Pasqua a Ostia, boom di auto svaligiate ai Cancelli Una decina di auto “ripulite” tra venerdì santo e il giorno di Pasquetta. È allarme a Castel Porziano - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

MUNICIPIO CRONACA

 

18-04-2017

Pasqua a Ostia, boom di auto svaligiate ai Cancelli

Una decina di auto “ripulite” tra venerdì santo e il giorno di Pasquetta. È allarme a Castel Porziano


Responsive image

Una decina di auto “ripulite” tra venerdì santo e il giorno di Pasquetta, un’escalation preoccupante che si ripropone. È allarme furti a Castel Porziano, dove nel fine settimana di Pasqua si è registrato un boom che ha interessato soprattutto  i due chilometri di arenile lungo la via Litoranea,  punto di ritrovo ogni anno per un alto numero di persone che ivi decidono di trascorrere i giorni di festa. Le spiagge prese di mira sono quelle libere dei  “Cancelli”, ridotte a un manipolo di vetri frantumati. Non è un fenomeno nuovo: ogni settimana, nelle aree di sosta all’interno della spiaggia comunale, sono almeno  15 le auto che vengono svaligiate. I ladri fanno razzia di telefonini, borse e impianti hi-fi e i gestori dei chioschi corrono ai ripari.

 

«Chi ha deciso di aprire per il week-end  di Pasqua si è organizzato per evitare gli spiacevoli inconvenienti. Ai primi due “cancelli”, per esempio, i concessionari hanno affidato di propria iniziativa la custodia dei parcheggi a soggetti esterni» spiega un gestore al Messaggero. Ma non è bastato e i lavoratori lidensi appaiono più che mai divisi tra coloro che non si arrendono e altri che denunciano la situazione di «noncuranza in cui versa attualmente Castel Porziano» che la rende automaticamente «terreno fertile per la delinquenza», come denuncia un altro gestore al quotidiano romano. A nulla sono valsi i cartelli affissi che invitano i bagnanti a non lasciare oggetti incustoditi poiché, complice l’ampio lasso di tempo a disposizione dei ladri (la permanenza dei bagnanti è di 6/7 ore) e l’assenza di pattuglie di sorveglianza, il fenomeno è diventato ingestibile. 

 

Le ripetute denunce dei gestori dei chioschi sono arrivate dritte al X Municipio che, come riporta il Messaggero, rassicura:  «Presto faremo partire per il secondo anno consecutivo il servizio di controlli a cura dell’associazione nazionale dei Carabinieri. Un’operazione che lo scorso anno produsse ottimi risultati e che per questo sarà replicata per l’estate 2017». 

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Pasqua a Ostia. Sicurezza e servizi Ama quadruplicati per far fronte all’ondata di turisti
La task force è stata indetta in previsione della grande affluenza di turisti nel prossimo fine settimana

MUNICIPIO CRONACA | 11-04-2017

Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia