Grillo e il Codice etico del M5s: quando uno vale Raggi Svolta garantista dei pentastellati tutta in favore della sindaca di Roma - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

03-01-2017

Grillo e il Codice etico del M5s: quando uno vale Raggi

Svolta garantista dei pentastellati tutta in favore della sindaca di Roma


Responsive image

Nel Movimento 5 Stelle «Uno vale uno», dicevano. «Nessuno vale tanti». Tutti uguali davanti alla legge di Dio e di Grillo. Ma oggi spunta fuori una carezza di troppo nei confronti di un elemento del M5s. Ha l'odore di un regolamento salva-Virginia Raggi, dato il momento della sua creazione, in prossimità di un possibile avviso di garanzia che potrebbe avere come destinataria la sindaca di Roma, quello diffuso da Beppe Grillo sul suo blog con il nome di Codice di comportamento del Movimento 5 Stelle in caso di coinvolgimento in vicende giudiziarie, e così proposto agli attivisti del M5s, invitati a votarlo per ratificarlo. Il Codice etico del M5s vuole garantire l’onestà, la disciplina e l’«onore» degli attivisti erigendosi sulle fondamenta del Non Statuto grillino e della Costituzione, e intende regolamentare la condotta dei pentastellati presentandosi schematizzato in sei voci: principi ispiratori, coinvolgimento in procedimenti penali, autosospensione, presunzione di gravità, dovere di informazione, amministratori. L’avviso di garanzia, secondo il nuovo Codice etico di Grillo, «non comporta alcuna automatica valutazione di gravità». Questa svolta garantista scalderebbe le spalle alla sindaca di Roma in caso di gelide indagini attorno alle nomine dei suoi fedelissimi.

 

Il Codice etico del M5s fa pensare alle vicende che si sono susseguite a Roma attorno alla giunta della sindaca Raggi, e in particolare al caso Muraro, quando si obbligano gli attivisti del M5s a «informare immediatamente e senza indugio dell'esistenza di procedimenti penali in corso nei quali assumono la qualità di indagato o imputato nonché di qualsiasi sentenza di condanna o provvedimento a essa equiparato». L’indagine aperta su Paola Muraro – ex assessore all’Ambiente del Comune di Roma, che oggi dichiara ad Adnkronos che forse, se il Codice garantista di Grillo fosse uscito prima,  non si sarebbe dimessa – era stata tenuta nascosta ai più per quasi 50 giorni. Ogni eletto pentastellato «è tenuto a far rispettare il Codice etico del M5s ai componenti delle proprie giunte, anche se gli assessori non risultano iscritti e/o eletti nel Movimento».

 

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, ormai spogliatosi delle cinque stelle, ha commentato il Codice etico di Grillo sulla sua pagina Facebook, rivendicando di aver fatto presente per primo, al M5s, mesi fa, di essere stato sospeso illegittimamente, dal momento che mancava un regolamento che appunto normalizzasse la sospensione. «Oggi nel M5s vedo molti yesman», ha scritto. A differenza sua, a suo dire, che è stato trattato da traditore quando aveva fatto notare le «incongruenze e i gravi errori di una forza politica» con «onestà intellettuale, dicendo le cose esattamente come stanno, proponendo giuste soluzioni e senza aver paura delle conseguenze di tenere la testa alta». 

di Vittoria Montesano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Di Maio torna con una nuova proposta: le possibili imminenti elezioni fanno paura al pentastellato
Lo spostamento di Savona agli Interni ha riaperto uno scenario che sembrava tramontato

POLITICA | 31-05-2018

Responsive image

Governo, il secco 'no' di Mattarella fa saltare tutto. Nuove elezioni in vista
Il Presidente della Repubblica ha affidato a Carlo Cottarelli l'incarico di formare un nuovo governo

POLITICA | 28-05-2018

Responsive image

Conte tra M5s-Lega e Quirinale per discutere sul nodo Savona
“Dedicherò l'intera giornata di domani ad elaborare una proposta da sottoporre al presidente della Repubblica": Conte prepara una nuova proposta per il Colle

POLITICA | 25-05-2018

Responsive image

'Il reddito di cittadinanza rende più poveri e nega la dignità umana', parola di premio Nobel
L'economista Muhammad Yunus critica la soluzione alla povertà del M5s

POLITICA | 15-05-2018

Responsive image

Responsive image

Giorgetti e Fraccaro: due nomi per un Premier. Chi la spunterà?
Il primo è un immarcescibile esponente della Lega vicino alle banche; il secondo, del M5s, è un seguace della green economy

POLITICA | 14-05-2018

Responsive image

Governo, accordo M5s-Lega. Oggi l'incontro tra Di Maio e Salvini
Decisivo il comunicato di Berlusconi di ieri sera, ora spetta a Di Maio e a Salvini

POLITICA | 10-05-2018

Responsive image

Consultazioni governo: tutto pronto per dialogo tra M5s e Pd. Centrodestra fuori dai giochi
Al termine dei colloqui con Fico, sembra questa la via migliore per dare una nuova linea politica all’Italia

POLITICA | 27-04-2018



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia