Roma, sorprende senzatetto a urinare in un parco: aggredito con una bottiglia Altro episodio di violenza nella capitale. L’aggressore, senegalese senza fissa dimora, è stato arrestato - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

27-09-2016

Roma, sorprende senzatetto a urinare in un parco: aggredito con una bottiglia

Altro episodio di violenza nella capitale. L’aggressore, senegalese senza fissa dimora, è stato arrestato


Responsive image

Violenta aggressione ieri pomeriggio in un parco di Roma. Un ragazzo è stato, infatti, colpito al volto con una bottiglia da un cittadino senegalese il quale, secondo quanto riferito dalla polizia, avrebbe circa 45 anni e sarebbe un senzatetto. L’episodio è avvenuto poco dopo le ore 16 a Pineta Sacchetti, una zona di Roma tra i quartieri Aurelio, Trionfale e Primavalle. La vittima aveva appena sorpreso il senegalese a urinare all’interno del parco non curante della presenza di molte persone, tra cui anche bambini, e del fatto di trovarsi in un luogo pubblico. Dopo averlo invitato a spostarsi dalla zona, il ragazzo è aggredito improvvisamente dal 45enne con un una bottiglia in pieno volto.

 

Subito dopo l’aggressione, il senegalese è scappato facendo perdere le proprie tracce mentre la vittima è stata trovata a terra con il viso pieno di sangue da una pattuglia di polizia. L’uomo è stato immediatamente soccorso e trasportato all’ospedale San Filippo Neri dove ha ricevuto tutte le cure del caso. Grazie alla sua testimonianza e alla descrizione fornita alla polizia, gli agenti sono riusciti a rintracciare l’aggressore. L’uomo è stato arrestato qualche ora più tardi in via Trionfale ed è ora accusato di lesioni personali aggravate. Pare, inoltre, che il senegalese fosse solito tenere certi comportamenti all’interno del parco e che avesse già in passato urinato in presenza di anziani e bambini.

 

L’episodio ha certamente preoccupato i residenti della zona, assidui frequentatori del parco, che ora temono per la loro incolumità. E purtroppo non è la prima volta che Roma diventa lo scenario di violente aggressioni. Appena dieci giorni fa, Maurizio Di Francescoantonio e sua madre erano stati malmenati all’interno della Metro B per aver chiesto a tre uomini di non fumare dentro il vagone. A distanza di pochi giorni, dunque, si ripete un fatto analogo e i cittadini romani tornano ad aver paura. 

di Chiara Ciripicchio
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Roma violenta: aggressione a sfondo razziale nel cuore della Capitale
Calci e pugni, due migranti finiscono in ospedale

CRONACA | 29-10-2017

Responsive image

Roma, picchia un anziano e lo riduce in fin di vita: arrestato giovane pugile romano
L'aggressione, scattata a seguito di una breve lite, è avvenuta in zona Vigne Nuove

CRONACA | 23-10-2016

Responsive image

Roma, calci, pugni e colpi di sgabello in sala slot: 5 arresti
Le immagini della videosorveglianza mostrano una violenza inaudita

CRONACA | 15-10-2016

Responsive image

Roma, violenza al Colosseo: aggredisce taxi a colpi di bottiglia
L'uomo è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Roma Capitale

CRONACA | 31-07-2016

Responsive image

Responsive image

Roma: picchia la compagna e cerca di strangolare il figlioletto
L’aggressione ieri mattina in un appartamento di San Basilio. Arrestato 50enne romano

CRONACA | 12-06-2016

Responsive image

Aggressione a Roma: tassista uccide a colpi di bottiglia un commerciante
L'uomo, gestore di un locale in zona Prati-Trionfale, è morto stamani

CRONACA | 24-05-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia