Trump, stop ai rifugiati per 120 giorni: ‘Saremo la guida del mondo’ Sospeso l’accesso al suolo americano per i cittadini di 7 paesi musulmani - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

28-01-2017

Trump, stop ai rifugiati per 120 giorni: ‘Saremo la guida del mondo’

Sospeso l’accesso al suolo americano per i cittadini di 7 paesi musulmani


Responsive image

Obama fa(ceva), Trump disfà. Il nuovo presidente degli Stati Uniti Donal Trump è deciso a dare immediato avvio a quanto promesso in campagna elettorale. Il neoeletto ha firmato altri due ordini esecutivi mirati al rafforzamento dell’esercito e alla lotta al terrorismo, attraverso controlli più severi alle frontiere Usa per impedire l’ingresso ai terroristi islamici. L’accesso al suolo americano è sospeso per tre mesi per i cittadini di 7 paesi musulmani: Siria, Libia, Iran, Iraq, Somalia, Sudan e Yemen. A questa disposizione si aggiunge la già precaria situazione dei rifugiati, il cui numero sarà dimezzato rispetto ai 50mila previsti per quest’anno. Il programma per i rifugiati resterà bloccato per 120 giorni, passati i quali la precedenza verrà data alle “minoranze cristiane” perseguitate. 

 

Quanto disposto da Barack Obama è ormai un lontano ricordo. Trump è deciso a portare avanti il suo progetto: “L’ingresso di cittadini e rifugiati siriani è dannoso per gli interessi del Paese” ha scritto il tycoon a coronamento degli ordini esecutivi. A ciò si aggiunge la sospensione con effetto immediato del programma Visa interview wainer, che permetteva il rinnovo del visto ai cittadini stranieri per motivi di lavoro o altro ad esclusione del turismo. Il presidente intende poi ricostruire, parallelamente, le forze armate che da primo esercito al mondo auspica ne diventino il faro: “Il nostro futuro è quello di essere la guida del mondo”. 

 

Se The Donal procede spedito, il mondo appare preoccupato. Mark Zuckerberg ha espresso turbamento per le disposizioni del presidente, ricordando che “gli Usa sono una nazione di immigrati. I miei nonni arrivarono da Germania, Austria e Polonia. I genitori di Priscilla (sua moglie) erano rifugiati provenienti da Cina e Vietnam”. Zuckerberg esorta Trump a mantenere aperte le porte per i rifugiati e tutti coloro che necessita di aiuto, perché “questo è quello che siamo. Se avessimo voltato loro le spalle decenni fa, la famiglia di Priscilla non sarebbe oggi qui”. Sulla stessa scia il premio nobel per la pace nel 2014, Malala Yousafzai, che commenta: “Mi si spezza il cuore nel vedere che l'America volta le spalle a una storia gloriosa di accoglienza dei rifugiati e degli immigrati: la gente che ha aiutato a costruire il suo Paese, pronta a lavorare duramente in cambio di una equa opportunità a una nuova vita”. 

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Contratto di governo: 3 punti fondamentali intorno ai quali verte il programma
Reddito di cittadinanza, pensioni e immigrazione: i temi più caldi del programma

POLITICA | 17-05-2018

Responsive image

Cellula terroristica a Olbia. Dall'Italia finanziamenti al gruppo al Nursa
Flussi di denaro verso la Siria: scoperta rete di transizioni illegali da milioni di euro

CRONACA | 11-05-2018

Responsive image

Dal Bataclan a Sanremo: la risposta al terrorismo di 'Non mi avete fatto niente'
L'inedito di Moro e Meta vince il Festival della musica italiana

CULTURA | 12-02-2018

Responsive image

L'età del caos. Viaggio nell'America di Donald Trump
Dal 29 al 30 gennaio uno spettacolo di giornalismo al teatro Vittoria di Roma

CULTURA | 22-01-2018

Responsive image

Responsive image

Londra, attentato a Theresa May. Trovati con bombe, coltelli e spray al peperoncino
I due terroristi sono stati fermati mentre trasportavano due esplosivi artigianali

ESTERI | 06-12-2017

Responsive image

Usa, dopo Weinstein è il turno di Trump: il presidente indagato per molestie sessuali
«Quando sei una star, le donne te lo lasciano fare». Lo aveva dichiarato il tycoon nel 2005

ESTERI | 16-10-2017

Responsive image

Bomba nella metro di Londra: arrestato un 18enne a Dover
Per l’attentato a Parsons Green fermato un sospettato: innalzata l'allerta terrorismo

ESTERI | 16-09-2017





SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia