Da Bari a Catania: una quindicenne violentata dal branco e minorenni abusate in una setta Due storie di abusi su minori - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

02-08-2017

Da Bari a Catania: una quindicenne violentata dal branco e minorenni abusate in una setta

Due storie di abusi su minori


Responsive image

Arrivano dal sud due storie di abusi e violenze sessuali su minori. Due episodi diversi, ma al contempo allarmanti, che offrono uno spaccato inquietante e preoccupante di quello a cui sono esposti i minori sia in Rete che nella società. A Bari la vittima è una quindicenne stuprata da un branco di 5 ragazzi; mentre da Catania arriva la storia di abusi su minori consumati all’interno di una pseudo congregazione religiosa fondata da un sacerdote ormai deceduto.

 

La prima vicenda riguarda una ragazza di quindici anni che nel tardo pomeriggio di ieri, a Bari, è stata adescata da un giovane che le aveva offerto un gelato. Dopo essere stata convinta ad allontanarsi con lui, il ragazzo l’ha costretta a seguirlo in un luogo appartato al di fuori delle mura della città vecchia dove l’aspettavano altri quattro ragazzi che a turno hanno abusato della ragazza. I cinque, quattro minorenni e un maggiorenne, hanno violentato la ragazza a turno nella zona portuale della città. La giovane ora è ricoverata in ospedale, mentre la procura ordinaria di Bari e quella per i minorenni stanno provvedendo alle indagini.

 

Il secondo caso arriva da Catania, dove la polizia postale ha individuato una congregazione religiosa di Aci Sant’Antonio, che adescava minori per abusare di loro, giustificando questi atti come azioni mistiche spirituali. Gli arresti sono arrivati al termine dell’operazione, coordinata dalla procura distrettuale etnea, denominata “12 apostoli” che ha portato all’arresto di quattro persone, tutte ai domiciliari, tra le quali il “santone” a capo della setta che vanta più di 5.000 adepti. L’inchiesta è partita grazie alla denuncia della madre di una minore adescata dalla setta su Internet. Nelle chat che la ragazza scambiava con i componenti della setta sono emerse corrispondenze nelle quali le vittime dovevano dimostrare il loro amore verso il santone. Seguivano poi i riti di “purificazione” e “iniziazione” che consistevano nell’avere rapporti sessuali con lui. Una storia di orrore durata 25 anni.

di Clara Pellegrino
 





Responsive image
Responsive image


POLITICA

Responsive image

Roma, il Comune investe sui cimiteri. E fa sapere che ne costruirà di nuovi

Cimiteri capitolini: 250 ettari di degrado. Il Campidoglio interverrà, ma non si sa...

ESTERI

Responsive image

Francia, auto investe militari alle porte di Parigi. Possibile attacco terroristico

I militari dell’antiterrorismo stavano uscendo dalla loro caserma quando una Bmw è...

CULTURA

Responsive image

Zoomarine: mamma Penelope dà alla luce 4 tartarughe giganti

Possono arrivare a pesare 100 kg. Nuova nidiata dovrebbe schiudersi nei prossimi giorni



SALUTE

Responsive image

Morbillo in Italia: è epidemia. +370% di casi rispetto all’anno scorso

La bambina morta al Bambino Gesù il 28 giugno era affetta dal virus del morbillo:...

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Trombe d'aria in Italia: sono in aumento? Cosa fare per proteggersi

Ieri paura a Ostia per un vortice di vento che ha causato 10 feriti


Responsive image

SPORT

Responsive image

Antonio Cassano, quando il genio incontra la sregolatezza

Fantantonio ci ripensa di nuovo: lascia il Verona, ma non il calcio giocato


Responsive image