Reliabitaly: nasce l’app che stana il falso Made in Italy L’app è disponibile sia per IOs sia per Android - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SCIENZE E TECNOLOGIA

 

25-01-2017

Reliabitaly: nasce l’app che stana il falso Made in Italy

L’app è disponibile sia per IOs sia per Android


Responsive image

Si chiama Reliabitaly la nuova app che ha il compito di salvaguardare il Made in Italy stanando nell’immediato i prodotti in circolazione spacciati per tali. Tante volte ci siamo trovati alle prese con articoli la cui produzione italiana dichiarata generasse in noi una serie di dubbi sull’autenticità delle origini e questi dubbi purtroppo non sono affatto ingiustificati. Dai capi d’abbigliamento ai prodotti enogastronomici, infatti, i prodotti spacciati per Made in Italy in giro per il mondo sono una miriade e generano un giro d’affari che supera i 54 miliardi di euro, ossia circa il doppio del ricavato dei prodotti originali, con gravi danni per la nostra economia.  

 

Reliabitaly, messa a punto dall’omonima associazione no profit italiana, è un’app disponibile sia per IOs sia per Android e, nello specifico, ha il compito di tutelare e promuovere prodotti e servizi italiani appartenenti ai più disparati settori, consentendo di sapere subito se un determinato prodotto dichiarato Made in Italy lo sia davvero.

Come funziona? Una volta acquisito il nome del prodotto, l’app indirizza l’utente alla pagina web dell’articolo interessato dove, attraverso una serie di corrispondenze tra codici e prodotti, verrà garantita o meno l’originalità dell’articolo. È un metodo basato sul controllo attivo e, stando a quanto dichiarato dalla associazione produttrice, «non è falsificabile». Condizione base, però, è che la ditta produttrice dell'articolo sia affiliata a Reliabitaly perché i suoi prodotti vengano inseriti nel database. E non è tutto! Attraverso l’app sarà possibile raccogliere anche ulteriori informazioni del prodotto interessato come, ad esempio, le caratteristiche tecniche.

 

Da marzo, inoltre, sarà disponibile anche la versione 2.0 che consentirà di riconoscere i prodotti non solo attraverso la corrispondenza tra codici ma anche attraverso l’acquisizione di Tag Nfc, per quanto concerne i prodotti di elevato valore economico, o per acquisizione di immagine. Anche il campo delle ricerche dell’app si amplierà perché permetterà di conoscere dove acquistare un determinato prodotto solo inserendo i suoi parametri. L’app promette, dunque, di essere uno strumento molto prezioso nell'annosa guerra contro i finti prodotti Made in Italy.

 

di Stefania D'Agostino
 





Responsive image
Responsive image


POLITICA

Responsive image

Di Maio torna con una nuova proposta: le possibili imminenti elezioni fanno paura al pentastellato

Lo spostamento di Savona agli Interni ha riaperto uno scenario che sembrava tramontato

CRONACA

Responsive image

Racconto di una bella avventura che termina tra ricordi e riflessioni

Due anni di Pontilenews, di mare, di Ostia, di giornalismo

CULTURA

Responsive image

Word Press Photo: una mostra capace di raccontare un anno con gli occhi

A Roma, una mostra per fare il giro del mondo tra curiosità , natura, fatti



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Scontri Liverpool. Il ritorno Roma-Liverpool fa paura: se si ripetessero gli episodi di 34 anni fa?

Gravissime le condizioni del tifoso inglese rimasto ferito negli scontri di mercoledì

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia


Responsive image