Rai perde colpi. E soprattutto conduttori Di sicuro il nome di Nicola Savino. Possibili Giletti, Clerici, Fazio, Conti, Angela e Bianchi - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

18-05-2017

Rai perde colpi. E soprattutto conduttori

Di sicuro il nome di Nicola Savino. Possibili Giletti, Clerici, Fazio, Conti, Angela e Bianchi


Responsive image

Mamma Rai perde colpi. E soprattutto conduttori. Di sicuro per ora c’è il nome di Nicola Savino, che lascerà la storica tv pubblica per quelli di Mediaset. Dopo quattro edizioni nel programma sportivo di “Quelli del calcio”, nella prossima stagione il conduttore dal baffetto alla francese e con un umorismo sorprendente entrerà a far parte dello staff delle “Iene”. Lì lo attende un contratto biennale che prevede 37 prime serate e un progetto top secret, come rivela il settimanale Oggi. Un'epidemia quella che sta colpendo la Rai che non si arresta. Ma per colpa di chi o di cosa?

 

Sicuramente la minaccia del tetto agli stipendi ha fatto la sua parte e chi può certamente se ne va verso emittenti più remunerative. Già, perché dopo manager e giornalisti la paura del taglio stipendi potrebbe riguardare anche i conduttori che, appunto, emigrano altrove. Si rumoreggia che siano in procinto di salutare la tv pubblica diversi volti noti: Massimo Giletti che nell’ultima puntata dell’Arena ha detto: «Questa puntata lascia aperto un futuro mio personale che, per correttezza, vi dico, non so dove mi porterà il prossimo anno». Si rumoreggia che altri pezzi da novanta della Rai possano lasciare, tra questi la regina dei fornelli Antonella ClericiFabio Fazio e Carlo Conti che, nonostante non abbia mai rilasciato dichiarazioni pubbliche in merito, si dice da tempo che potrebbe passare tra le scuderie di Mediaset. E ancora Alberto Angela, l’idolo della cultura in Rai, e Diego Bianchi, forte della conduzione a Gazebo, che si potrebbe vedere a La7. Dall’altra parte però, c’è da dire che alla vigilia della presentazione dei palinsesti autunnali è prassi che i conduttori “se la tirino” un pochino, lasciando un po’ di suspense sul futuro per alzare le loro quotazioni.

 

Ma attenzione conduttori: un noto detto popolare vi mette in guardia. “Chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quello che perde, ma non quello che trova”. Già,  perché il 2016 per Mediaset si è chiuso con un buco in rosso di circa 294,5 milioni di euro, il peggiore della storia. 

di Giulia Bordini
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Parco archeologico del Porto di Traiano: chiuso dal 1 agosto al 1 settembre
Riaprirà il 2 settembre per consentire il monitoraggio di strutture, flora e fauna

MUNICIPIO TERRITORIO | 24-07-2017

Responsive image

Nonostante le polemiche, Insinna e Perego ancora in Rai
L’azienda di viale Mazzini scommette ancora sui due conduttori

CULTURA | 22-06-2017

Responsive image

'Reazione a catena' torna per l'estate: tra Amadeus e Rai 1 l'intesa è vincente
L’11esima edizione del programma di successo torna a intrattenere il pubblico nel pre-serale di casa Rai

CULTURA | 05-06-2017

Responsive image

Rai e i deliri di indispensabilità: cosa succederebbe davvero se Clerici, Fazio ecc. le dicessero addio
Viene prima il conduttore o il programma? Questo è il dilemma

CULTURA | 28-05-2017

Responsive image

Responsive image

Fiumicino, un lungo weekend di eventi per bambini nell'area archeologica del Porto di Traiano
Iniziative gratuite per i più piccoli dal 5 al 7 maggio

MUNICIPIO EVENTI | 04-05-2017

Responsive image

Atac, livello di inglese: non pervenuto
Da “train of hours” sulla Roma-Lido a “Anderground” alla stazione Tiburtina: gli strafalcioni in lingua inglese di Atac

CRONACA | 20-04-2017

Responsive image

San Valentino, perché molti detestano la festa degli innamorati
Dolci, fiori, regali e cene fuori: il 14 febbraio sta per arrivare

CULTURA | 06-02-2017



POLITICA

Responsive image

Roma, il Comune investe sui cimiteri. E fa sapere che ne costruirà di nuovi

Cimiteri capitolini: 250 ettari di degrado. Il Campidoglio interverrà, ma non si sa...

ESTERI

Responsive image

Francia, auto investe militari alle porte di Parigi. Possibile attacco terroristico

I militari dell’antiterrorismo stavano uscendo dalla loro caserma quando una Bmw è...

CULTURA

Responsive image

Zoomarine: mamma Penelope dà alla luce 4 tartarughe giganti

Possono arrivare a pesare 100 kg. Nuova nidiata dovrebbe schiudersi nei prossimi giorni



SALUTE

Responsive image

Morbillo in Italia: è epidemia. +370% di casi rispetto all’anno scorso

La bambina morta al Bambino Gesù il 28 giugno era affetta dal virus del morbillo:...

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Trombe d'aria in Italia: sono in aumento? Cosa fare per proteggersi

Ieri paura a Ostia per un vortice di vento che ha causato 10 feriti


Responsive image

SPORT

Responsive image

Antonio Cassano, quando il genio incontra la sregolatezza

Fantantonio ci ripensa di nuovo: lascia il Verona, ma non il calcio giocato


Responsive image