Finale Champions: dagli sfottò social alle campane, la notte dell’Italia antijuventina Dagli interisti ai napoletani: una sconfitta che fa gioire - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

05-06-2017

Finale Champions: dagli sfottò social alle campane, la notte dell’Italia antijuventina

Dagli interisti ai napoletani: una sconfitta che fa gioire


Responsive image

La Juventus cade sotto i colpi del Real Madrid al Millennium Stadium di Cardiff. Un 4-1 che non ammette repliche. Ed è così che i bianconeri dicono addio al sogno di alzare al cielo la tanto agognata e sognata Champions League. Sembra davvero una vera e propria maledizione quella della coppa dalle grandi orecchie. Infatti questa è la settima finale persa dai piemontesi nella massima competizione continentale.

 

Ma c’è, come sempre nel calcio, l’altra faccia della medaglia. Perché se Gianluigi Buffon e compagni, insieme a tutto il popolo bianconero, hanno vissuto una pessima serata, c’è chi invece ha gioito e non poco. E non si tratta solo del Real Madrid, vincitore sabato notte della dodicesima Champions della sua storia. Sfottò sui social, esultanze, urla e persino fuochi d’artificio e campane: questo è stato il 3 giugno dell’Italia non bianconera. Si sa, il nazionalismo in fondo non è mai stato il nostro forte. Le rivalità non riescono a spegnersi nemmeno quando si superano i confini. E, a proposito di questi, uno degli hashtag più diffusi, poco dopo il fischio finale, è stato #finoalconfine. Un modo per parafrasare il motto #finoallafine della tifoseria juventina. Un modo per dire fuori dalla Penisola “contate poco e nulla”.  I più felici sono stati i tifosi interisti. E non è tanto difficile capire il perché. Il timore dei nerazzurri era il triplete (scudetto, Tim Cup e Champions League) della Juventus, cosa riuscita ai meneghini nel 2010 sotto la guida di Josè Mourinho. Pericolo scampato. E allora ecco che l’hashtag #solonoi si è fortemente tinto dei colori nero e azzurro.

 

Ma c’è chi non si è limitato ai social e ha voluto fare le cose in grande. Trombette, esultanze incontrollate e fuochi d’artificio: questo è quanto accaduto a Napoli sabato notte. La rivalità è troppo forte per rimanere indifferenti. Immancabili gli sfottò a Gonzalo Higuain, che quest’estate ha lasciato proprio i partenopei per passare alla Juventus. Episodio curioso anche a Nichelino, comune dell'hinterland torinese. Poco dopo il match infatti hanno risuonato le campane a festa. Il tutto è stato opera del cappellano, tifoso del Torino. A rivelarlo è stato don Riccardo Robella sulla sua pagina Facebook. Il parroco ha preso le distanze e chiesto scusa. «Forse non avete mai abitato a Roma che vi scandalizzate per così poco. Gli sfottò nel calcio sono sempre esistiti e bisogna anche accettarli. Ovvio senza offendere»: questo è uno dei tanti commenti al post. E non c’è nulla di più vero. Anche se, a volte, forse si esagera un po’.

di Gianpiero Farina

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Monaco–Juve. La Signora a corte, nella meravigliosa cornice di Montecarlo
Grande attesa in vista della simifinale di Champions di questa sera

SPORT | 03-05-2017

Responsive image

Finale Champions League: Atletico Madrid a testa alta
Testa e cuore non sono bastate alla squadra di Simeone, il destino ci ha messo lo zampino

SPORT | 29-05-2016

Responsive image

Champions League: trionfo Real ai calci di rigore
1-1 al 90', Griezmann sbaglia un rigore nella ripresa. Decisivo Ronaldo, Simeone ancora sconfitto

SPORT | 29-05-2016

Responsive image

Champions League 2016: tre giorni di festa per la città di Milano
Sono, infatti, previsti per l'Uefa Champions Festival Milano 2016 quattro giorni di show, musica, eventi sportivi e non solo

SPORT | 24-05-2016

Responsive image

Responsive image

Semifinali di Champions: il Real Madrid batte il Manchester City e vola in finale contro l'Atletico
Gli spagnoli battono 1-0 i Citizens grazie a un autogol di Fernando

SPORT | 05-05-2016

Responsive image

Quarti di finale di Champions League: buona l'andata per Barcellona e Bayern Monaco
Al Camp Nou strada in discesa per i blaugrana che dopo essere andati in svantaggio beneficiano dell'espulsione di Torres per oltre un tempo. All'Allianz, Bayern in vantaggio al 2' e poi tante occasioni sprecate per entrambi le squadre

SPORT | 05-04-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia