Ostia, guerra al gioco d’azzardo. Il M5S premia i bar senza slot machine Sono già tre i bar virtuosi - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

MUNICIPIO POLITICA

 

22-02-2017

Ostia, guerra al gioco d’azzardo. Il M5S premia i bar senza slot machine

Sono già tre i bar virtuosi


Responsive image

«No all'azzardo e alla dipendenza da gioco compulsivo». È questo la battaglia intrapresa dal tavolo politiche sociali del M5S del X Municipio che ha ideato un bollino da assegnare ai ‘bar virtuosi’. Per essere riconosciuti tali, spiegano i grillini sulla loro pagina Facebook del X municipio, i bar devono essere sprovvisti «di slot machine, gratta e vinci e prodotti legati a scommesse (Lottomatica, intralot ecc.)» che inducono alla dipendenza. E la sfida da loro lanciata dimostra di essere meno impossibile di quello che possa apparire. Ad oggi, infatti, sono già tre i bar che si sono guadagnati il bollino: il Volta Pagina ad Acilia; Antinori e la Stella di Vega entrambi a Ostia.

 

È stato il proprietario del bar la Stella a spiegare durante un’intervista rilasciata al Quotidiano del Litorale le motivazioni che lo hanno indotto a questa risoluta scelta: «Non fa parte della nostra politica trarre profitti dalle slot machine voglio che le persone vengano al mio bar per bere un buon caffè, per mangiare dei dolci, per leggere il giornale o per rilassarsi un momento, non voglio assolutamente essere complice di una piaga come quella del gioco d'azzardo». 

  

La sfida lanciata a Ostia dal M5S rientra in una serie di azioni di più ampia portata promosse dai grillini, notoriamente avversi alla ludopatia al punto da aver denunciato e ostacolato più volte a livello nazionale i provvedimenti a favore dei concessionari. Nel novembre scorso, la sindaca Raggi aveva annunciato sul blog di Beppe Grillo di aver depositato una delibera di iniziativa consiliare sul regolamento delle sale slot a Roma che, tradotto, era una vera e propria dichiarazione di guerra al gioco d’azzardo. Se per il centro storico, infatti, veniva introdotto il divieto di slot machine nei locali pubblici, per i municipi venivano previsti vincoli più limitativi come la distanza minima di 500 metri dai luoghi ritenuti sensibili quali scuole, chiese, caserme e sportelli bancomat assieme all’imposizione di fasce orarie (dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22) per l’utilizzo delle videolottery, limitate inoltre ai soli giorni feriali. Ma itanto, in attesa di una soluzione definitiva  a Ostia arriva il bollino dei bar virtuosi.

di Stefania D'Agostino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Speciale elezioni. Il M5s grida il suo No alla mafia e alla cattiva amministrazione del X Municipio
Da un battello sul Tevere, Giuliana Di Pillo presenta il suo programma

MUNICIPIO POLITICA | 16-10-2017

Responsive image

Giuliana Di Pillo (M5s): il suo programma per la conquista del X Municipio di Roma
La candidata al X Municipio del Movimento 5 Stelle promette il rilancio di un territorio 'martoriato da inefficienza e malaffare'

MUNICIPIO POLITICA | 10-10-2017

Responsive image

Ostia, il M5s annuncia la rinascita delle fontane del X Municipio
Ieri, 14 luglio, sono iniziati i lavori per il restauro della fontana di piazza Calipso

MUNICIPIO POLITICA | 15-07-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia