Elezioni Usa, allarme al Qaeda: pronto a colpire il giorno prima del voto L'Election day nel mirino di al Qaeda e di un mega attacco hacker. Alta la tensione negli Usa - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

04-11-2016

Elezioni Usa, allarme al Qaeda: pronto a colpire il giorno prima del voto

L'Election day nel mirino di al Qaeda e di un mega attacco hacker. Alta la tensione negli Usa


Responsive image

È alta la tensione negli Stati Uniti. Il giorno del voto si avvicina e con esso la paura di attentati pianificati da al Qaeda. La notizia - trapelata da fonti della Cbs e riportata dall’agenzia di stampa Ansa – indica New York, Texas e Virginia come possibili obiettivi dell’organizzazione terroristica che potrebbe colpire lunedì 7 novembre, il giorno prima del voto. New York, già colpita al cuore l’11 settembre del 2001 con l’attentato alle Torri Gemelle, sarà infatti sede di Donald Trump e Hillary Clinton che ivi attenderanno i risultati elettorali. 

 

Le elezioni americane non trovano respiro. Tra le polemiche suscitate da un inarrestabile Donald Trump in rimonda nei sondaggi (45,3% contro il 47% di Hillary Clinton) e i rapporti sempre più tesi tra Usa e Russia sul tema “attacchi hacker”, proprio di quest’ultimi si torna a parlare a pochi giorni dal voto. Oltre alla minaccia di attentati da parte di al Qaeda, infatti, il governo degli Stati Uniti lancia l’allarme di un imminente sabotaggio delle elezioni ad opera di hacker russi o di altra nazionalità. 

 

L’attacco hacker, nel caso in cui si verificasse, rappresenterebbe un colpo di grazia con pesanti conseguenze. Secondo quanto riportato dalla Nbs, gli Usa hanno avvertito Mosca che qualsiasi tipo di violazione o di manipolazione - a livello di voti o di conteggio – sarà duramente punito. Il governo americano è in allerta e pronto all’offensiva, attraverso un’operazione coordinata dalla Casa Bianca e dal Dipartimento di sicurezza interna (e che coinvolge anche la Cia) volta a bloccare eventuali incursioni informatiche. L’election day sembra recare con sé minacce di caos. 

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Trump non è la scelta peggiore, ecco i motivi
Gli intellettuali di tutto il mondo lo dipingono come un mostro, ma le cose non stanno veramente così

ESTERI | 09-11-2016

Responsive image

Elezioni Usa: fiocco rosa o fiocco blu?
L'Italia guarda all'America: Hillary Clinton o Donald Trump?

ESTERI | 08-11-2016

Responsive image

Goodbye Obama, otto anni con Barack
Alla vigilia del rush finale tra Trump e Clinton, i successi e gli insuccessi di Obama

ESTERI | 07-11-2016

Responsive image

Perché gli americani votano di martedì?
Il lascito di una società agricola e religiosa influenza negativamente le percentuali di voto

ESTERI | 07-11-2016

Responsive image

Responsive image

Usa sotto mega attacco hacker: colpiti Twitter, Netflix e Cnn
Ignoti matrice e motivazioni dell’attacco. Si contano danni per milioni di dollari

ESTERI | 21-10-2016

Responsive image

Usa-Russia: rapporti sempre più tesi e la Cia prepara un cyber attacco
A rivelarlo è l’Nbc secondo la quale l’ordine arriva dal presidente Obama. Mosca: ‘Reagiremo’

ESTERI | 15-10-2016

Responsive image

Dropbox nei guai: hackerati 68 milioni di account
Vi siete registrati prima della metà del 2012? Se non lo avete ancora fatto, cambiate password

SCIENZE E TECNOLOGIA | 01-09-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia