Referendum truffa, M5s e Sinistra Italiana presentano ricorso al Tar E intanto Beppe Grillo non ha dubbi: 'Vincerà il no' - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

05-10-2016

Referendum truffa, M5s e Sinistra Italiana presentano ricorso al Tar

E intanto Beppe Grillo non ha dubbi: 'Vincerà il no'


Responsive image

«Fuorviante», «pubblicitario», «suggestivo», «incompleto». In poche parole «una truffa». È così che Sinistra Italiana e Movimento 5 Stelle definiscono, facendolo finire dritto al Tar, il testo del quesito referendario. Sulla scheda su cui gli italiani il prossimo 4 dicembre si ritroveranno ad apporre una preferenza pare infatti che non siano specificati gli articoli della Costituzione interessati dal referendum. E nemmeno un riferimento agli istituti toccati dalla riforma. Ma ci sarebbe, invece, solo il titolo del ddl Boschi. «Una propaganda ingannevole, l'ennesima trovata di Renzi per prendere in giro gli italiani», chiarisce in un post su Facebook il senatore Vito Crimi della Commissione Affari Costituzionali a nome del Movimento 5 stelle.

 

Il ricorso è stato presentato dagli avvocati Enzo Palumbo e Giuseppe Bozzi, esponenti del comitato Liberali per il NO, e dai senatori Crimi e Loredana De Petris (Sinistra italiana).  Un ricorso «inutile e ridicolo» secondo il senatore del Pd Andrea Marcucci perché il quesito del referendum costituzionale è conforme alla legge. A mettere a tacere ricorrenti è, infatti, lo stesso Quirinale. «In relazione a quanto affermato in una nota di ricorrenti al Tar Lazio, in cui impropriamente si attribuisce alla Presidenza della Repubblica la formulazione del quesito referendario, si precisa che il quesito che comparirà sulla scheda  è stato valutato e ammesso, con proprio provvedimento, dalla Corte di Cassazione, in base  a quanto previsto dall'articolo 12 della legge 352 del 1970, e riproduce il titolo della legge quale approvato dal Parlamento».

 

E sulla questione referendum torna anche Beppe Grillo. «Non ho dubbi, al referendum vincerà il No», afferma sicuro il leader del Movimento 5 Stelle  mentre esce dal suo hotel di Roma dopo giorni di consultazioni con gli esponenti del M5s. «Leggete il Financial Times e vedete chi vince. Io la penso come il Financial, perché siamo in mano a dei bluffisti, dei giocatori d'azzardo», aggiunge in riferimento all’ editoriale sul quotidiano inglese, a firma di Tony Barber, "Le riforme di Matteo Renzi sono un ponte verso il nulla". Ma a diffidare dagli inglesi ci pensa l’ex collega di Grillo Roberto Benigni che a proposito dell'imminente referendum ha affermato: «Nel caso dovesse passare il no al referendum costituzionale sarebbe peggio della Brexit»

di Valeria De Simone
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Atac. Raggi fissa il referendum per la privatizzazione al 3 giugno
La sindaca firma l’ordinanza e la data della consultazione promossa dai Radicali

CRONACA | 31-01-2018

Responsive image

Roma, M5s in protesta per la legge elettorale. Grillo: 'Rosatellum grande bluff'
Proteste a piazza della Rotonda (Pantheon) sulla legge elettorale

POLITICA | 25-10-2017

Responsive image

Elezioni X Municipio. Di Pillo (M5s) sceglie il secondo assessore
Paola Zanichelli si occuperà di bilancio e fondi europei: ‘Sfida impegnativa, ma sono entusiasta’

MUNICIPIO POLITICA | 25-10-2017

Responsive image

Roma e M5s. ‘La macchina senza ruote e volante’ è ripartita?
Ciò che rimane del programma di Virginia Raggi

POLITICA | 08-10-2017

Responsive image

Responsive image

Roma, i Radicali e il referendum su Atac. L’assessora Meleo: «Prendono in giro i romani»
Con oltre 30mila firme raccolte, i Radicali si dicono pronti a chiamare in causa i cittadini per decidere del destino di Atac il prossimo anno. Ma l’assessora ai Trasporti commenta: «Non è la soluzione giusta»

POLITICA | 12-08-2017

Responsive image

Microcredito, finanziamenti per aiutare piccole e nuove imprese nel X Municipio
Un’importante possibilità per chi ha un’idea o un progetto imprenditoriale da avviare

MUNICIPIO POLITICA | 24-06-2017

Responsive image

Post referendum. Crisi di governo, crisi di nervi
Pd, M5s e Lega ai blocchi di partenza

POLITICA | 06-12-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia