Berlusconi e la svolta da 'Buon Pastore'. Con qualche variante Il leader di Forza Italia tra pecore, agnelli, lettere di san Paolo e Vangelo - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

25-05-2017

Berlusconi e la svolta da 'Buon Pastore'. Con qualche variante

Il leader di Forza Italia tra pecore, agnelli, lettere di san Paolo e Vangelo


Responsive image

Battezzato, confessato, comunicato. Qualche peccatuccio – vedi i divorzi e gli scandali sessuali –, ma nulla che l’infinita misericordia divina non possa perdonare. A 81 anni, quella di Silvio Berlusconi è una vera e propria svolta da “Buon Pastore”. Lo scorso 20 maggio, egli stesso, sulla propria pagina Facebook, si è dipinto così: «Al mattino passeggio nel giardino di Arcore circondato dagli animali. Ho pecore e agnelli, sono straordinari: mi seguono quando passeggio in giardino, vivono insieme anche ai miei cani, e alle caprette. Ormai passeggio con un seguito di 13 animali». Come capita al Buon Pastore del Vangelo di GiovanniEgli chiama le sue pecore, ciascuna per nome, e le conduce fuori. E quando ha spinto fuori tutte le sue pecore, cammina davanti a esse, e le pecore lo seguono perché conoscono la sua voce»), le pecore di Berlusconi lo seguono, affidando la propria vita a lui. E nulla importa se i suoi sforzi da pastore siano dirottati al sostenimento del Movimento Animalista di Michela Vittoria Brambilla: le greggi di pecore e di anime (votanti) si fanno a loro volta dirottare da lui, ovunque lui voglia.

 

Berlusconi, ancora su Facebook, ha recentemente parlato di «speranza» come «grande virtù» (come vuole la prima lettera ai Corinzi di san Paolo, che detta le virtù teologali: fede, speranza e carità). Eppure, come guida di anime, il nostro Buon Pastore dovrebbe prendere ancora qualche lezione di catechismo. Lo scorso 10 maggio, in una cartolina sul suo profilo Facebook, Berlusconi ha scritto: «Beppe Grillo cerca il dialogo con la Chiesa? L’emblema della Chiesa di Papa Francesco è il perdono, la mitezza, la misericordia. Il linguaggio di Grillo è fatto di odio, di rancori, di inquietante violenza verbale. Mi sembra davvero assurdo». E chissà come gli è sembrata l'ultima di Grillo, che pochi giorni fa ha definito gli attivisti del suo Movimento «i veri francescani».

 

La Chiesa di Papa Francesco è misericordiosa. Quella di Berlusconi no. Il nostro Buon Pastore è tale solo con chi gli dimostra fedeltà. Eterna fedeltà. E non perdona le pecorelle smarrite, specie quelle smarritesi “troppo a destra”: «Sarebbe un errore immaginare di federare le forze politiche del centrodestra su un progetto che non abbia connotati liberali, riformatori e cristiani, che sono quelli che prevalgono in tutt’Europa, nei paesi in cui il centrodestra vince le elezioni», ha dichiarato a Il Messaggero pochi giorni fa. Insomma, senza giri di parole, è possibile un centrodestra unito? O sotto il Vangelo di Berlusconi, o niente.

di Vittoria Montesano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Silvio Berlusconi torna candidabile
Grazie alla riabilitazione concessagli dal Tribunale di sorveglianza di Milano, sono cancellati gli effetti della legge Severino

POLITICA | 12-05-2018

Responsive image

Altro che consultazioni: al Quirinale è Berlusconi show
Intanto, nei pressi del Colle, è comparso un murales che ritrae Di Maio, Salvini e Berlusconi

POLITICA | 13-04-2018

Responsive image

Salvini e quel 'gesto di responsabilità' che rischia di far saltare il centrodestra
Un equilibrio giocato sui candidati alla presidenza delle Camere. Convocato per questa mattina un vertice a Palazzo Grazioli

POLITICA | 24-03-2018

Responsive image

Elezioni 2018. Cosa succederebbe se vincesse il centrodestra
Cosa prevede il programma del centrodestra

POLITICA | 23-02-2018

Responsive image

Responsive image

Berlusconi: 'Ostia è fatta di persone perbene'
Il Cavaliere interviene sull'episodio di violenza che ha coinvolto il X Municipio di Roma negli ultimi giorni

MUNICIPIO POLITICA | 16-11-2017

Responsive image

Berlusconi e Dell’Utri di nuovo indagati: possibili mandanti delle stragi mafiose del 1993
Le intercettazioni del boss di Cosa Nostra Graviano incastrerebbero l’ex premier e il suo braccio destro

POLITICA | 31-10-2017

Responsive image

Berlusconi e Bersani: un compleanno per due
I due leader politici e storici rivali festeggiano 81 e 66 anni

POLITICA | 29-09-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia