L’Italia è in fiamme. Saviano: ‘Dietro il fuoco c’è la malavita’ ‘Bruciare è la bonifica criminale per eccellenza’, attacca lo scrittore napoletano - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

19-07-2017

L’Italia è in fiamme. Saviano: ‘Dietro il fuoco c’è la malavita’

‘Bruciare è la bonifica criminale per eccellenza’, attacca lo scrittore napoletano


Responsive image

19 luglio 2017. Roberto Saviano interviene su Facebook per esprimere il suo punto di vista e per fare chiarezza sui motivi per cui l’Italia, e in particolare il Sud Italia, continui a bruciare. Lo scrittore napoletano, noto per la sua lotta personale contro le organizzazioni criminali, ci tiene a precisare in un articolo pubblicato su Repubblica che ci vengono raccontate menzogne, fandonie circa le cause dei roghi. Dietro il fuoco, dietro le fiamme, dietro i disastri ambientali incalcolabili, ci sarebbero, ancora una volta, organizzazioni criminali, gruppi di pressione o singole persone che bruciano per «vendetta».

 

Secondo Saviano a bruciare immense distese di terreno sarebbero i clan per un motivo molto semplice: appena vengono a sapere che una zona è edificabile, la bruciano per bloccarla e per costruirci su qualcosa. «Bruciare è la bonifica criminale per eccellenza: si brucia per fare spazio a discariche e ad aree in cui si potrebbe stoccare di tutto», attacca il giornalista partenopeo.
Non è una cicca di sigaretta che fa partire le fiamme, non è il piromane nel senso stretto della parola (amante del fuoco) a incendiare ettari e ettari di terreno, non vengono bruciati vivi animali che corrono dando vita alle fiamme. No. Per Saviano è ciò che vogliono farci credere, ma la realtà dei fatti sarebbe diversa: dietro le fiamme ci sarebbe la malavita.

 

«Dietro gli incendi non c’è un disegno eversivo o una regia unica. Ma una serie di ragioni che mettono lo Stato in ginocchio. Si evocano piani eversivi per nascondere la realtà dei territori abbandonati».
Dal punto di vista di Saviano, le organizzazioni criminali avrebbero gioco facile contro una politica che, di fronte agli incendi, risponde in due modi: o trattandoli alla stregua di calamità naturali (eruzione del Vesuvio, che in realtà eruzione non era) o «come cospirazioni, menti occulte e braccia manipolate da regie massoniche».
In un mese è andato a fuoco quel che è bruciato in tutto il 2016: un dato allarmante, che non si può ignorare. Ma, tra qualche mese, quando l’argomento non sarà più di attualità, a quel punto agiranno, secondo Saviano, le organizzazioni malavitose: edificheranno, costruiranno e l’economia criminale si espanderà ulteriormente.

di Francesco Margiotta

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Aggressione giornalisti Rai: Federica Angeli vs Spada, Roberto Saviano vs CasaPound
Luca Marsella convoca una conferenza stampa, lunedì 13 novembre, per dire la sua

MUNICIPIO POLITICA | 09-11-2017

Responsive image

Saviano risponde a De Magistris: ‘Il problema per lui non è la camorra, sono io’
Continua lo scontro tra il sindaco di Napoli e lo scrittore a colpi di post su Facebook

POLITICA | 06-01-2017

Responsive image

Il sindaco di Napoli contro Saviano: 'Auspichi l'invincibilità della camorra per fare soldi'
In un lungo post su Facebook, Luigi De Magistris attacca duramente lo scrittore

POLITICA | 06-01-2017

Responsive image

#Raggidimettiti, il popolo (del web e non solo) contro la sindaca di Roma
Il caso Marra esaspera le polemiche contro l’amministrazione Raggi

POLITICA | 16-12-2016

Responsive image

Responsive image

Le parole di Saviano e la chitarra di Jovanotti
In occasione dell’evento Sottosopra, nell’Alcatraz di Milano sono stati letti dei brani del romanzo 'La paranza dei bambini'

CRONACA | 29-11-2016

Responsive image

Casal Palocco, bimbo disabile. Anche Saviano si mobilita per la sua dignità
Il fatto, denunciato dai genitori, vede al centro un bimbo con una grave disabilità lasciato solo in uno sgabuzzino della scuola Pirgotene a Casal Palocco

MUNICIPIO CRONACA | 24-11-2015

Responsive image

Facebook sospende per 24 ore Salvini
Dopo la campagna di chiara derivazione antisemita il leader della Lega ha ricevuto una risposta dal colosso dei social network, ma dal mondo politico nessuna reazione apprezzabile

POLITICA | 09-04-2015



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia