Da Bari a Catania: una quindicenne violentata dal branco e minorenni abusate in una setta Due storie di abusi su minori - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

02-08-2017

Da Bari a Catania: una quindicenne violentata dal branco e minorenni abusate in una setta

Due storie di abusi su minori


Responsive image

Arrivano dal sud due storie di abusi e violenze sessuali su minori. Due episodi diversi, ma al contempo allarmanti, che offrono uno spaccato inquietante e preoccupante di quello a cui sono esposti i minori sia in Rete che nella società. A Bari la vittima è una quindicenne stuprata da un branco di 5 ragazzi; mentre da Catania arriva la storia di abusi su minori consumati all’interno di una pseudo congregazione religiosa fondata da un sacerdote ormai deceduto.

 

La prima vicenda riguarda una ragazza di quindici anni che nel tardo pomeriggio di ieri, a Bari, è stata adescata da un giovane che le aveva offerto un gelato. Dopo essere stata convinta ad allontanarsi con lui, il ragazzo l’ha costretta a seguirlo in un luogo appartato al di fuori delle mura della città vecchia dove l’aspettavano altri quattro ragazzi che a turno hanno abusato della ragazza. I cinque, quattro minorenni e un maggiorenne, hanno violentato la ragazza a turno nella zona portuale della città. La giovane ora è ricoverata in ospedale, mentre la procura ordinaria di Bari e quella per i minorenni stanno provvedendo alle indagini.

 

Il secondo caso arriva da Catania, dove la polizia postale ha individuato una congregazione religiosa di Aci Sant’Antonio, che adescava minori per abusare di loro, giustificando questi atti come azioni mistiche spirituali. Gli arresti sono arrivati al termine dell’operazione, coordinata dalla procura distrettuale etnea, denominata “12 apostoli” che ha portato all’arresto di quattro persone, tutte ai domiciliari, tra le quali il “santone” a capo della setta che vanta più di 5.000 adepti. L’inchiesta è partita grazie alla denuncia della madre di una minore adescata dalla setta su Internet. Nelle chat che la ragazza scambiava con i componenti della setta sono emerse corrispondenze nelle quali le vittime dovevano dimostrare il loro amore verso il santone. Seguivano poi i riti di “purificazione” e “iniziazione” che consistevano nell’avere rapporti sessuali con lui. Una storia di orrore durata 25 anni.

di Clara Pellegrino
 





Responsive image
Responsive image


POLITICA

Responsive image

10 anni di Pd: tra malumori e scissioni, nozze di stagno del partito al Teatro Eliseo

L'evento in diretta dalla pagina Facebook ufficiale del Pd e da quella del segretario...

ESTERI

Responsive image

Usa, dopo Weinstein è il turno di Trump: il presidente indagato per molestie sessuali

«Quando sei una star, le donne te lo lasciano fare». Lo aveva dichiarato il tycoon nel...

CULTURA

Responsive image

Fine sì? Fine no?: gli Elio e le Storie Tese si sciolgono, davvero

Il gruppo annuncia la decisione con ironia, in un servizio mandato in onda ieri sera alle...



SALUTE

Responsive image

In Italia primo caso al mondo di tumore allo stomaco asportato con endoscopia

La paziente è stata in grado di lasciare l'ospedale tre giorni dopo l'intervento

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Falla nel Wi-Fi: connettersi non è più sicuro. Siamo tutti a rischio

A rischio di attacco hacker tutti i dispositivi connessi con reti protette da password


Responsive image

SPORT

Responsive image

Una Lazio eroica batte la Juve e conquista anche 'Osho'

Con il 2 a 1 di sabato, i biancocelesti espugnano il fortino Stadium. Federico Palmaroli,...

MUNICIPIO DEL MARE

All'inaugurazione anche la sindaca di Roma Virginia Raggi


Responsive image