Roma, via Cupa: i migranti non possono trasferirsi su Marte L’11 ottobre scorso, in Campidoglio, si è riunita l’Assemblea Capitolina - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

14-10-2016

Roma, via Cupa: i migranti non possono trasferirsi su Marte

L’11 ottobre scorso, in Campidoglio, si è riunita l’Assemblea Capitolina


Responsive image

Un uomo è steso a terra. A proteggerlo dal freddo c’è una coperta. Sulla sua testa il cielo di Roma e sullo sfondo il Colosseo: è la vignetta di Mauro Biani che ritrae, in modo fedele, ciò che da tempo accade nell’accogliente città di Roma. Per ogni problema c’è una soluzione, si suol dire: a quanto pare non per l’accoglienza dei migranti nella Capitale. A via Cupa, dove un tempo sorgeva il Baobab non vi  è rimasto nulla: quella realtà, dove innumerevoli volontari si autogestivano nell’assistenza e aiuto dei migranti, è stata sgomberata. Da quel giorno, l’alternativa al Baobab sono state le tende, dei materassi poggiati su quella piccola strada, e un info point presidiato dai volontari che hanno continuato a prestare aiuto. Dal 30 settembre scorso, dopo l’ennesimo sgombero nel quale sono state identificate 102 persone, invece, a via Cupa è rimasta una camionetta della polizia.

 

Via le tende, via i materassi, via l’info point. A questo punto una domanda sorge spontanea: i migranti in transito che fine hanno fatto? «Capisco che il sogno dei politici del Municipio fosse di portarli su Marte o da qualche altra parte ma loro sono migranti transitanti. Ricordiamoci che sono uomini, donne, bambini e non hanno mai dato fastidio a nessuno», ha dichiarato Andrea Costa, attivista del Baobab Experience, nel corso di un’intervista. Effettivamente il «sogno» di un trasferimento su Marte non ha trovato riscontro nella realtà. I migranti sono a Roma, per strada e non lontano da via Cupa. Non si tratta di qualcosa di nuovo, però, come ragionevolmente troviamo scritto in uno dei comunicati stampa redatti dal Baobab Experience e Medu, Medici per i Diritti Umani, bensì di un fenomeno che si protrae da una decina di anni. Ciò significa, come troviamo scritto nel comunicato, che «nessuna delle giunte che si sono succedute […] si sono mostrate capaci di agire tempestivamente e di strutturare servizi di accoglienza e assistenza dignitosi ed efficienti». I provvedimenti che sono stati presi vengono definiti come «interventi di corto respiro, sull’emergenza, attuati sotto la pressione delle denunce della società civile e dei mezzi di informazione».

 

Nell’Aula Giulio Cesare del Campidoglio, lo scorso 11 ottobre, l’Assemblea Capitolina si è riunita per discutere della questione: presente anche la sindaca Virginia Raggi. Fuori dall’aula, nel corso del confronto, si è animata la protesta alla quale hanno preso parte migranti e attivisti. Da quel giorno nulla è cambiato e, forse, non dovremmo stupirci, poiché una risposta non si riesce a formulare da anni. Eppure, c’è una struttura abbandonata proprio vicino la stazione Tiburtina, più volte nominata dai volontari come possibile soluzione per l’accoglienza dei migranti: è l’ex stabilimento Ittiogenico. Proprio qui, nello scorso aprile, c’è stato un tentativo di occupazione da parte di alcuni attivisti. Questa struttura, però, non sembra essere presa in considerazione. Dunque, continuano gli sgomberi, le identificazioni, e le persone in transito dormono per strada, nei pressi della Basilica di San Lorenzo fuori le mura. I migranti non possono trasferirsi su Marte ma lì, forse, troverebbero un’accoglienza migliore.

di Giulia Morici
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Social Days e Baobab: l’evento di Ostia sosterrà i migranti
Raccolta di indumenti e beni per i migranti del presidio di piazzale Maslax

MUNICIPIO CRONACA | 23-06-2017

Responsive image

Immigrati a Roma: quanti sono, cosa fanno e in quali municipi risiedono
Virginia Raggi parla di ‘emergenza’. Su quali dati si basa?

POLITICA | 23-06-2017

Responsive image

Emergenza migranti Roma. Da Fittipaldi a Giorgia Meloni, le reazioni allo stop della sindaca Raggi
Numerose le critiche. Bonafoni: ‘è davvero una propaganda della peggior specie’

POLITICA | 14-06-2017

Responsive image

Raggi: stop migranti a Roma
La sindaca capitolina: 'Trovo impossibile e rischioso ipotizzare nuove strutture d’accoglienza'

POLITICA | 13-06-2017

Responsive image

Responsive image

Baobab: quanto sei bella Roma quando non ti arrendi
Si è svolta la manifestazione 'Proteggiamo le persone non i confini', per la questione dell’accoglienza migranti

CRONACA | 17-12-2016

Responsive image

Roma, la città delle promesse e della solidarietà fuori legge
Il presidio dei migranti e dei volontari del Baobab Experience

CRONACA | 13-11-2016

Responsive image

Roma, via Cupa: quando l'umanità scavalca l'indifferenza
Dove un tempo sorgeva il centro d'accoglienza Baobab, oggi, c'è un'emergenza da risolvere

CRONACA | 05-07-2016





SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia