Milano, coltellate a tre militari nella stazione Centrale. Ipotesi terrorismo Arrestato un italiano di origini nordafricane - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

19-05-2017

Milano, coltellate a tre militari nella stazione Centrale. Ipotesi terrorismo

Arrestato un italiano di origini nordafricane


Responsive image

La matrice terroristica non è ancora esclusa del tutto, ma secondo gli inquirenti l’attacco del giovane italiano di origini nordafricane di ieri 18 maggio alla stazione di Milano Centrale ai tre militari sarebbe un “comune” atto di criminalità. Secondo quanto riportato dall’Ansa, i due soldati e l’agente della Polfer avrebbero fermato il ragazzo per un semplice controllo dei documenti. Questi, subito dopo il fermo, avrebbe estratto due coltelli da cucina e si sarebbe avventato contro i militari. L’agente semplice della polizia ferroviaria di 35 anni è stato trasportato al Fatebenefratelli di Milano con una ferita al braccio, i due soldati invece al Sacco. Il caporalmaggiore, 30 anni, ha riportato una ferita alla clavicola destra e il soldato semplice, 20 anni, è stato ferito alla gola.

 

Tutti e tre non sono in pericolo di vita e il caporalmaggiore è già stato dimesso con una prognosi di sette giorni. Ancora ricoverati gli altri due. L’agente semplice della Polfer ha raccontato telefonicamente ai colleghi come si sono svolti i fatti, affermando: «Per fortuna sono riuscito a spostarmi in tempo» (Ansa). Il ragazzo era già noto alle Forze dell’Ordine. L’anno scorso era stato arrestato per spaccio e da tempo era conosciuto dagli agenti che controllavano la stazione di Milano Centrale. Da qualche tempo si era fatto crescere la barba. Questo particolare ha insospettito prima i militari e a seguito dell’aggressione anche la Digos, la quale ha ricevuto l’incarico di indagare a fondo sul ragazzo, per capire se la scelta estetica si possa ricollegare all’ambiente jihadista

 

Nonostante l’ipotesi maggiore sia quella di una semplice aggressione, l’attacco in “stile Isis” e l’allerta degli ultimi mesi non permettono di escludere la pista del terrorismo, almeno per il momento. Il ragazzo, ora in stato di arresto, dovrà spiegare le motivazioni del suo gesto. L’aggressione avviene proprio pochi giorni prima della manifestazione Milano senza Muri organizzata dopo il maxi blitz contro i venditori abusivi alla stazione centrale del capoluogo lombardo. Il presidente della Regione Maroni ha richiesto di annullare l’evento, in segno di rispetto ai due soldati e al poliziotto feriti. 

di Alessandro Bovo

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

X Municipio. Marsella interrompe il consiglio esponendo la bandiera della Siria
Il consigliere di CasaPound ha commentato come 'doveroso' il gesto

MUNICIPIO POLITICA | 19-04-2018

Responsive image

Ostia: Federica Angeli torna a testimoniare contro il clan Spada
Fuori dal Tribunale associazioni e sindacati fanno sentire la loro vicinanza alla giornalista di Repubblica

MUNICIPIO CRONACA | 19-04-2018

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?
Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni

SCIENZE E TECNOLOGIA | 19-04-2018

Responsive image

Ostia. La troupe di Suburra torna a girare nel litorale romano
Iniziate le riprese del telefilm prodotto da Netflix sul lungomare Lutazio Catulo

MUNICIPIO TERRITORIO | 19-04-2018

Responsive image

Responsive image

Governo o non Governo, questo è il problema: secondo tentativo per la Casellati
Proseguono le consultazioni. Entro venerdì la Presidente del Senato dovrà riportare la 'situazione governo' a Mattarella

POLITICA | 19-04-2018

Responsive image

Eureka Roma 2018. La scienza e la cultura si danno appuntamento nel X Municipio
Tanti laboratori e conferenze per conoscere e apprezzare di più il “municipio del mare”

MUNICIPIO EVENTI | 17-04-2018

Responsive image

Cosa succede in Medio Oriente? Caos e guerre: il mondo resta a guardare.
Ci siamo chiesti a cosa è dovuto questo silenzio.

ESTERI | 17-04-2018



POLITICA

Responsive image

Governo o non Governo, questo è il problema: secondo tentativo per la Casellati

Proseguono le consultazioni. Entro venerdì la Presidente del Senato dovrà...

ESTERI

Responsive image

Cosa succede in Medio Oriente? Caos e guerre: il mondo resta a guardare.

Ci siamo chiesti a cosa è dovuto questo silenzio.

CULTURA

Responsive image

Quei prepotenti del Mep che tappezzano i muri di poesie

A noi è capitato di trovarli a Siena, ma i poeti urbani sono dappertutto



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Europa League. Follia Lazio: in sei minuti gettata via la semifinale

I biancocelesti crollano contro il modesto Salisburgo. Ora arriva il derby per provare a...

MUNICIPIO DEL MARE

Fuori dal Tribunale associazioni e sindacati fanno sentire la loro vicinanza alla giornalista di Repubblica


Responsive image