta tsunami
Magnitudo superiore a 8. L'epicentro del sisma sarebbe al largo della costa sud occidentale del Paese

ESTERI | 08-09-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia