Piangi Roma mentre la bufera si scaglia sulla sindaca Movimento Cinque Stelle, Virginia e Di Maio tremano - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

07-09-2016

Piangi Roma mentre la bufera si scaglia sulla sindaca

Movimento Cinque Stelle, Virginia e Di Maio tremano


Responsive image

Il 6 settembre ha avuto luogo un incontro fiume, una riunione durata quasi un’intera giornata e che ha messo intorno a un tavolo la sindaca di Roma Virginia Raggi, Luigi Di Maio (M5s), parte della giunta capitolina, gli esponenti del direttorio e del mini-direttorio romano.  Il primo tasto dolente all’ordine del giorno è che  al leader del M5s, Beppe Grillo, non va giù la presenza di una personalità del «vecchio sistema legato ad Alemanno» riferendosi  alla nomina di Marra, vicino ad Alemanno. Come non piace quella di Raffaele De Dominicis, assessore al Bilancio recentemente scelto dopo le dimissioni di Minenna, collegato allo studio legale Sammarco, vicino a Previti e ben poco gradito dal direttorio.

 

Viene chiesta la testa di Salvatore Romeo, a causa dello stipendio triplicato rispetto a quello della dimissionaria Raineri. Infine, lo scossone più violento per il M5s romano, Paola Muraro, assessore all’Ambiente indagata dal 21 aprile 2016 (la Raggi ne è a conoscenza dal 18 luglio) dalla commissione Ecomafie. L’indagine Muraro ha sollevato i nemici politici di Virginia Raggi, anche interni al M5s quali Roberta Lombardi. Stella Bianchi, deputata del Pd, ha criticato apertamente la nomina dell'assessore, lo stesso fa Francesco Giro di Forza Italia e su Twitter si sono sbizzarriti altri esponenti della politica italiana.  Federico Pizzarotti,  si è espresso anche duramente riguardo le vicende capitoline: «In effetti stando seduti in riva al fiume passa un sacco di gente», mentre Luigi Di Maio subisce la pressione dell'accusa di essere a conoscenza dell'indagine. 

 

 La sindaca di Roma,  è stata al centro delle polemiche nelle ultime settimane e le più aspre critiche sono state mosse dal Partito Democratico. Dopo la diatriba del caso Ama e della perenne accusa riguardo il cattivo stato igienico della capitale, si è passati alla giunta Raggi e alle nomine vecchie e nuove. Il clientelismo sembra essere la nuova macchia che sporca le  vesti dell’esponente pentastellata più chiacchierata degli ultimi mesi, e chi punta il dito più di tutti è il Pd, che ha scelto Roma come campo di battaglia per l’importante sfida contro il proprio principale antagonista politico. La trasparenza e l’onestà di cui si fregiano i partiti sono parimenti sbandierate con le accuse mosse mentre si lavano i propri panni. I vestiti sono tutti da lavare, si indica sempre quello del vicino. 

In tutto questo caos la città di Roma piange per una quotidianità sempre più complicata.

di Andrea Graziano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

X Municipio. Marsella come Pallotta: 'Chiesto incontro alla Raggi per pagare le multe per i manifesti abusivi'
Il consigliere di CasaPound con un video postato su Facebook chiede un incontro alla sindaca

MUNICIPIO POLITICA | 13-04-2018

Responsive image

Di Maio o Salvini? questo Premier “non s’ha da fare”
Lega e Movimento: sorgono contrasti ma ancora nessun governo

POLITICA | 29-03-2018

Responsive image

Politici e social: ecco i commenti post elezioni
Non importa che siano vincitori o vinti, che sia per ringraziare o lanciare frecciatine, nessuno rinuncia ai social per dire la sua

POLITICA | 06-03-2018

Responsive image

Torna a Roma Raggi: ‘domani scuole aperte’
La sindaca è rientrata in anticipo da Città del Messico dove si trovava per partecipare al C40

CRONACA | 27-02-2018

Responsive image

Responsive image

‘Eppure avevo ragione’: Virginia Raggi assolta per il caso Romeo
Il Tribunale di Roma ha archiviato l’accusa contro la sindaca

CRONACA | 21-02-2018

Responsive image

Virginia Raggi, battuta d’arresto per #lasindacainforma. Adesso #lasindacasindigna
La rubrica settimanale, pubblicata sul sito di Roma Capitale, non è stata ritenuta in linea con la par condicio

POLITICA | 17-02-2018

Responsive image

Atac. Raggi fissa il referendum per la privatizzazione al 3 giugno
La sindaca firma l’ordinanza e la data della consultazione promossa dai Radicali

CRONACA | 31-01-2018



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia