14 luglio, la rete non dimentica: l'omaggio a Lady Oscar Nel giorno delle celebrazioni francesi, gli internauti ricordano l’eroina della loro infanzia, quella che «ci ha insegnato la storia francese» - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CULTURA

 

14-07-2017

14 luglio, la rete non dimentica: l'omaggio a Lady Oscar

Nel giorno delle celebrazioni francesi, gli internauti ricordano l’eroina della loro infanzia, quella che «ci ha insegnato la storia francese»


Responsive image

14 luglio 1789, Parigi: la fortezza della Bastiglia, simbolo del governo reggente (la monarchia), viene presa d’assalto dai cittadini, dando inizio, di fatto, alla Rivoluzione Francese. E mentre la Francia si prepara a celebrare la ricorrenza con l’annuale parata sugli Champs Elisées, alla presenza del presidente Emmanuel Macron e dell’ospite d’onore Donald Trump, la rete fa sapere che c’è qualcos’altro da ricordare. Oggi, 228 anni fa, infatti, moriva Oscar François de Jarjayes, conosciuta dalle generazioni anni ’80 (e da tutte quelle che sono seguite e che seguiranno) come l’eroina dai “biondi capelli e rosa di guanciaLady Oscar

 

«Noi che abbiamo imparato la storia francese solo seguendo Lady Oscar». L’importanza della serie animata è racchiusa nell’omaggio di un utente che, su Twitter, ironizza su come le vicende del cartone, che mescola intrighi d’amore e di corte con le cronache reali della Francia settecentesca, abbiano accompagnato dolcemente l’apprendimento di un pezzo fondamentale di storia europea. C’è chi non si rassegna a un finale visto e rivisto e spera nel miracolo che cambi la Storia: «Alla 35esima visione di Lady Oscar, ero sicura che stavolta non l’avrebbero uccisa durante la presa della Bastiglia» e chi, come la libreria Feltrinelli, trova spazio per la nostalgia nel diario della giornata: «Il 14 luglio 1789 ci lasciava la più grande spadaccina militare della Francia» (con annessa foto-simbolo). È stato l’hashtag #14luglio a dare inizio ai ricordi, registrando su Twitter, nel giro di poche ore, un grandissimo numero di internauti intenti a commemorare la propria eroina con frasi e foto che hanno scansato le celebrazioni di oggi in Francia. Tanti, troppi contributi che hanno reso necessario un apposito hashtag, #LadyOscar, che – è superfluo scriverlo – è già di tendenza. 

 

Una spada per Lady Oscar, celebre manga trasposto in un cartone animato diventato cult, in onda a partire dal 1983, è ambientato in Francia, durante gli ultimi anni dell’Ancien Régime e gli sfarzi – che raggiungono l’apice per poi avviarsi verso l'epilogo all’alba della Rivoluzione – della corte di Versailles. Tra matrimoni di convenienza, come quello tra Maria Antonietta d’Austria e Luigi XVI, intrighi di corte, eccessi e congiure, filo-rivoluzionari e Robespierre, Oscar François de Jarjayes, nobildonna educata dal padre come un uomo, trova spazio da protagonista. Le sue vicende da comandante della Guardia Reale prima e delle Guardie Francesi di Parigi poi, terminano con la sua morte, avvenuta durante i tumulti dell’assalto alla Bastiglia e a poche ore di distanza da quella del suo amato, Andrè, suo scudiero. Laddove le scuole hanno fallito, Lady Oscar ha riportato un (altro) schiacciante successo: imprimere, con i colori e la vivacità di un cartone animato, la storia francese nelle menti degli studenti. Per questi ultimi, il 14 luglio è anche il giorno della gratitudine: «Scusi professore in che senso non posso fare la tesi sulla rivoluzione francese citando #LadyOscar?». 

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Nizza, le reazioni della politica italiana e internazionale alla strage
I premier di tutto il mondo palesano sui social i loro sentimenti di cordoglio e solidarietà per il popolo francese

ESTERI | 15-07-2016

Responsive image

Attentato Nizza: la Promenade des Anglais stamane come un campo di battaglia
Cancellati tutti gli eventi in programma a partire dal concerto di Rihanna stasera

ESTERI | 15-07-2016

Responsive image

Nizza, camion sulla folla: oltre 70 morti. Si teme attentato, ma non c’è ancora rivendicazione
Le immagini della folla che fugge lontana dal luogo dell’impatto hanno fatto in pochi secondi il giro del web

ESTERI | 15-07-2016

Responsive image

Nizza, terrore durante i festeggiamenti del 14 luglio: camion piomba sulla folla
La Prefettura parla di 'attentato'

ESTERI | 15-07-2016

Responsive image

Responsive image

Lady Oscar: il ritorno
Il classico della Ikeda si prepara a tornare… da Versailles a Roma

CULTURA | 21-10-2015



POLITICA

Responsive image

Di Maio torna con una nuova proposta: le possibili imminenti elezioni fanno paura al pentastellato

Lo spostamento di Savona agli Interni ha riaperto uno scenario che sembrava tramontato

CRONACA

Responsive image

Angelo Izzo torna a parlare: 'Uccidemmo anche una ragazza friulana'

Le dichiarazioni del pluriomicida possono riaprire il caso di una ragazza scomparsa 43...



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Scontri Liverpool. Il ritorno Roma-Liverpool fa paura: se si ripetessero gli episodi di 34 anni fa?

Gravissime le condizioni del tifoso inglese rimasto ferito negli scontri di mercoledì

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia


Responsive image