Arte e fotografia. 3 modi per prenderci in giro e farci riflettere sulla nostra stupidità Shahak Shapira, Martin Parr e Mike Stefanini: tre strade diverse che portano alla critica del consumismo e della società contemporanea - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CULTURA

 

26-01-2017

Arte e fotografia. 3 modi per prenderci in giro e farci riflettere sulla nostra stupidità

Shahak Shapira, Martin Parr e Mike Stefanini: tre strade diverse che portano alla critica del consumismo e della società contemporanea


Responsive image

Shahak Shapira, Martin Parr, Mike Stefanini. Tre artisti, tre storie diverse, tre modi di denunciare abitudini e assuefazioni dei nostri tempi, che proprio con il loro lavoro diventano, da automatiche e sacrosante che erano, ridicole e deprecabili. Il primo, artista israeliano di 28 anni trasferitosi a Berlino con la famiglia da adolescente, ha creato in vista del Giorno della Memoria delle vittime della Shoah, che si celebra il 27 gennaio, il progetto Yolocaust. Shapira ha prelevato dal web alcune fotografie, che potremmo definire semplicemente inopportune, che visitatori del Memoriale dell’Olocausto di Berlino hanno scattato dimostrando assoluta mancanza di rispetto, derivante evidentemente da inconsapevolezza e dunque da impreparazione, per il luogo, commemorativo di una tragedia, che stavano esplorando. Shapira ha dunque ricontestualizzato i selfie scherzosi, disturbanti perché inadeguati, avendo come sfondo le sale del memoriale, trasformandoli in bianco e nero e aggiungendo allo scenario le vittime della Shoah.  Qui il link del sito del progetto, che risulta efficace proprio perché esasperato.

 

Martin Parr è un noto fotoreporter britannico da sempre impegnato nella critica del consumismo e della società moderna. Il prossimo 20 aprile, Parr riceverà una menzione speciale ai Sony World Photography Awards 2017, dove ritirerà il premio Outstanding Contribution to Photography per il suo contributo eccezionale alla fotografia. Per la sua capacità di osservare, e dunque catturare attraverso il linguaggio delle sue immagini, cliché e andazzi sociali che solo visti così, dal punto di vista originale delle sue fotografie, risultano davvero ridicoli, miserabili. I suoi scatti saranno in mostra alla Somerset House di Londra dal 21 aprile al 7 maggio 2017. Per restare in Italia, Parr denuncia con l’eco silenziosa di un’immagine turisti “ingabbiati” da piccioni a piazza San Marco, a Venezia, o nell’atto di “mantenere” la Torre pendente di Pisa. Qui il suo sito internet.

 

Mike Stefanini è un designer francese. Con l’intenzione di biasimare il consumismo della società contemporanea, si è divertito a mixare noti brand, a mischiare tra loro noti marchi e noti prodotti. Ecco allora il barattolo di Nutella con il logo di McDonald’s, la confezione dell’hamburger del fast food con il logo di Marlboro, o la lattina di Coca Cola con il marchio Nike. Un modo per prendere in giro le nostre dipendenze e farci riflettere sulla sovranità del marketing nella nostra società. Qui il profilo Instagram dell’artista.

di Vittoria Montesano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Word Press Photo: una mostra capace di raccontare un anno con gli occhi
A Roma, una mostra per fare il giro del mondo tra curiosità , natura, fatti

CULTURA | 18-05-2018

Responsive image

X Municipio. Nuova luce su Ostia e dintorni grazie a 'Spazi all'Arte'
Alla conferenza stampa di questa mattina presente anche Giuliana Di Pillo

MUNICIPIO EVENTI | 20-04-2018

Responsive image

100 nuovi alberi nel X Municipio: al via la 'forestazione urbana partecipata'
L'evento si terrà sabato 10 marzo in occasione della giornata mondiale della natura

MUNICIPIO EVENTI | 02-03-2018

Responsive image

Ostia, Gianni Maritati (Tg1) presenta 'Cristiani contro'
12 'dissidenti' della letteratura che hanno scritto contro la Chiesa: 'Alla base c'è nostalgia di valori'

MUNICIPIO EVENTI | 29-11-2017

Responsive image

Responsive image

Roma, cartelloni pubblicitari dimezzati: il provvedimento di Raggi per il decoro della Capitale
Lo spazio dedicato passa da 166mila metri quadrati a poco più di 61mila

CRONACA | 16-11-2017

Responsive image

Tano D’Amico: il fotografo dei movimenti
Al museo di Roma in Trastevere la mostra di: '77 una storia di quaranta anni fa nei lavori di Tano D’Amico e Pablo Echaurren

CULTURA | 26-09-2017

Responsive image

Piano partecipate di Roma. Marino: ‘Raggi mi ha copiato il progetto’
Lo sfogo arriva dal suo profilo Facebook

POLITICA | 23-09-2017






Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia