Tumore al seno, in arrivo il vaccino terapeutico La sperimentazione partirà al Pascale di Napoli nel 2018 - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SALUTE

 

08-06-2017

Tumore al seno, in arrivo il vaccino terapeutico

La sperimentazione partirà al Pascale di Napoli nel 2018


Responsive image

Lo studio partirà nel 2018 e potrebbe rappresentare una vera e propria svolta nel campo della medicina e della cura del cancro. Infatti, uno studio preliminare condotto negli Usa e a Taiwan, ha permesso di mettere a punto un vaccino contro il tumore al seno. I risultati della ricerca sono stati illustrati all’interno del congresso Asco (American Society of Clinical Oncology) di Chicago. L’unica struttura oncologica italiana a prendere parte alla sperimentazione sarà  l'Istituto nazionale dei tumori di Napoli Fondazione Pascale.

 

Lo studio consiste nella somministrazione del vaccino anti Globo H-KLH come terapia adiuvante, ossia subito dopo l’intervento chirurgico al seno. L’obiettivo è quello di aumentare le probabilità di guarigione per le donne colpite da questo tumore così fortemente aggressivo. Si ha a che fare, quindi, con un protocollo di cura e non di prevenzione, come potrebbe indurre a pensare la parola vaccino. Si tratterà dunque di un vaccino terapeutico.

 

Tra i coordinatori della ricerca è stato selezionato il professor Michelino De Laurentiis, direttore di Oncologia medica senologica del Pascale di Napoli. Queste le sue parole, riportate dall’Ansa: «La disponibilità del vaccino al Pascale si prospetta come una grande opportunità per le pazienti con tumore mammario. Queste ultime infatti avranno accesso a trattamenti ad alta innovatività. I vaccini terapeutici mirano a scatenare una risposta immunitaria altamente specifica contro il tumore, in teoria potenzialmente più efficace e con meno effetti collaterali». Il ruolo del Pascale nello sviluppo del vaccino sarà fondamentale. Infatti è stato  ottenuto il via libera a condurre ulteriori studi. Lo scopo, oltre alla sperimentazione, è quello di combinare il vaccino con farmaci immunoterapici di prima generazione in fase metastatica. La cura del tumore al seno potrebbe dunque compiere dei veri e propri passi da gigante. Non resta che attendere il 2018.

 

di Gianpiero Farina

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Catena dei cuori su Facebook: inutile, offensiva e illegittima
La catena nascerebbe per sensibilizzare le donne alla prevenzione del tumore al seno, ma da chi?

SALUTE | 11-01-2017

Responsive image

Ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno. La Regione Lazio si tinge di rosa
Quest’anno screening gratuiti anche per le fasce di età comprese tra i 45 e i 49 anni e tra i 70 e i 74

SALUTE | 05-10-2016

Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia