Domenico morto in gita: nel sangue nessun lassativo I risultati delle analisi ematiche: niente lassativo e poco alcol. La vicenda tra indiscrezioni e verità - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

22-05-2015

Domenico morto in gita: nel sangue nessun lassativo

I risultati delle analisi ematiche: niente lassativo e poco alcol. La vicenda tra indiscrezioni e verità


Responsive image

Domenico Maurantonio, il ragazzo di Padova morto in gita a Milano, non era ubriaco e, soprattutto, non aveva assunto lassativi. Si è complicata la vicenda del giovane diciannovenne precipitato dalla finestra del quinto piano del Leonardo Da Vinci Hotel durante la notte tra il 9 ed il 10 maggio, anche a causa di molte fughe di notizie puntualmente smentite dalla questura di Milano. L’ultima indiscrezione, secondo la quale Domenica aveva assunto dei lassativi, è stata smentita oggi dal referto delle analisi ematiche del corpo senza vita. Lo studente di Padova, inoltre, non presentava nel sangue un tasso alcolemico talmente elevato da far pensare ad un gesto non controllato come buttarsi da una finestra del quinto piano. Esso infatti è inferiore ad un grammo per litro di sangue; abbastanza da non potersi mettere alla guida, ma non per perdere completamente il contatto con la realtà.

 

La notizia sulle analisi ematiche di Domenico Maurantonio sembra essere l’unica certa, in questo turbine di indiscrezioni circolanti in questi giorni. Sulla vicenda infatti l’attenzione mediatica è talmente elevata, che spesso sono circolate degli aggiornamenti falsi o, semplicemente, non vagliati. Emblematico il caso dei messaggi di Whatsapp mostrati lo scorso mercoledì sera durante la trasmissione Chi L’ha Visto, sulla cui vicenda è arrivata già la smentita degli uomini della squadra mobile che indagano sul caso. Nel corso del programma di Rai 3 sono stati mostrati alcuni screenshot di Whatsapp in cui due persone non identificate parlavano del caso di Domenico Maurantonio. Secondo uno dei due interlocutori, il giovane avrebbe deciso di defecare dalla finestra per scherzo prima della tragica caduta.

 

Ovviamente la produzione del programma poco sapeva della veridicità degli screeshot mostrati da Chi L’Ha visto, al punto da non poter attribuire loro il valore di fonte. Alessandro Giuliano, capo della mobile di Milano ha così commentato il fatto: “La persona in questione è un frequentatore dell’albergo. Tutto ciò che ha scritto è frutto di un passaparola, di notizie apprese sui giornali o in televisione. Non è un testimone diretto”.

 

Eppure un altro terribile dettaglio è stato diffuso sulla morte di Domenico, e questo sembrerebbe essere confermato; il ragazzo, al momento del ritrovamento, indossava soltanto la maglietta, i pantaloni e gli altri indumenti erano al suo fianco. La notizia, se veritiera, aggiungerebbe un dettaglio importante alla questione: qualcuno ha probabilmente gettato i vestiti di Domenico dalla finestra.

 

La morte dello studente padovano conserva ancora dei lati pochi chiari, sui quali la questura di Milano sta facendo il proprio lavoro. Il giornalismo impiccione e poco rispettoso della verità dei fatti, e del dolore dei familiari poco contribuisce alle indagini della polizia. 

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Studente morto in gita all'Expo: Domenico Maurantonio è stato ucciso?
Una nuova perizia riaccende i dubbi sul decesso del ragazzo precipitato dalla finestra dell'hotel

CRONACA | 15-06-2016

Responsive image

Domenico morto in gita: da solo al momento della caduta
Altro importante dettaglio sulla tragica vicenda. Eppure ancora molti i dubbi sulla morte dello studente padovano

CRONACA | 18-06-2015

Responsive image

Domenico morto in gita: appurata l’assenza di droghe nel sangue
Gli accertamenti genetici e tossicologici portano a nuove rivelazioni

CRONACA | 05-06-2015

Responsive image

Milano, la morte di Domenico in gita: questi i dubbi
Stamattina i funerali di Domenico, mentre alcune indiscrezioni non confermate trapelano sulle indagini

CRONACA | 15-05-2015

Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia